Aziende

Biancamano

Biancamano Spa è una holding di partecipazioni che operano nel campo dell'igiene ambientale. La società svolge la sua attività attraverso le controllate: Aimeri Ambiente, specializzata nei servizi di igiene urbana e Ponticelli, attiva nella realizzazione e nella gestione d’impianti di stoccaggio e smaltimento rifiuti non pericolosi.

Con circa 3500 dipendenti e 3000 automezzi industriali, Biancamano Spa è uno dei principali operatori nel settore dei servizi ambientali in Italia e svolge la sua attività in quasi tutte le regioni del Belpaese.

Biancamano Spa è stata fondata nel 2004, a seguito dell'acquisizione di Aimeri Ambiente e di Ponticelli. Nel 2009 Biancamano Spa ha acquisito anche Manutencoop Servizi Ambientali, operazione che le ha permesso di diventare il primo gruppo privato in Italia.

Ultimo aggiornamento 09 gennaio 2017

Ultime notizie su Biancamano
    • News24

    L'arte italiana svetta da Farsetti e Blindarte

    Il mese di maggio si chiude con due autorevoli aste di arte moderna e contemporanea che attrarranno sicuramente i collezionisti, anche provenienti dall'estero: una vendita di Farsetti a Prato il 26 e 27 maggio con capolavori quotati con molti zeri di maestri italiani e stranieri del XX secolo, come

    – di Stefano Cosenz

    • News24

    60 anni di umanesimo scientifico

    E' il 25 aprile 1945. Ludovico Geymonat vuole che nel colophon dei suoi Studi per un nuovo razionalismo, usciti per un piccolo editore (Chiantore), ci sia scritta, ben chiara, proprio quella data. La Liberazione doveva essere anche una liberazione da una morsa culturale in cui è stretto un Paese che

    – di Armando Massarenti

    • News24

    Da Capogrossi a Sironi, l'arte sulle motonavi

    L'arazzo astratto di Giuseppe Capogrossi, realizzato su telaio verticale nei toni del beige, del verde e del nero, prima ditoccare terra alla Galleria nazionale d'arte moderna di Roma, prendeva il largo da Genova nel soggiorno di prua della turbonave Michelangelo. La polena con conchiglia, composta

    – di Donata Marrazzo

    • News24

    Waste Italia verso l'aumento da 30 milioni

    Un aumento di capitale pari al doppio della capitalizzazione e un nuovo piano industriale per sedersi al tavolo dei creditori a rinegoziare un bond che sta affossando i conti del gruppo. Waste Italia prova a riemergere dopo i conti 2015 che vedono 39 milioni di perdite (rispetto al rosso di 29,5

    – Giovanni Vegezzi

    • News24

    Nascondersi con Cleo

    L'informazione era di dominio pubblico eppure non ne avevo mai sentito parlare da nessuno, nemmeno dai più eruditi delilliani nel giro delle mie amicizie. L'ho

    – di Cristiano De Majo

    • NovaCento

    La carica delle piccole imprese dell'energia verde

    Non ci sono solo colossi sul fronte dell'energia verde. Anzi. E' la carica delle piccole e medie imprese che sta mettendo il turbo all'industria italiana delle rinnovabili. Dallo studio "Green Economy on Capital Markets 2011" emerge che le 13 piccole società italiane quotate hanno battuto nel 2010 le 112 di pari grado in Francia, Germania e Regno Unito sia come ricavi - con un progresso medio del 35% contro il 25% - ma soprattutto come margini, con un +100% contro il +16% delle estere. Le societ...

    – Elena Comelli

1-10 di 23 risultati