Persone

Boris Johnson

Alexander Boris de Pfeffel Johnson è nato il 19 giugno del 1964 a New York ed è un politico e giornalista britannico con cittadinanza statunitense, membro del Partito Conservatore.

E' stato sindaco di Londra per due mandati, dal 4 maggio del 2008 al 9 maggio del 2016 ed è l'attuale Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth.

Conservatore ma sostenitore del presidente statunitense Barack Obama (del Partito democractico), negli anni in cui ha vissuto a Bruxelles ha studiato alla scuola europea e poi a Eton e ad Oxford.

Eletto al parlamento britannico per la circoscrizione di Henley nel 2001, è stato ministro ombra della Cultura nel 2004 col governo di Michael Howard e dal 2005 ministro dell'Istruzione, nel governo di David Cameron.

Candidatosi alle eleziona amministrative di Londra del maggio del 2008, è risultato vincitore sul laburista Ken Livingstone, assicurandosi una duratura maggioranza in consiglio comunale.

Il 4 maggio del 2012 viene rieletto per il secondo mandato di sindaco di Londra, battendo nuovamente al ballottagio il candidato laburista Ken Livingstone.

Il 7 maggio del 2015 viene nuovamente eletto al Parlamento britannico per la circoscrizione di Uxbridge.

Nel 2016 manifesta il suo consenso alla campagna refendaria per far uscire il Regno Unito dall'Unione Europea. Con la vittoria del fronte della Brexit, le dimissioni di David Cameron e la nomina del nuovo Primo Ministro britannico, Theresa May, Boris Johnson il 13 luglio del 2016, viene nominato Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth.

E' sposato in seconde nozze con Marina Wheeler ed è padre di quattro figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Boris Johnson
    • News24

    Il realismo e l'ambiguità di Theresa May

    Finalmente, le insensatezze del ministro degli esteri britannico Boris Johnson, secondo il quale il Regno Unito avrebbe trasferito quei fondi al suo sistema sanitario nazionale, sono state messe dove meritavano di essere messe.

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    May vuole allungare i tempi di Brexit: «Due anni in più per attuare gli accordi»

    La tensione con l'ala di Boris Johnson ... Boris Johnson - presente ieri a Firenze, nel tentativo di far apparire unito il governo - si è già preparato a far sentire la loro voce. Al di là dell'accordo di facciata, le tensioni tra i due politici non sembrano inoltre sopite: se Johnson ha chiesto minori standard ambientali e minori tutele per i lavoratori, la May ieri ha detto che i britannici non vogliono, tra altre cose, «un ambiente scadente o forme di sfruttamento sul lavoro: non posso mai...

    – dal nostro inviato Riccardo Sorrentino

    • News24

    Brexit, May prepara il ramoscello d'ulivo e riunisce i ministri

    La credibilità della premier, già danneggiata dalla delusione elettorale, è stata ulteriormente minata nei giorni scorsi dall'intervento del ministro degli Esteri Boris Johnson, che ha proposto una visione di una Brexit "dura" non in linea con... Le reazioni negative sembrano avere messo in riga Johnson, almeno per il momento.

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    Spaccatura May-Johnson su Brexit

    Il ministro degli Esteri Boris Johnson, sostenitore della prima ora dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, avrebbe minacciato le dimissioni, secondo un'indiscrezione pubblicata ieri dal Daily Telegraph, il quotidiano di cui è collaboratore. ... E' proprio questo aspetto, quello dei versamenti a Bruxelles, che Boris Johnson contesta, vedendovi probabilmente un buon argomento attorno al quale raccogliere consensi.

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Brexit, Boris Johnson minaccia le dimissioni

    Il ministro degli Esteri Boris Johnson, uno dei maggiori sostenitori dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, potrebbe dimettersi, secondo il Daily Telegraph, il quotidiano conservatore a cui l'ex sindaco di Londra collabora. ... Boris Johnson ha pubblicato un articolo sulla propria visione della Brexit senza coordinarsi con May che a Firenze potrebbe annunciare l'intenzione di continuare a versare contributi all'Unione .

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Brexit, May vuole riavvicinarsi all'Unione europea

    Se lo augurano, forse, soltanto i conservatori secessionisti duri e puri, i più inclini alla politique politicienne, l'unica in linea con i toni del ministro degli esteri Boris Johnson, autore di un velenoso editoriale che rispolvera anche la... Ci riferiamo ai danari che Londra s'è impegnata in passato a versare alle casse comuni e che da Bruxelles quantificano in una sessantina di miliardi di euro, quelli che, in buona sostanza, Boris Johnson vorrebbe girati al servizio sanitario...

    – di Leonardo Maisano

    • News24

    Quando la fortuna volta le spalle ai populisti

    Ma hanno altresì «avuto bisogno dell'aiuto di conservatori consolidati come Boris Johnson e Michael Gove» e di repubblicani come Newt Gingrich e Rudy Giuliani, rispettivamente.

    – di Ken Murphy, Stuart Whatley, Roman Frydman e Jonathan Stein

    • News24

    Esodo-Brexit: dopo le banche, l'industria

    Altri aspiranti leader, come il ministro degli Esteri Boris Johnson, lo vedono come un rivale pericoloso che vuole frenare Brexit.

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 366 risultati