Persone

Beatrice Lorenzin

Beatrice Lorenzin è nata il 14 ottobre del 1971 a Roma ed è una politica italiana, riveste dal 28 aprile del 2013 la carica di Ministro della Salute, prima nel Governo Letta, poi in quello Renzi ed attualmente in quello Gentiloni.

E' la quinta donna ad essere Ministro della Salute dopo Tina Anselmi, Mariapia Garavaglia, Rosy Bindi e Livia Turco.

Titolare del diploma di maturità classica, Beatrice Lorenzin si è avvicinata all'attività politica a partire dal 1996, quando ha preso parte al movimento giovanile di Forza Italia nel Lazio.

Nell'ottobre del 1997 è stata eletta nella lista di Forza Italia, al Consiglio del XIII Municipio di Roma.

Nell'aprile 1999 diviene Coordinatore Regionale del Lazio del movimento giovanile di Forza Italia.

Nel maggio del 2001 conquista la carica di Consigliere comunale di Roma. Unica donna nella coalizione di centrodestra, diventa Vicepresidente della commissione Donne Elette e Vicepresidente del Gruppo consiliare di Forza Italia.

Tra il 2005 e la metà del 2006 è Capo della Segreteria Tecnica del Sottosegretario all'Informazione, Comunicazione e Editoria presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Nel maggio del 2005 è nominata Coordinatore Regionale di Forza Italia per il Lazio.

Dal settembre 2006 al marzo 2008 ricopre il ruolo di Coordinatore Nazionale di Forza Italia - Giovani per la Libertà.

Nel 2008 prende parte alle elezioni politiche nella lista del PDL e viene eletta alla Camera dei deputati. Durante la XIV legislatura diventa membro del Consiglio Direttivo del gruppo PdL alla Camera e della commissione Affari Costituzionali della Camera, della Commissione Bicamerale per l'Attuazione del Federalismo Fiscale e della Commissione Parlamentare per l'Infanzia.

Viene riconfermata alla Camera dei deputati nelle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio del 2013.

Il 16 novembre del 2013, in occasione dello scioglimento del Popolo delle Libertà e della rifondazione di Forza Italia, decide di non aderirvi e di confluire nel Nuovo Centro Destra guidato da Angelino Alfano.

Nell'aprile 2014 si candida alle Elezioni europee come capolista del Nuovo Centrodestra-Unione di Centro nella Circoscrizione Italia centrale ma pur risultando la più votata della colizione con 33.300 voti, non viene eletta.

E' sposata dal 10 settembre del 2016 con Alessandro Picardi e madre di due gemelli,

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Beatrice Lorenzin
    • News24

    Gruppo misto, bacino di «riserva» per governi di minoranza

    Quello misto è il primo gruppo ad aver subito uno "scossone" in questo scorcio di legislatura. Partito con 36 membri, è sceso a quota 22 dopo la deroga concessa dall'Ufficio di presidenza della Camera alla costituzione del gruppo autonomo di Liberi e uguali (contava su 14 deputati, per regolamento

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Effetto Rosatellum e nuovo regolamento al Senato, calano i gruppi parlamentari

    Sei gruppi alla Camera e sette al Senato. Quella che ha aperto i battenti si configura come una legislatura "snella" sul fronte dei gruppi parlamentari rispetto alle precedenti (solo a inizio 2008 si è riusciti ad avere numeri paragonabili, con soli 6 gruppi). Un assetto favorito in parte dal nuovo

    – di A. Gagliardi e A. Marini

    • News24

    Stop obbligo certificato medico sport bimbi 0-6 anni

    Viene meno l'obbligo del certificato medico per la pratica dell'attività sportiva in età prescolare. D'ora in poi i bambini da 0 a 6 anni potranno dunque liberamente praticare un'attività fisica organizzata senza bisogno di documentazione medica, salvo in casi specifici segnalati dal pediatra di

    – di Redazione Roma

    • News24

    Redditi 2017: Renzi batte Di Maio, quello di Grillo sale di sei volte

    Sui redditi 2017 Renzi supera Di Maio. L'ex segretario del Pd, che ha guidato i Dem usciti sconfitti dalle elezioni, ha dichiarato un reddito imponibile pari a 107.100 euro, in leggero aumento rispetto all'anno precedente (2016) quando il reddito dichiarato era pari a 103.283 euro.Luigi Di Maio,

    – di Redazione Roma

    • News24

    Elezioni 2018, la scomparsa del centro

    Il centro si è ristretto, assottigliato. Praticamente evaporato. Sono 800mila i voti ai quali si arriva sommando i consensi ottenuti domenica da Noi con l'Italia-Udc (la quarta gamba del centrodestra), Civica popolare di Beatrice Lorenzin (il ministro della Salute transitata nel centrosinistra) ma

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Elezioni 2018, ciò che resta del Pd

    Lo spoglio dei voti di domenica 4 marzo ci ha riservato numerose sorprese e poche conferme ecco quali sono state le sconfitte più cocenti della sinistra.

    • News24

    Padoan vince a Siena, sconfitti Minniti e Franceschini

    Nel Pd vincono Renzi, Gentiloni, Padoan, Delrio e Boschi. Ma subiscono una pesante sconfitta i ministri Minniti, Franceschini, Pinotti, De Vincenti, Fedeli. Oltre al presidente dem Orfini. Trionfa Di Maio nella sua Pomigliano. Arrivano ultimi nei loro collegi uninominali i big di Liberi e Uguali

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Ecco tutte le sfide dei leader nei collegi uninominali

    Gentiloni a Roma contro un imprenditore M5s che ha perso i risparmi nel crac di Banca Etruria. Di Maio contro Vittorio Sgarbi in Campania. Renzi a Firenze contro un ex Dem che ha votato sì al referendum costituzionale e ora è schierato con il M5s. Il ministro Padoan nella Siena del Montepaschi

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Elezioni 2018: dalla giustizia sociale al «futuro», le proposte per nuovi ministeri

    Forse ispirati dal ministero per la Solitudine istituito dalla premier britannica Teresa May per far fronte al fenomeno diffuso di una vita allo stato di abbandono, i partiti italiani si sono lanciati in numerose proposte per l'istituzione di nuovo dicasteri. Alcuni stravaganti. Nella squadra dei

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 650 risultati