Ultime notizie:

Calogero Mannino

    • News24

    Stato-Mafia: condannati Mori e Dell'Utri, assolto Mancino

    La Corte di Assise di Palermo ha condannato a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere per la cosiddetta trattativa Stato-Mafia gli ex vertici del Ros Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno, l'ex senatore Marcello Dell'Utri, Massimo Ciancimino e i boss Leoluca Bagarella e Nino Cinà.

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Sicilia, la galassia ex Dc è il secondo partito in Regione

    E' un puro calcolo aritmetico il cui risultato, però, colpisce. Se si sommano i voti ottenuti alle regionali in Sicilia di domenica dalle quattro liste di centro - benché schierate con candidati diversi - si arriva al 24,1 per cento. Poco meno di mezzo milione di voti che si traducono in dodici

    – di Riccardo Ferrazza

    • Agora

    Perché mai come ora la vita del pm Nino Di Matteo è a rischio: Palermo mai così pericolosa. L'opzione rientro in Dda

    Abituati - come siamo - a guardare al dito che la indica e non alla luna che sovrasta, non può e non deve apparire strano in questa Italia sbrindellata che la vicenda del Pm Nino Di Matteo segua la stessa sorte. Con una decisione assolutamente logica e coerente al suo profilo - vale a dire non accettare il trasferimento nella Dnaa romana solo perché in pericolo di vita e demolire i sospetti di una fuga dalle responsabilità giudiziarie del processo sulla trattativa - Di Matteo ha inevitabilmente...

    – Roberto Galullo

    • News24

    Le ragioni del diritto

    La sentenza pronunciata a Palermo sulla vicenda di Calogero Mannino è al tempo stesso un buon giorno e un cattivo giorno per la giustizia italiana.E' un buon giorno perché dimostra che la dialettica processuale funziona.Non solo un giudice (in questo caso il giudice monocratico dell'udienza

    – Paolo Pombeni

    • News24

    The Reasons for Law

    The ruling of a Palermo court over the case of former Minister Calogero Mannino represents a good and bad day for the Italian judicial system.

    – Paolo Pombeni

    • News24

    Livatino, uomo e giudice sulla via della beatificazione

    Un predestinato strappato indegnamente alla vita dalla "stidda" agrigentina, l'organizzazione mafiosa che contende a Cosa nostra il controllo di quella provincia. Rosario Livatino, il giudice siciliano ucciso ad appena 38 anni in un agguato mafioso la mattina del 21 settembre '90 sul viadotto

    – Roberto Galullo

1-10 di 69 risultati