Aziende

Banca Popolare di Vicenza

La Banca Popolare di Vicenza è stata fondata a Vicenza nel 1866 ed è la prima Banca Popolare nata in Veneto.

Nel 2015 iniziano le indagini della Guardia di Finanza sull’istituto vicentino e il presidente Gianni Zonin si dimette nel novembre di quell’anno.

Il 5 marzo 2016 l’assemblea delibera la trasformazione in Società per azioni, l’aumento di capitale e la quotazione in borsa. Tuttavia, la mancata sottoscrizione dell’aumento da parte della stragrande maggioranza dei soci costringe il Fondo Atlante a intervenire per assicurare comunque la necessaria ricapitalizzazione della banca. A questo punto, dal momento che il socio principale possiede oltre il 99% delle azioni, la quotazione in borsa viene revocata per la mancanza del flottante necessario.

La Popolare di Vicenza che ha registrato 1,9 miliardi di perdita nel 2016 è guidata dal 6 dicembre da Fabrizio Viola (ex manager di Monte dei Paschi di Siena) . Viola nella stessa data è stato cooptato da Veneto Banca come consigliere dell'istituto e presidente del comitato strategico con delega al progetto di fusione delle due ex popolari.

Il 21 giugno 2017 Intesa San Paolo ha acquistato a 1 euro Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca senza farsi carico dei crediti deteriorati.

Ultimo aggiornamento 22 giugno 2017

Ultime notizie su Banca Popolare di Vicenza
    • Econopoly

    L'Italia scelga: Milano o Roma, apertura o chiusura, merito o arretratezza

    Oh Milano, sono contento che ci sei. Vincenzo dice che sei fredda, frenetica senza pietà ma è cretino e poi vive a Roma, che ne sa? Alberto Fortis, "Milano e Vincenzo" Nei giorni scorsi è stato presentato a Milano il rapporto della Banca d'Italia sull'economia della Lombardia. Mentre il direttore della sede milanese Giuseppe Sopranzetti illustrava i buoni dati del 2018 e spiegava le ragioni della vivacità della congiuntura - a fronte del contesto politico nazionale che stiamo vivendo - mi sono ...

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Veneto Banca, i liquidatori avviano asta sul 19,999% in Arca Holding

    Veneto Banca, attualmente in liquidazione coatta amministrativa, avvia un'asta per la cessione del 19,999% di Arca Holding, che a sua volta controlla il 100% di Arca sgr. Quest'ultima, stando ai dati 2017, ha un patrimonio in gestione superiore a 32 miliardi di euro, un margine di intermediazione a

    – di Cheo Condina

    • Agora

    Vini Zonin, 70 milioni di aumento per fondo Usa: ma c'è l'ombra Popolare di Vicenza

    Settanta milioni di euro. E' più o meno la cifra necessaria per l'aumento di capitale che la famiglia Zonin, aiutata dall'advisor Mediobanca, avrebbe in mente per la controllata Casa Vinicola Zonin 1821, una delle maggiori aziende del settore, con una importante propensione all'export (circa il 90% dei ricavi viene generato fuori dall'Italia). Il nuovo socio, secondo le attese, dovrebbe essere preferibilmente straniero. L'obiettivo sarebbe infatti quello della crescita internazionale del gruppo,...

    – Carlo Festa

    • News24

    Immobili, a chi fanno gola i palazzi di Pop Vicenza sul mercato entro l'estate

    Palazzi storici e piccole filiali bancarie su tutto il territorio nazionale, trophy asset che potrebbero fare gola a investitori del calibro di Hines, Allianz e Generali, mentre il pacchetto intero potrebbe essere preda di Cerberus, Blackstone e altri soggetti più orientati ad acquisizioni di

    – di Paola Dezza

    • News24

    Mps, Profumo e Viola a processo per contabilizzazione dei derivati

    Gli ex vertici di Mps Alessandro Profumo, ora amministratore delegato di Leonardo, e Fabrizio Viola, assieme allo stesso istituto di credito e a Paolo Salvadori, ex presidente del collegio sindacale, sono stati rinviati a giudizio dal gup di Milano con le accuse di aggiotaggio (caduto per

    • News24

    Fabrizio Viola: «Tornare in banca? Meglio fare l'advisor»

    «Con le banche per ora ho chiuso». In futuro, si vedrà. Ma per il momento il banchiere Fabrizio Viola sembra categorico. Da pochi giorni ha concluso l'incarico di commissario, indicato da Bankitalia e Mef, delle due banche venete liquidate a carico dello Stato. In precedenza era stato

    – di Alessandro Graziani

    • Agora

    Popolare di Sondrio verso l'acquisto di Prestinuova, ex Popolare Vicenza

    Alle battute finali la vendita di Prestinuova. Banca Popolare di Sondrio sarebbe infatti in pole position per acquistare l'attività della ex-Popolare di Vicenza, specializzata nell'erogazione di finanziamenti con la cessione del quinto. I liquidatori della Banca Popolare di Vicenza affiancati dall'advisor Deloitte, secondo quanto indicato da Debtwire, hanno infatti selezionato la proposta della banca valtellinese. Il prezzo pattuito sarebbe attorno ai 50 milioni di euro. Tra gli altri potenziali...

    – Carlo Festa

    • News24

    Intesa Sanpaolo rinuncia alla garanzia statale su bond "venete"

    Intesa Sanpaolo, avendo completato le possibili operazioni di riacquisto dei titoli obbligazionari emessi da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e assistiti da garanzia dello Stato (sia collocati sul mercato sia utilizzati dalle due banche come collaterale in finanziamenti pronti contro

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Banche venete, i passi falsi del governo sui conti pubblici

    Chi ha sbagliato i calcoli sul salvataggio delle banche venete? E' stato il governo a sottovalutare il costo dell'operazione su debito e deficit pubblico, o sono stati i tecnici di Eurostat a interpretare con eccesso di zelo la manovra di recupero (e vendita a Intesa Sanpaolo) delle moribonde Veneto

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Ma sui conti pubblici l'Europa non ci fa sconti

    I numeri esatti del consuntivo italiano del 2017 l'Istat li pubblicherà solo domani, il 4 aprile, in occasione della notifica ufficiale all'Europa dei dati su Pil, indebitamento e stock del debito, nonché della pubblicazione dei conti pubblici per il quarto trimestre dello scorso anno. Ma già da

    – di Rossella Bocciarelli

1-10 di 583 risultati