Ultime notizie:

Calcio italiano Spa

    • News24

    La schiarita che può arrivare dalla Champions

    Lo stallo sulla vendita dei diritti tv della Serie A mette a repentaglio l'equilibrio economico di tutto il calcio italiano Spa. Anche le serie minori, infatti, attraverso il complicato (e criticato) meccanismo della mutualità, dipende dalle entrate televisive. Dal 2000 a oggi gli introiti annuali

    – di Marco Bellinazzo e Andrea Biondi

    • Agora

    La Serie A si spacca su "paracadute" e diritti tv: le medio-piccole guidate da Claudio Lotito spingono sull'Aventino le sei big

    Non è un Aventino, ma poco ci manca. A disertare l'assemblea della Lega di Serie A, ieri pomeriggio, sono state le sei principali società, Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli e Fiorentina, che rappresentano l'80% dei tifosi, indispettite dalla melina delle medio-piccole guidate dal presidente della Lazio Claudio Lotito. Il gruppo di 14 club avrebbe dovuto formulare le proprie osservazioni sulle proposte di modifica allo Statuto predisposte dai big per dare alla Lega maggiore snellezza decision...

    – Marco Bellinazzo

    • News24

    Lega A, i big disertano l'assemblea. Le ragioni dello scontro

    Non è un Aventino, ma poco ci manca. A disertare l'assemblea della Lega di Serie A, oggi pomeriggio, sono state le sei principali società, Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli e Fiorentina, che rappresentano l'80% dei tifosi, indispettite dalla melina delle medio-piccole guidate dal presidente

    – di Marco Bellinazzo

    • News24

    Tutti vincono solo se tutti sono in grado di vincere

    Nel dibattito per le elezioni federali tra l'attuale presidente della Figc, Carlo Tavecchio, e lo sfidante Andrea Abodi ,si è parlato di molti argomenti il cui trait d'union è costituito dalla ricerca di rimedi alla perdita di competitività del sistema calcistico italiano. Un'erosione del

    – di Marco, Bellinazzo

    • Agora

    Al Forum "Sport e Business" del Sole 24 Ore, anche gli stati generali del Calcio italiano Spa (dai nuovi diritti tv ai vecchi...

    Per giocare in Serie A i club dovranno rispettare un rating e, per guardarla, agli spettatori non sarà più sufficiente l'abbonamento a una pay tv. E' a grandi linee lo scenario che si profila nel giro di qualche anno, mentre sullo sfondo si lavora sulla riforma dei campionati e sul bando per la vendita dei diritti tv del triennio 2018-21. L'ultimo bando 2015-18 ha fruttato circa un miliardo di euro a stagione alla Lega Serie A e "il prossimo, pronto fra marzo e aprile, arriverà a un risultato ...

    – Marco Bellinazzo

    • News24

    Alla Cina il calcio di Milano per 1,7 miliardi

    La rivoluzione cinese in Serie A è maturata in poco più di un mese. Il 28 giugno, l'assemblea straordinaria dell'Inter ha sancito il passaggio al Suning Commerce Group del 68,55% del club (mentre il tycoon indonesiano Erick Thohir è rimasto per ora presidente con il 31%). Pochi giorni fa, dopo due

    – di Marco Bellinazzo

    • Agora

    La rivoluzione cinese a Milano e in Serie A con investimenti per 1,7 miliardi

    La rivoluzione cinese in Serie A è maturata in poco più di un mese. Il 28 giugno, l'assemblea straordinaria dell'Inter ha sancito il passaggio al Suning Commerce Group del 68,55% del club (mentre il tycoon indonesiano Erick Thohir è rimasto per ora presidente con il 31%). Il 5 agosto, dopo due anni di altalenanti trattative, Fininvest ha sottoscritto il contratto preliminare per la cessione del 99% del Milan a una società partecipata da una pluralità di aziende dell'Ex Impero celeste. Tra queste...

    – Marco Bellinazzo

    • News24

    «Sistema» calcio, giro d'affari in crescita a quota 13,7 miliardi

    Il Calcio italiano Spa produce complessivamente un giro d'affari stimabile in circa 13,7 miliardi di euro, dato in crescita negli ultimi 10 anni di oltre il 50 per cento. Il calcio professionistico italiano rappresenta ovviamente il settore di maggior rilevanza. La Serie A ha generato un fatturato

    – di Marco Bellinazzo

    • Agora

    Parma Fc: debiti del fallimento a 128 milioni, istanze contro 10 club (tra cui Lazio, Inter e Sassuolo) per recuperare i soldi delle cessioni

    Il default del Parma è una ferita ancora aperta per il Calcio italiano Spa, solo in parte lenita dalla fresca promozione del nuovo club Parma Calcio 1913 presieduto da Nevio Scala in Lega Pro. La procedura fallimentare gestita dai curatori Angelo Anedda e Alberto Guiotto sta tentando di far fronte a un passivo che alla fine delle verifiche è stato calcolato in 128 milioni di euro. I creditori sono soprattutto i fornitori del club penalizzati dal fatto che i controlli Covisoc sono stati per an...

    – Marco Bellinazzo

1-10 di 66 risultati