Persone

Bashar al-Assad

Bashar al-Assad (nato a Damasco nel 1965) è il presidente della Siria.

Laureato in medicina a Damasco e con una specializzazione in oftalmologia a Londra Bashar, figlio dell’ex presidente Hafiz al-Assad, ha preso il posto del padre alla guida del Paese il 17 luglio del 2000. E’ stato riconfermato per un terzo mandato di 7 anni nelle prime elezioni multipartitiche del 2014 con l’88% di preferenze.

L’autocrate anti Israele, appoggiato da Iran e Russia, dal giorno del suo insediamento ha mantenuto il potere reprimendo militarmente ogni dissenso.

Dal 2012 è in corso in Siria una guerra civile, sostenuta per procura da diversi Paesi arabi, (Turchia, Iran, Arabia Saudita) iniziata dopo le proteste della primavera araba. Nel Paese si scontrano da allora l’esercito di regime, i curdi che aspirano all’indipendenza, i ribelli che vogliono detronizzare Assad, e i combattenti dell’Isis.

Bashar Al Assad, di fede alawita (un gruppo sciita) è sposato ad Asma - nata, cresciuta e laureata a Londra da facoltosi genitori siriani- e ha tre figli.

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Bashar al-Assad
    • News24

    Paradosso Iran: sempre più sclerotico e influente

    Ma la sua iniziativa più rilevante giunse in Siria, dove il regime del presidente Bashar Al-Assad rispondeva alle proteste pacifiche con una repressione violenta, scatenando una guerra civile.

    – di Michael Mandelbaum

    • News24

    Putin-Trump, un inizio positivo

    Gli Usa sostengono che il Paese debba affrontare una transizione politica di cui non faccia parte il presidente Bashar Al-Assad, sostenuto invece da Mosca.

    – Alessandro Merli

    • News24

    Prima intesa Trump-Putin: tregua nel sud-ovest della Siria

    DAL NOSTRO INVIATOAMBURGO -Il primo incontro fra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e quello russo, Vladimir Putin, ha prodotto un accordo per il cessate il fuoco nella Siria sudoccidentale, a partire da sabato a mezzogiorno. I due si sono visti per oltre due ore a margine del vertice

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Chiudere al-Jazeera e la base turca, le impossibili richieste saudite al Qatar

    Chiudere a-Jazeera. Smantellare la base militare turca. Mettere fuori legge i Fratelli musulmani. Interrompere le relazioni con l'Iran. Più che delle richieste sensate - come aveva domandato il Qatar - o moderate -come si era augurato il segretario di Stato americano Rex Tillerson - quelle giunte

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Jet russi intercettano aerei militari Usa sul Baltico

    New York - La tensione nei cieli della Siria tra gli Stati Uniti da una parte e la Russia e l'Iran dall'altra, sale ancora: un aereo americano ha abbattuto in Siria un drone di fabbricazione iraniana che appariva diretto contro le forze della coalizione sostenuta dagli Stati Uniti. E nelle ore

    – di Marco Valsania

    • News24

    Perché torna a salire in Siria la tensione Russia-Stati Uniti

    I cieli della Siria sono teatro di nuove, drammatiche escalation della crisi internazionale tra Stati Uniti e Russia. Mosca ha esplicitamente minacciato di trattare tutti i velivoli della coalizione internazionale sotto le ali di Washington come «obiettivi» dopo che un pilota americano, per la

    – di Marco Valsania

    • News24

    L'Iran offre al Qatar porti e cibo e attacca il presidente Usa

    Appartengono a due confessioni diverse e in questo momento rivali. L'uno, l'Iran, è la roccaforte del islam sciita. L'altro, il Qatar, è un piccolo emirato dove è in vigore un'interpretazione sunnita molto rigida. All'apparenza inconciliabili. Non è una sorpresa se in Siria dunque si affrontano in

    – Roberto Bongiorni

    • News24

    Cento giorni di inquietudine

    La convenzione di valutare i primi 100 giorni di un leader nazionale risale a Napoleone, passando da Franklin Delano Roosevelt. Mentre i 100 giorni di Napoleone prima di Waterloo sono stati un profilo di alterigia, e i primi 100 giorni di FDR un ritratto della speranza, la presidenza di Donald

    – di Roman Frydman, Ken Murphy, Stuart Whatley e Jonathan Stein

    • News24

    Gli Usa armano i curdi per strappare Raqqa all'Isis

    New York - L'amministrazione Trump ha preso una nuova significativa decisione di politica estera. Ha deciso di armare direttamente i curdi siriani nella guerra contro Isis ignorando le dure obiezioni della Turchia, alleato nella Nato che li considera invece alla stregua di un'organizzazione

    – di Marco Valsania

1-10 di 551 risultati