Aziende

Brembo

Brembo SpA è leader mondiale e innovatore riconosciuto della tecnologia degli impianti frenanti a disco per veicoli. È fornitore dei costruttori più prestigiosi a livello mondiale - di autovetture, motocicli e veicoli commerciali - di sistemi frenanti ad alte prestazioni, nonché di frizioni, sedili, cinture di sicurezza e altri componenti per il settore racing. Brembo ha inoltre un'indiscussa supremazia nel settore sportivo con oltre 300 campionati mondiali vinti. L'azienda opera in 16 Paesi di tre continenti, con 22 stabilimenti e siti commerciali, contando sulla collaborazione di oltre 7.800 persone.

Di queste, circa il 10% sono ingegneri e specialisti di prodotto che lavorano nella ricerca e sviluppo. Il fatturato 2016 è pari a 2,3 miliardi. Brembo è proprietaria dei marchi Brembo, Breco, AP, Bybre, Marchesini, Sabelt e opera anche attraverso il marchio AP Racing. La società, controllata con il 53,5% dalla famiglia Bombassei, è quotata in Borsa.

Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2017

Ultime notizie su Brembo
    • News24

    Il balzo dell'hi-tech in azienda vale 2,4 miliardi

    Lo scatto degli investimenti si traduce in migliaia di progetti, visibili sia tra i grandi gruppi che tra le Pmi, con impatti di portata variabile: da Brembo, che mette sul piatto 100 milioni di euro in un piano pluriennale di digitalizzazione fino alla Pmi milanese che inserisce una manciata di robot collaborativi per affrontare il picco di domanda.

    – di Luca Orlando

    • News24

    24 ore di Le Mans, in gara la tecnologia made in Italy di Brembo

    LE MANS - Sono ben 62 le auto che prenderanno parte all'86esima edizione della 24 ore di Le Mans, e quasi la totalità di queste adotterà componenti frenanti a marchio Brembo. L'esperienza ultra ventennale dell'azienda italiana nel fornire soluzioni affidabili dalle autovetture in gara anche

    – dal nostro inviato Mario Cianflone

    • News24

    Lo spread scende a 236 punti, Piazza Affari vola (+3,4%) sulle parole di Tria

    Seduta da incorniciare per Milano, che il giorno dopo le elezioni amministrative vola grazie alle banche e al calo dei rendimenti con lo spread Btp-Bund in ritirata a 236 punti base. Piazza Affari archivia così la giornata come migliore d'Europa a +3,42% - recuperando così tutto il passivo

    – di Cheo Condina

    • News24

    Il G7 fa soffrire le Borse. Ancora vendite sull'Italia: -2% Milano, spread a 270

    Le tensioni tra il presidente Usa e gli altri leader dei Paesi partecipanti al G7 in Canada si sono fatti sentire su tutti i listini europei, piegati dai timori di impatti sugli accordi commerciali esistenti ma anche dai segnali di rallentamento dell'economia europea, ma è stata ancora Piazza

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • Agora

    I fondi sulle Pmi italiane: da Marval a Aromata fino a Ls Lighting

    Il mercato del private equity per ora non sembra preoccuparsi della situazione politica italiana e di possibili tensioni finanziarie future collegate alle misure del nuovo governo. Il tessuto produttivo italiano è infatti ricco di Pmi che generano ormai la maggioranza del proprio fatturato fuori dall'Italia, aspetto che rende queste aziende poco sensibili alle problematiche locali. Sono infatti in corso numerose cessioni di aziende e i multipli restano elevati. Si va dalla Marval, azienda piemon...

    – Carlo Festa

    • News24

    Milano -0,7% stretta tra dazi auto e incognita Tesoro. Spread risale sopra 193

    Nuova giornata di tensione a Piazza Affari, che dopo una seduta di alti e bassi alla fine ha perso lo 0,71%, con il FTSE MIBsceso a 22.749 punti. Ma non e' andata meglio per le Borse europee, spaventate dallo spettro dei dazi auto. Neanche il tempo di «digerire» i balzelli Usa su acciaio e

    – di E. Micheli ed E. Miele

1-10 di 640 risultati