Aziende

Basf

Basf Se è una delle più importanti compagnie chimiche al mondo. Con sede a Ludwigshafen, in Germania controlla 6 società e possiede due holding di partecipazione. Opera nel settore dei prodotti chimici, vernici, poliuretani, prodotti per l’agricoltura, lastre di polistirene estruso, prodotti di nobilitazione, prodotti chimici per l’edilizia, catalizzatori e metalli preziosi per catalizzatori.

Dotata di più di 150 siti produttivi dislocati in 41 Paesi tra cui Europa, Asia, Nord e Sud America, Basf Se conta 160 tra filiali e joint venture. La società impiega più di 95.000 persone, di cui più di 47.000 solo in Germania, ha clienti in più di 170 Paesi e fornisce 8.000 prodotti ad alcuni settori dell'industria. E' quotata alle Borse di Londra, Zurigo e Francoforte.

La società è nata nel 1865 e da allora si è affermata a livello internazionale. Per Basf Se, l’Italia rappresenta il terzo mercato a livello mondiale.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Basf
    • News24

    Le imprese della chimica tagliano le emissioni del 55%

    Come il Responsible Care, il programma volontario gestito da Federchimica che ha avuto un ruolo fondamentale per favorire lo sviluppo sostenibile che quest'anno ha premiato, tra gli altri, Basf, Lyondellbasell, Sol e Versalis.

    – di Cristina Casadei

    • News24

    Gentiloni: decifit migliorato. Ma la Ue: in Italia resta la sfida del debito

    «Da ieri non siamo più il fanalino di coda in Europa. Dobbiamo essere più consapevoli che la sostanza del discorso non sono le cifre, ma è capire che il Paese s'è rimesso a crescere, anche se questa crescita non ha risanato le cicatrici della crisi». Lo ha detto il premier, Paolo Gentiloni, nel suo

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Da Novartis ad Akzo Nobel le mosse dei big della chimica

    Basti pensare a Basf, che ha rilevato il business sementi dalla connazionale Bayer per 5,9 miliardi di euro (si tratta della maggior acquisizione nella storia del gruppo di Ludwigshafen).

    – di Balduino Ceppetelli

    • News24

    Berlino alle imprese: Turchia a rischio

    Nei giorni scorsi, era circolato in Turchia, e trasmesso a Berlino, un rapporto in cui venivano evidenziati i rapporti fra imprese tedesche come Basf e Daimler e organizzazioni guleniste, che il Governo turco ritiene responsabili del tentativo di colpo di Stato dello scorso anno.

    – Alessandro Merli

    • News24

    Tra Germania e Usa è scontro anche sul gasdotto Nord Stream 2

    Si apre un nuovo fronte fra Washington e Berlino, i cui rapporti sono già a dir poco tesi dopo l'insediamento dell'amministrazione Trump. Il Senato degli Stati Uniti ha approvato un emendamento a una proposta di legge per rafforzare le sanzioni alla Russia sul caso Ucraina, emendamento che colpisce

    – di Alessandro Merli

    • NovaOther

    Con il caffè di precisione la filiera ci guadagna

    E' stata un'annata proficua per Crésio Antônio de Oliveira, 41 anni, coltivatore di caffè a Muzambinho, nello Stato brasiliano di Minas Gerais, non lontano da San Paolo. Là dove si estendevano pascoli a perdita d'occhio si è allargata la sua piantagione di caffè, arrivando a 20 ettari, e si prospetta un buon raccolto. Suo padre non aveva che tre ettari coltivati a caffè e passavano sette anni dalla messa in terra delle piante al primo raccolto, mentre oggi ne bastano due. Con l'aiuto della chim...

    – Elena Comelli

    • News24

    Europa in stand-by prima di Trump e Bce. A Milano (+0,15%) corre il lusso

    Borse europee in stand-by prima dell'annuncio del programma fiscale in Usa da parte del presidente Trump, atteso in serata, e della riunione della Banca centrale europea in calendario domani. Gli acquisti su auto e lusso, protagonisti di giornata dopo i conti di Fca, Daimler e Kering, non si sono

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Aumentano le start-up innovative

    Cresce il numero delle start up innovative in Valle d'Aosta: 17 nel 2016 contro le 11 del 2015. E nei primi mesi del 2017 sono già stati annunciati quattro nuovi insediamenti nei due incubatori di impresa valdostani (ad Aosta e a Pont-St-Martin), gestiti da Vallée d'Aoste Structure (guidata da

    – di Fabrizio Favre

    • NovaOther

    Il jeans tessuto con i rifiuti

    Le sponde del Lago di Garda, nota destinazione turistica, potrebbero sembrare un posto poco adatto per la produzione di nylon. Invece, è proprio qui che Aquafil ha trovato un modo per riutilizzare vecchie moquette, vestiti smessi e reti da pesca gettate, trasformandoli in una fibra di nylon riciclato chiamata EcoNyl. Ora, società come Adidas, Speedo e Desso stanno usando questa fibra per creare abiti sportivi, costumi da bagno e moquette, riducendo la quantità di rifiuti presente nelle discarich...

    – Solutions & Co

1-10 di 194 risultati