Aziende

Campari

Campari č una delle aziende pił importanti nel settore delle bevande a livello mondiale quotata alla Borsa di Milano dal 2001.

La storia del gruppo Campari č lunghissima. Tutto inizia nel 1860 quando Gaspari Campari apre un bar, chiamato il Caffč dell’Amicizia: in questo locale mette a punto la ricetta del bitter, che ne decreterą il successo in Italia e all’estero. Successivamente la societą sposta la propria sede, apre impianti produttivi e si espande all’estero.

Oggi Campari č un’azienda affermata a livello internazionale, con vendite in ben 190 paesi, in particolare in Germania, Stati Uniti, Svizzera e Brasile e controlla alcuni dei marchi pił prestigiosi del settore.

Negli ultimi anni il gruppo ha registrato a livello economico una netta espansione, passando da un fatturato di 810 mln di euro (dati 2005) ad un fatturato di € 1.726,5 milioni (dati 2016).

Campari opera in tre settori, e precisamente spirit, wine e soft drink.

Nel segmento spirit si distinguono marchi di grande notorietą come Campari, SKYY Vodka, Wild Turkey e Cynar, oltre a marchi presenti sui mercati locali come Aperol, Cabo Wabo, CampariSoda, GlenGrant, Ouzo 12, Zedda Piras, X-Rated e i brasiliani Dreher, Old Eight e Drury's.

Nel segmento wine spiccano marchi come Cinzano, noto in tutto il mondo, Liebfraumilch, Mondoro, Riccadonna, Sella & Mosca e Teruzzi & Puthod.

Infine il settore dei soft drink č dominato nel mercato italiano da Crodino e Lemonsoda.

Negli anni lo sviluppo di Campari č avvenuto sia con l’espansione della propria attivitą sia con acquisizioni mirate, mantenendo sempre un buon equilibrio finanziario.

Dal 1995 il gruppo ha realizzato ben 25 acquisizione per un valore complessivo di oltre 2 miliardi di euro, acquisendo da ultimo, per citarne solo alcuni, celebri marchi come Averna, Braulio e Grand Marnier.

La strategia del gruppo č quella di valorizzare i marchi pił forti, detta premiumisation, anche con intense campagne di marketing. Infatti sono proprio alcune delle pubblicitą di Campari ad aver colpito l’immaginario del pubblico e fatto la storia dell'advertising in Italia.

Il 22 novembre del 2016 scompare Rosa Anna Garavoglia, la signora del Campari, moglie del capostipite Domenico scomparso nel 1992.

La signora Rosa č stata presidente del gruppo dal 1992 al 1994 e consigliere della fondazione Campari dal 1992 al 2014. Sia pure lontana negli ultimi anni da cariche operative, ha sempre continuato a seguire le vicende dell'azienda e delle persone che ne fanno parte.

Con la morte di Rosa Anna Garavoglia, chiarisce un comunicato dell'azienda, «conformemente a un disegno di Domenico Garavoglia risalente agli anni Ottanta del secolo scorso, il figlio Luca Garavoglia consegue ope legis la posizione di soggetto controllante di Alicros, in quanto titolare dei diritti di nuda proprietą sui quali insistevano gli anzidetti diritti di usufrutto». Dunque la famiglia Garavoglia, aggiunge il comunicato, «continuerą in modo immutato a sostenere il ruolo di azionista di lunghissimo termine di Campari».

