Ultime notizie:

Bilancio 2018

    • News24

    L'ecobonus cambia: lo sconto adesso si calcola in metri quadrati

    «Per gli interventi che accedono alle detrazioni fiscali della legge 296/2016 - spiegano dalla Task force Enea per le detrazioni fiscali - è una novità introdotta dalla legge di Bilancio 2018, anche se il decreto deve ancora essere pubblicato. ... Tutto, allora, andrà incrociato con le tabelle delle percentuali detraibili che, con l'intervento della legge di Bilancio 2018, sono diventate particolarmente frastagliate: si va dal 75% per la riqualificazione «pesante» al 50% degli infissi e delle...

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Decreto lavoro, l'intento «punitivo» si è rivelato poco efficace

    Escludendo il contratto di apprendistato, che rimane la forma contrattuale più conveniente dal punto di vista economico, per trovare altri incentivi bisogna riferirsi a particolari categorie di soggetti e rapportarsi con le diverse regole che caratterizzano ciascun bonus: è il caso dello sconto (strutturale) del 50% dei contributi sulle assunzioni tempo indeterminato di soggetti under 35, introdotto dalla legge di Bilancio 2018.

    – di Alessandro Rota Porta

    • Agora

    Ecco i benefici (veri e presunti) dell'affare Ronaldo-Juventus per tutti gli stakeholders

    Che la Juventus non appartenesse già da un pezzo al derelitto calcio italiano era sotto gli occhi di molti. L'operazione CR7 lo ha reso plasticamente evidente a tutti. L'acquisto di Cristiano Ronaldo è un grande affare per i protagonisti diretti. E sarà in parte un affare anche per il resto del football tricolore. Ma non quel prodigio miracoloso che da solo riempirà gli stadi (per lo più fatiscenti) della Penisola e i botteghini degli altri club risolvendo tutti i problemi in cui la Serie A e...

    – Marco Bellinazzo

    • News24

    L'effetto Ronaldo sul giro d'affari di Juve, serie A e... sull'impero CR7

    Che la Juventus non appartenesse già da un pezzo al derelitto calcio italiano era sotto gli occhi di molti. L'operazione CR7 lo ha reso plasticamente evidente a tutti. L'acquisto di Cristiano Ronaldo è un grande affare per i protagonisti diretti. E sarà in parte un affare anche per il resto del

    – di Marco Bellinazzo

    • News24

    Carige, Mincione chiede revoca del cda. A settembre l'assemblea decisiva

    Nuovo colpo di scena in casa Carige. Doveva essere il giorno del duro confronto tra i consiglieri dopo le dimissioni di Francesca Balzani, seguite al passo indietro di un altro amministratore indipendente (Stefano Lunardi) e a quello del presidente Giuseppe Tesauro, e invece la richiesta arrivata

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Mediaset, pubblicità in crescita e tempi stretti per accordo su Serie A

    Si saprà la prossima settimana al massimo. Che il risultato finale sia positivo o negativo, «entro la fine della prossima settimana dovrà esserci una decisione». Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset, racchiude così, in questo ristretto lasso temporale, quello

    – di Andrea Biondi e Simone Filippetti

    • Agora

    CR7-Juventus, ecco come una suggestione estiva può trasformarsi in un affare

    Quanto può costare una suggestione? Molto. Forse troppo. Specie se si chiama CR7. Eppure dalle parti di Torino due conti li stanno facendo per capire se sia possibile o consigliabile permettersi il "lusso" di coltivare questa suggestione e magari farla fiorire? Non c'è dubbio che trasferire Cristiano Ronaldo, anche alla vigilia del suo trentaquattresimo compleanno, è un affare di Stato. Significa spostare un'azienda da oltre 100 milioni di fatturato annuo. Da solo il campione portoghese, il te...

    – Marco Bellinazzo

    • News24

    De Agostini azzera il debito con Igt Per manager e azionisti arriva il bonus

    L'ultima mossa risale a qualche settimana fa quando con un'operazione finanziaria strutturata, in gergo un variable forward, il gruppo De Agostini si è assicurato a un prezzo più o meno certo (attorno a 28,25 dollari) la vendita di un 9% di Igt. Un pacchetto rotondo, del valore di mezzo miliardo e

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

    • News24

    Pagamento, stipendi e pensioni: ecco i nuovi limiti all'uso del contante

    Da domenica 1° luglio (di fatto da oggi, lunedì 2), i datori di lavoro non possono più pagare in contanti le retribuzioni ai lavoratori dipendenti e ai collaboratori. Dovranno essere usati solo mezzi di pagamento in grado di assicurare la tracciabilità del movimento di denaro (bonifico, assegno,

    – di Nicola Forte

    • News24

    Carburanti, dal 1° luglio sconti fiscali solo per i pagamenti con carte

    Slitta al 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica per la cessione di gasolio e benzina per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione. Sopravvive fino al 31 dicembre 2018 la carta carburanti e dal 1° luglio 2018 la deducibilità del costo ai fini delle imposte dirette in

    – di Benedetto Santacroce

1-10 di 243 risultati