Ultime notizie:

Bashar Assad

    • News24

    Mosca: morte di al-Baghdadi probabile «quasi al 100%»

    Nel frattempo il ministero della Difesa si preoccupa di dimostrare la determinazione con cui i russi, a fianco degli iraniani e delle forze di Bashar Assad, stanno combattendo in Siria proprio l'Isis e non tutti i gruppi dell'opposizione in guerra contro Damasco.

    – di Antonella Scott

    • News24

    Al Baghdadi, doppio colpo strategico per Mosca ma non la fine della guerra in Siria

    Sarebbe un doppio colpo strategico per Mosca se fosse confermata la notizia della morte di Al Baghdadi: da quando è entrata nella guerra siriana il 30 settembre 2015 la Russia è riuscita a mantenere in sella il regime di Bashar Assad, a insediare nuove basi militari sulle coste del Mediterraneo e

    – di Alberto Negri

    • News24

    L'Isis semina il terrore a Teheran: perché l'Iran è finito sotto attacco

    La rivendicazione dell'Isis degli attentati a Teheran è quasi un marchio di fabbrica, una sorta di sanguinoso sigillo a decenni di politica estera dell'Iran e di contrapposizione tra la repubblica islamica e un universo sunnita che ha sempre mal sopportato l'esistenza di una "Mezzaluna sciita".

    – di Alberto Negri

    • News24

    Al Jazeera prima vittima della guerra diplomatica contro il Qatar

    Con la rottura delle relazioni diplomatiche con il Qatar annunciata da Riad, insieme ad Egitto, Emirati Arabi Uniti e Bahrain, la prima mossa che hanno fatto le autorità saudite e del Golfo è stata quella di chiudere le sedi della tv Al Jazeera. Il canale satellitare del Qatar è ritenuto il vero

    – di Alberto Negri

    • News24

    Putin e Macron, prove di dialogo all'ombra di Pietro il Grande

    La televisione russa è pronta a sottolinearlo: è raro che un presidente francese riceva un ospite nella reggia di Versailles, invece che all'Eliseo. E' un segno «di rispetto e di fiducia», spiega. Il messaggio che Emmanuel Macron ha voluto mandare a Vladimir Putin, con questo invito tempestivo che

    – di Antonella Scott

    • News24

    Angela Merkel torna a parlare con Putin: dalla Siria all'Ucraina, riparte il dialogo

    Dopo due anni, Angela Merkel è ritornata in Russia. A Sochi ha incontrato Vladimir Putin, e a fianco del presidente russo ha ripercorso i legami che uniscono i due rispettivi Paesi, mettendo l'accento sull'economia, e i fronti in cui è necessario rilanciare la collaborazione con Mosca, dalla Siria

    – di Antonella Scott

    • News24

    Erdogan vince ma non convince, la Turchia entra nell'orbita mediorientale

    Erdogan e l'Akp non avevano mai perso, in 15 anni di vittorie elettorali, nelle grandi città come Istanbul e Ankara: la Turchia dopo il voto appare divisa in due. «Il popolo turco non è tanto barbaro da meritare una costituzione del genere»: con questa frase il giornalista e scrittore Ahmet Altan

    – di Alberto Negri

    • Agora

    Kim, il caro mattacchione

    Niente di nuovo dal fronte orientale, almeno per ora. La Corea del Nord ha mostrato in parata il missile "capace di raggiungere gli Stati Uniti" ma non lo ha lanciato. Forse era un giocattolo. Ne ha sparato un altro ed è fallito. Siamo liberi di credere o dubitare delle capacità tecnologiche di quello strano paese: se davvero può mettere a ferro e fuoco l'intero Pacifico o sono tutte spacconate infantili. Ma la grande domanda - il vero dubbio - resta. Perché la Corea del Nord sfida da anni il m...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Autobomba sui profughi: «Cento morti»

    Una carneficina, che ancora una volta si abbatte sulle vittime di sempre della guerra in Siria. Un attentato contro dei profughi in attesa, e di cui ancora non si riesce ad accertare la responsabilità: una gigantesca esplosione ha colpito ieri un convoglio di pullman che trasportavano gli abitanti

    • News24

    Ora è la Cina il migliore alleato dell'America

    Quando fu criticato perché la telefonata con Tsai Ing-wen, la presidente di Taiwan, metteva in discussione il principio della "One China policy", un pilastro della politica estera americana in Estremo Oriente, la reazione di Donald Trump fu umanamente comprensibile. Tutti sanno che esistono due

    – di Ugo Tramballi

1-10 di 664 risultati