Ultimo aggiornamento 09 maggio 2017

Ultime notizie su Campari
    • News24

    Seduta positiva per l'Europa, a Milano rimbalzano Carige e Creval

    Seduta positiva per le principali Borse europee con gli operatori comunque ancora prudenti alla luce delle incertezze politiche in Germania (segui qui l'andamento dei principali listini) e della settimana "corta" di Wall Street, dove giovedģ i mercati saranno chiusi per il Thanksgiving e venerdģ

    – di Cheo Condina

    • News24

    Milano argina le perdite con le banche, chiude a -0,62%

    Pesanti gli energetici che risentono del calo del greggio con Saipem che cede il 2,9%, dopo il crollo del 7% della vigilia in seguito all'esclusione dall'indice Msci in favore di Campari (-0,76%), Tenaris l'1,6% ed Eni l'1,2%.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Europa chiude in rosso, Milano limita i danni con le banche

    Hanno chiuso tutte in rosso le Borse europee con Piazza Affari che dopo aver passato la mattinata in rialzo ha poi imboccato con decisione la via dei cali. Al termine degli scambi, il Ftse Mib ha ceduto lo 0,83% mentre nel resto d'Europa Francoforte ha ceduto l'1,49%, Parigi l'1,16% e Londra lo

    – di C. Di Cristofaro e C.Poggi

    • News24

    Sulle Borse č l'ora dei realizzi. A Milano bene il risparmio gestito

    Aria di prese di beneficio sulle Borse europee favorita all'insegna delle trimestrali e da indici gią sui massimi di periodo (Francoforte sui massimi storici vicino a 13500 punti nel Dax30, il Cac40 di Parigi al top da gennaio 2008). La piccola pausa che ha interessato anche il petrolio (-0,3% il

    – di P. Paronetto e A.Fontana

    • News24

    Borse deboli in chiusura. Petrolio ai massimi da due anni dopo l'epurazione saudita

    Indici europei poco mossi in chiusura di contrattazioni nella seduta di inizio settimana. Gli occhi degli investitori sono puntati sul comparto petrolifero, con il greggio ai massimi da due anni, in scia alle epurazioni in corso in Arabia Saudita, e sul settore tecnologico, dopo che Broadcom ha

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Tutti i premi e le acquisizioni di Artissima

    Il Campari Art Prize, invece, segna l'inizio di una partnership triennale tra Artissima e Gruppo Campari . ... La vincitrice di questa prima edizione, che avrą una mostra presso la galleria Campari nella sede storica dell'azienda e un premio in denaro, č la brasiliana Sįri Ember, da Ani Molnįr Gallery di Budapest, che ha offerto un progetto in molteplici tecniche espressive - dalla ceramica al collage e fotografia - che riporta la dimensione artistica su un piano privato, di mitologie personali.

    – di Sara Dolfi Agostini

    • Agora

    A Sąri Ember il primo Campari Art Prize ad Artissima Torino

    Come informa una nota č Sąri Ember (Sćo Paulo, 1985) presentata dalla Ani Molnįr Gallery di Budapest la vincitrice della prima edizione del Campari Art Prize, realizzato da Artissima Torino in collaborazione con Gruppo Campari. ... Sąri Ember riceverą un premio in denaro; verrą inoltre ospitata una sua mostra personale presso Galleria Campari, museo aziendale del Gruppo, ubicato nella sede storica di Campari, presso gli HQs di Sesto S. Giovanni (Milano). ... Il Campari Art Prize segna inoltre...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Petrolio record, occhi puntati su Opec. A Piazza Affari test trimestrali

    L'indebolimento dell'euro (-0,4% a 1,1609 dollari), dopo la pubblicazione del rapporto di ottobre sul mercato del lavoro Usa, sostiene sui mercati azionari i titoli dei gruppi votati all'export e permette a Francoforte e Parigi di chiudere in positivo, mentre i bancari piegano Piazza Affari alla

    – di E. Micheli e A.Fontana

    • News24

    Milano (+0,9%) chiude al top dal 2015, lo spread ai minimi da un anno

    Seduta positiva per le Borse europee, spinte al rialzo dai titoli dell'auto e dell'energia, con l'Ftse Mib di Milano (+0,9%) che tocca i massimi da agosto 2015 a ridosso di quota 23mila punti. Sui minimi da un anno lo spread Btp-Bund, che chiude a 142 punti base. Si raffredda, invece, il greggio

    – di Cheo Condina

1-10 di 497 risultati