Aziende

Barilla

Barilla Spa è una multinazionale italiana, attiva nel settore dell’alimentare. È leader mondiale nel mercato della pasta, dei sughi pronti in Europa, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi.

A livello globale, Barilla Spa conta 29 siti di produzione (14 in Italia e 15 all’estero), 8290 dipendenti e un’attività di esportazione che tocca 125 Paesi, distribuiti soprattutto in Europa, America Asia e Oceania. La capogruppo, guidata dal Presidente Guido Maria Barilla, controlla anche i marchi: Academia Barilla, Filiz, Golden Toast, Harry's, Lieken Urkorn, Misko, Mulino Bianco, Number 1 Logistics Group, Pavesi,Vesta Yemina, Wasa e Sanson.

Nata come bottega per pane e pasta, l’azienda è stata fondata a Parma nel 1877 da Pietro Barilla, al quale nel 1912 sono succeduti i figli Gualtiero e Riccardo. Nel 1960 Barilla si è trasformata in società per azioni e nel 1970 è stata ceduta alla multinazionale statunitense W. R. Grace and Company, che nel 1975 ha assorbito la Voiello e ha ampliato la produzione con Mulino Bianco. Nel 1979 Pietro Barilla ha riacquisito il pacchetto di maggioranza della sua azienda, che negli anni novanta ha avviato un processo d’internazionalizzazione con l'acquisizione di società estere, come la greca Misko (1991), la turca Filiz (1994), la svedese Wasa (1999), le messicane Yemina e Vesta, e la tedesca Kamps AG (2002). In Italia ha acquisito la Pavesi (1992).

Il fatturato del 2015 è stato di 3383 mioni di euro.

Ultimo aggiornamento 18 maggio 2017

Ultime notizie su Barilla
    • News24

    Ecco i Best Brands italiani: Ferrero e Samsung tra i premiati

    Non solo food, ma quest'anno anche la tecnologia si ritaglia uno spazio da protagonista a Best Brands, l'Oscar delle marche che mette in fila i migliori brand attivi sul mercato. La ricerca è condotta da Gfk e Serviceplan, affiancati in questa operazione da Rai Pubblicità, System24, Igp Decaux e

    – di Andrea Biondi

    • Agora

    Il valore delle marche: Ferrero è il marchio più forte. Mulino Bianco è preferito dai Millenials

    Il largo consumo sempre protagonista nella classica sul valore delle marche, nonostante l'avanzata della tecnologia. Anche quando a scegliere sono i Millenials. Alla terza edizione di Best Brands, l'Oscar delle marche, Ferrero si conferma primo della classe della categoria Best Corporate Brand: quella dedicata alle marche di azienda più forti. Ha ricevuto il premio l'ad di Ferrero Italia Alessandro d'Este. Dopo Ferrero, in short list c'erano Ferrari, Brembo, Bmw, Barilla, Luxottica, Procter&Gam...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Le nuove frontiere per i security manager

    Figura sempre più strategica nelle aziende, il security manager si reinventa e le sollecitazioni alle istituzioni cominciano a fruttare qualche risposta. Ieri alla Camera di Commercio di Roma è stato presentato il report "La valutazione e la gestione dei rischi security e la valorizzazione

    – di Marco Ludovico

    • News24

    Serie B: Di Gaudio in gol dopo un minuto, sul finale Insigne chiude il conto

    Nel primo posticipo domenicale di Serie B tra Parma e Avellino finisce 2-0. Un gol per tempo per i ducali. Subito Di Gaudio dopo cinquanta secondi, allo scadere Insigne blocca le speranze della sqaudra di Novellino. I Padroni di casa allungano la striscia positiva a 3 vittorie consecutive,

    – a cura di Datasport

    • Agora

    Produttori di pasta contro il ministro Martina: ricorso al Tar e segnalazione Ue

    Braccio di ferro tra governo italiano e industriali della pasta. Dieci giorni fa l'associazione dei pastai Aidepi ha depositato un ricorso al Tar del Lazio contro il decreto dei ministeri delle Politiche agricole e dello Sviluppo economico che obbliga a indicare (dal prossimo 17 febbraio) l'origine della materia prima per la pasta; alla Commissione Ue gli industriali hanno presentato una segnalazione. Secondo il decreto le nuove etichette saranno applicate in via sperimentale per due anni e sull...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    La start up delle cene a domicilio diventa grande

    Ha aperto in Italia un mercato che all'estero annovera già colossi come Blue Apron (Stati Uniti) e Hello Fresh (Germania). Ora la start up milanese Quomi, che ha lanciato i meal kit - ricette e ingredienti base predosati per la preparazione di cene a domicilio - punta a consolidarsi grazie a un

    – di Natascia Ronchetti

    • News24

    Secondo round da 600mila euro per la startup delle ricette a domicilio Quomi

    E' stata la prima ad aver introdotto in Italia i cosiddetti "meal kit" per preparare le cene a domicilio, scommettendo su un mercato che su scala globale è già decollato (si parla per il 2017 di un giro d'affari di circa cinque miliardi di dollari) e che fra i suoi protagonisti annovera nomi come

    – di G.Rus.

    • News24

    Francia e Germania trainano la corsa all'estero dell'alimentare di Parma

    Non si ferma la corsa all'estero del distretto alimentare di Parma. Con un balzo delle esportazioni nel primo semestre di quest'anno del 5,1%, per un totale di 772 milioni di euro, il cuore della food valley emiliana conferma il proprio ruolo di protagonista dell'economia del territorio, in una

    – di Natascia Ronchetti

    • Agora

    Trent'anni di Barilla a Melfi (Potenza) occasione per l'annuncio di nuovi investimenti

    Trent'anni di Barilla in Basilicata. E in particolare a Melfi, in provincia di Potenza dove c'è un sito produttivo che chiuderà il 2017 con una produzione di oltre 720 mila quintali, tra fette biscottate, pane e merendine. In occasione dell'anniversario, il gruppo Barilla (che in Basilicata ha anche la linea di fette biscottate più grande del mondo)  ha annunciato che in questo stabilimento nel prossimo futuro si vedranno nuovi prodotti, un impianto fotovoltaico e un rinnovamento degli impianti...

    – Vitaliano D'Angerio

1-10 di 736 risultati