Ultime notizie:

Brian Acton

    • News24

    Da Facebook a Google, perché è impossibile boicottare i big del web

    Lo scandalo Cambridge Analytica ha messo per la prima volta all'angolo un colosso come Facebook. Le ripercussioni finanziarie e di immagine sono pesanti, e non è un caso che qualcuno abbia messo in discussione finanche la leadership di Mark Zuckerberg. Le acque, insomma, sono agitate. Facebook ha

    – di Biagio Simonetta

    • NovaOther

    Nell'arena delle app la riservatezza prevale

    «E' ora». A mezzanotte esatta a cavallo tra martedì 20 e mercoledì 21 marzo il co-fondatore del servizio di messaggistica istantanea WhatsApp Brian Acton ha deflagrato i social con un tweet dall'eloquente hashtag "Delete Facebook": Acton ha invitato in modo esplicito ad abbandonare la piattaforma di Menlo Park, popolata ormai da oltre 2,1 miliardi di individui e in questi giorni in caduta libera sia in Borsa che tra gli utenti. Il cinguettio si riferiva alla vicenda Cambridge Analytica e al noto ...

    – Giampaolo Colletti

    • News24

    2018, fuga da Facebook: anche Playboy volta le spalle a Zuckerberg

    Continua il grande esodo da Facebook, dopo lo scandalo Cambridge Analytica. L'ultima illustre defezione a quanto pare è quella di Playboy, la celebre rivista sexy patinata che, ancora una volta attraverso Twitter, ha annunciato la volontà di abbandonare il social network creato da Mark

    – di Fr.Pr.

    • News24

    Koum (Whatsapp): «La tecnologia migliora la vita»

    Il 24 febbraio 2009, giorno del suo 33esimo compleanno, Jan Koum, ebreo nato a Kiev ed emigrato adolescente in California, andò a registrare la società Whatsapp Inc., fondata con l'amico Brian Acton. Pagò dieci dollari e impiegò dieci minuti di tempo, oltre all'ora necessaria per far ritorno nel

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    WhatsApp, arrivano le chiamate vocali (ma per ora solo su Android)

    Dopo mesi in cui ha funzionato solo su invito, la possibilità di fare chiamate vocali tramite Whatsapp - sfruttando il Voip, come già fanno Skype e Viber - comincia ad essere disponibile a tutti. La novità, attesa da tempo, riguarda per ora gli utenti di dispositivi Android. Per quelli iOS, come

1-10 di 14 risultati