Ultime notizie:

Beautiful

    • News24

    Pantere nere alla Tate Modern

    Appartiene alla prima categoria "America the Beautiful", un'opera dell'espressionista astratto Norman Lewis del 1960, che a prima vista è un quadro astratto in bianco e nero, ma a osservarlo bene rivela una processione del Ku Klux Klan con la croce bianca in mezzo.

    – di Nicol Degli Innocenti

    • Agora

    Luxury tourism: è di Kempinski il primo Cinque stelle lusso di Cuba L'Avana

    Stile europeo in salsa orientale: è di Kempinski - catena alberghiera che fa capo alla Famiglia reale tailandese - il primo Cinque stelle lusso di Cuba L'Avana. Un segnale forte che premia lo stile europeo condito dalla sapiente ospitalità del del Far East. Di seguito la nota ufficiale del gruppo che ha il quartier generale in Svizzera ed è presente in Italia con il San Clemente Palace di Venezia. Kempinski officially opens doors to first five-star luxury hotel in Cuba Havana, 7 June, 2017 ? G...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Cruise 2018, il Rinascimento pop firmato Gucci

    Come ogni odissea che si rispetti, il viaggio termina a casa. L'ultima tappa del faticoso tour delle precollezioni tocca Firenze. Protagonista è Gucci, che si riappropria delle radici con voluttà e un'enfasi che è in primo luogo culturale, poi spettacolare. La sfilata, infatti, è solo uno degli

    – di Angelo Flaccavento

    • News24

    Donne più forti con il progetto «Bold is beautiful» di Benefit

    Benefit è un marchio nato a San Francisco, nel 1976, dalla volontà di due sorelle gemelle Jane e Jean Ford che in poco tempo riuscirono a lanciare il marchio in tutto il mondo. Per ringraziare la fedeltà delle clienti, nel 2015, attivarono il progetto Bold is Beautiful, un'iniziativa a sostegno

    • Agora

    Frears racconta il prossimo film sulla relazione tra la regina Vittoria e un giovane musulmano

    Il regista narra una «liaison» della sovrana d'Inghilterra. Si dispera per la Brexit ed è con Trump sulla Siria Racconta forse qualcosa di sé Stephen Frears nell'anticipare la nuova eroina che porterà nei cinema in autunno: la regina Vittoria, interpretata da Judi Dench. Lo si intuisce DAL rapimento con cui pesa gli aggettivi: «Era un personaggio profondamente eccentrico, folle e meraviglioso nello stesso tempo e io sono riuscito solo in parte . Non amava procreare (aveva nove figli, n.d.r.), ...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    La regina Vittoria e il musulmano

    Racconta forse qualcosa di sé Stephen Frears nell'anticipare la nuova eroina che porterà nei cinema in autunno: la regina Vittoria, interpretata da Judi Dench. Lo si intuisce dal rapimento con cui pesa gli aggettivi: «Era un personaggio profondamente eccentrico, folle e meraviglioso nello stesso

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Quel che può andar storto nel secolo cinese

    Il summit tra Donald Trump e Xi Jinping a Mar-a-Lago, nella dorata residenza del presidente americano in Florida, è l'ultimo capitolo di una lunga, spesso turbolenta, ma sempre più vitale storia della relazione sino-americana.

    – di Rana Mitter

    • News24

    Venezia, Hirst mostra la post verità dell'arte

    Riuscirà a dare nuova luce a un'immagine appannata? Di certo l'amico collezionista François Pinault ce l'ha messa tutta per dare a Damien Hirst, classe 1965, una mano mettendo a sua disposizione sicuramente un cadeau finanziario significativo (non svelato), si parla genericamente di partnership,

    – di Marilena Pirrelli

    • News24

    Corpi trafitti da Baudelaire

    Scegliere un titolo perentorio come I am Beautiful per uno spettacolo di danza - habitat in cui per secoli proprio la bellezza, almeno quella in superficie, è stata ostacolo all'espressività e all'emergere di solchi interiori -, può tramutarsi in un pericoloso scivolone. Non per Roberto Zappalà: il

    – di Marinella Guatterini

    • NovaCento

    Perdersi

    "Leave the door open for the unknown, the door into the dark. That's where the most important things come from, where you yourself come from, and where you will go." Così scrive Rebecca Solnit, nel suo "A field guide to getting lost" - segnalato come tanti altri nuovi e vecchi libri preziosi dal blog di Maria Popova Credo che nulla sia più adatto all'avvio dell'anno nuovo e nulla sia al tempo stesso più difficile. Perché non si tratta (tanto/solo) di dar corso ai buoni propositi che giacciono i...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 426 risultati