Persone

Bob Dylan

Bob Dylan è un cantautore e compositore statunitense nato a Duluth il 24 maggio 1941. Il suo vero nome è Robert Allen Zimmerman. Il 13 ottobre 2016 gli è stato assegnato il premio Nobel per la Letteratura per "aver creato una nuova espressione poetica nell'ambito della tradizione della grande canzone americana".

Definire Bob Dylan un cantautore è forse un po' riduttivo, essendo il poliedrico artista americano anche scrittore, poeta, pittore, attore e conduttore radiofonico.

La sua produzione artistica va oltre lo stretto ambito musicale, per abbracciare l'intera cultura popolare. Soprattutto negli anni Sessanta le sue canzoni sono diventate simbolo del movimento di protesta, assurte a bandiera del movimento pacifista e per i diritti civili. La carriera di Bob Dylan è lunghissima e costellata di grandi successi. Inizia alla fine degli anni Cinquanta anche se il successo arriva nei primi anni Sessanta, e continua tuttora.

Col tempo Bob Bylan ha abbracciato diversi stili musicali: dopo aver cominciato con uno stile molto personale, fatto praticamente solo di chitarra, tastiera e armonica a bocca, si è poi accostato ad altri generi quali il country, il blues e il rock'n'roll.

Nella sua sconfinata carriera ha ricevuto i Grammy Award e i Golden Globe ed è stato incluso nella Rock & Roll Hall of Fame. Nel 1999 TIME lo ha inserito tra le cento più influenti personalità del XX secolo, mentre la rivista Rolling Stone lo ha classificato come secondo artista rock di tutti i tempi, dietro ai Beatles.

Insieme a Leonard Cohen, è forse l'artista che al mondo ha visto realizzate il maggior numero di cover delle proprie canzoni, a testimonianza dell'enorme influenza che ha avuto su diverse generazioni di artisti.

Ultimo aggiornamento 13 ottobre 2016

Ultime notizie su Bob Dylan
    • News24

    Odessa, spartito di note, creazione e libertà

    Da Leopoli percorro l'intera Ucraina, da nord a sud, seguendo la valle del fiume Dniester, che tutta la solca, sino a Odessa; come più a est, con corso parallelo, il Dnieper, entrambi sfociando nel Mar Nero. L'Ucraina nel Novecento è stata arata da stermini e carestie che si portaron via, nell'era

    – di Carlo Ossola

    • News24

    Odessa, spartito di note e creazione di libertà

    Da Leopoli percorro l'intera Ucraina, da nord a sud, seguendo la valle del fiume Dniester, che tutta la solca, sino a Odessa; come più a est, con corso parallelo, il Dnieper, entrambi sfociando nel Mar Nero.

    – di Carlo Ossola

    • Agora

    Turismo in musica: nell'estate del Trentino da non perdere i Suoni delle Dolomiti

    Musica in alta quota, con panorami mozzafiato, ed eco naturale. Grandissimi artisti di fama mondiale per una estate indimenticabile in Trentino, nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell'Umanità, tra luglio - si inizia il 7 - e tutto agosto: www.isuonidelledolomiti.it SUONI DELLE DOLOMITI 2017 - PROGRAMMA E ARTISTI 7.7 Val di Fassa, Gruppo Costabella - Cima Uomo Ore 13 Rifugio Fuciade I 12 Violoncellisti dei Berliner Philharmoniker Un'orchestra nell'orchestra, corde pulsanti che dal mo...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Odessa, scalinata Potëmkin

    Nella città che ha fatto il cuore del XX secolo europeo (Anna Achmatova, Isaac Babel, Emil Gilels, David Ojstrach, Nathan Milstein, Leone Ginzburg, e anche la famiglia di Bob Dylan), che sarebbe il nostro immaginario senza la "scalinata Potëmkin" di ?Ejzen?tejn ?

    • News24

    Dylan tra Nobel e marketing: riceverà il premio nel weekend a Stoccolma

    Agli aneddoti più curiosi sulla storia del premio Nobel mancava giusto la consegna nei camerini di un concerto. Un gap che, a quanto pare, sarà colmato nel weekend, quando Bob Dylan, premio Nobel per la Letteratura 2016, è atteso al Waterfront di Stoccolma per un doppio concerto - l'1 e il 2 aprile

    – di Francesco Prisco

    • Agora

    Vuoi scrivere di musica? Ecco i dieci comandamenti di Ashley Kahn (e i peccati da evitare)

    Nell'epoca dello streaming e degli ascolti «liquidi», ha ancora un senso la critica musicale? Chi scrive di jazz, rock, blues deve servire il lettore/ascoltatore o la propria scrittura? E ancora: meglio stroncare un disco (a nostro giudizio) sbagliato o evitare di scriverne e tanti saluti, perché «la vita è dannatamente troppo breve per» prenderci «la briga di scrivere recensioni negative»? A «Money, it's a gas!» sui temi in questione abbiamo le nostre idee, ma forse non sono così interessanti. ...

    – Francesco Prisco

    • Agora

    «Dylan Lyrics», ovvero: quant'è bello il Nobel per la Letteratura nero su bianco

    Il 2016, oltre a passare alla storia per il Nobel alla Letteratura assegnato a Bob Dylan e per la telenovela intorno alla consegna dello stesso che per oltre un mese ha fatto la gioia dei cronisti, probabilmente sarà ricordato anche per le polemiche che hanno accompagnato l'assegnazione. Chiari gli intenti dell'Accademia di Svezia: premiare il maggiore innovatore della grande tradizione della canzone d'autore americana, «riportando a casa» il concetto di poesia, alla Grecia antica, quando non c'...

    – Francesco Prisco

    • NovaCento

    Dimmi cosa pubblichi su Facebook e ti dirò per chi voti

    Osservate bene il vostro feed su facebook o twitter. Se avete amici che pubblicano foto sempre più belle e più curate, frasi studiate che descrivono i piccoli disagi della vita di ogni giorno, resoconti di viaggi, allora potete star certi che voteranno in favore di una società aperta (in Italia potrebbe essere qualcosa dal PD a sinistra). Se invece postano foto di politici modificate con frasi ad effetto, condividono articoli, insomma fanno attivismo politico, molto probabilmente voteranno per u...

    – Umberto Grandi

    • Agora

    Della Valle suona il rock: (gli eredi) McCartney e Dylan ad Abbey Road per la campagna Fay

    «Money, it's a gas!» si occupa di musica e non di moda. A meno che non sia la moda a occuparsi di musica: è esattamente quello che succede con la campagna di advertising primavera-estate 2017 di Fay, marchio che produce abbigliamento all'interno del perimetro del gruppo Tod's, controllato da Diego Della Valle. Una campagna che in un certo senso segue una tendenza: la moda da qualche anno ritrae talent «figli d'arte» e la stessa Fay ha coniugato questo verbo affidando i suoi capi ai volti di Dyla...

    – Francesco Prisco

1-10 di 405 risultati