Aziende

Banco Popolare

Il Banco Popolare è un gruppo bancario nato il 1° luglio 2007 dalla fusione fra Banco Popolare di Verona e Novara e Banca Popolare Italiana, due storici istituti di credito del Paese. Caratterizzato da un forte radicamento locale, Banco Popolare comprende circa 2.200 filiali, con 21mila dipendenti e 3 milioni di clienti.

La struttura societaria di Banco Popolare è fondata su una holding capogruppo, la società bancaria cooperativa quotata in borsa e risultante appunto dall’unione tra Banco Popolare di Verona e Novara e Banca Popolare Italiana, che coordina il gruppo tramite il controllo diretto delle principali banche rete e delle società prodotto. La governance della holding capogruppo è articolata secondo un modello dualistico: il Consiglio di Sorveglianza e il Consiglio di Gestione enti che, insieme all’Assemblea dei Soci, rappresentano il vertice degli organi sociali.

Il Banco Popolare è per scelta una banca “corta”, vicina alle proprie origini di istituto popolare e alle singole realtà che la compongono. Anche per questo, nel segno della continuità con le tradizioni locali che hanno dato vita al gruppo bancario, lo slogan scelto per trasmettere questo messaggio di prossimità è stato “Banco Popolare. Le tue radici, il tuo futuro”. Allo stesso modo, la creatività scelta per il logo che contraddistingue il Banco Popolare, ovvero il segno grafico dei “tre omini”, testimonia quel valore di vicinanza alle persone e alle comunità locali che è un asse portante della filosofia aziendale.

Il Banco Popolare però non è solo una realtà legata al territorio, ma è anche un gruppo bancario polifunzionale, che opera in tutti i settori dell'intermediazione creditizia e finanziaria ed è articolato in società specializzate per attività.

Il Banco Popolare preserva comunque nello svolgimento delle sue attività finanziarie la sua originaria matrice cooperativistica, sviluppando le relazioni mutualistiche con la clientela e favorendo il radicamento territoriale delle proprie singole banche nelle rispettive aree di vocazione.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016