Aziende

Banca Carige

Banca Carige (Cassa di Risparmio di Genova e Imperia) è uno degli istituti bancari più importanti d'Italia e conta 625 sportelli bancari, circa 5000 dipendenti, 1 milione di clienti e 55 mila azionisti.

È nata nel 1483 a Genova come Monte di Pietà (quindi è tra le banche più antiche al mondo) grazie a fra' Angelo da Chivasso.

In seguito all'aumento di capitale, lanciato a febbraio del 2008 attraverso l'emissione di azioni ordinarie per un valore totale vicino al miliardo di euro, Banca Carige ha raggiunto una capitalizzazione di 3,6 miliardi di euro, diventando la 7° banca a livello mondiale.

Banca Carige si è avvantaggiata della fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo IMI, acquistando gli 80 sportelli che il gruppo appena formatosi ha dovuto cedere in rispetto delle norme antitrust.

Ad inizio 2010, inoltre, Banca Carige ha ufficializzato l'accordo con il Monte dei Paschi di Siena per l'acquisto di 22 filiali. Attraverso la sua fitta rete di agenzie il gruppo Banca Carige è riuscito ad attrarre circa 1 milione di clienti offrendo servizi di banking e di assicurazione.

Attualmente formano il Gruppo Carige, oltre alla capogruppo Banca Carige, Banca Carige Italia, Banca del Monte di Lucca, Banca Cesare Ponti, Creditis Servizi Finanziari (società del gruppo specializzata in credito al consumo), e altre società fiduciarie, strumentali ed immobiliari.
Nei mesi di novembre e dicembre 2015 le due controllate Cassa di Risparmio di Savona e Cassa di Risparmio di Carrara, sono state fuse nella Capogruppo per incorporazione.

Nel terzo trimestre del 2016 il gruppo ha registrato un margine d'interesse di 233,2 mln €, un margine d'intermediazione di 479,2 mln € ed una raccolta diretta di 21,1 mld €.

Ultimo aggiornamento 21 dicembre 2016

Ultime notizie su Banca Carige
    • News24

    Milano maglia nera (-0,78%) in Europa, Londra record. Vendite su banche e Telecom

    Le vendite sul settore finanziario e le prese di profitto su Telecom Italia fanno di Piazza Affari la più penalizzata tra le Borse europee in una seduta caratterizzata da scambi contenuti (poco più di un miliardo di euro il controvalore degli scambi sul listino milanese) e da una generale debolezza

    – di F. Carletti e A. Fontana

    • News24

    I nodi da sciogliere post salva-banche

    Più il "profumo" dei 20 miliardi messi a disposizione dal Governo per le banche in difficoltà si avvicina, più in Borsa si iniziano a soppesare i pro e i contro del piano di salvataggio. Se per le banche sane il pacchetto del Governo è senza dubbio positivo (perché elimina il rischio sistemico e

    – di Morya Longo

    • News24

    Popolari venete, Carige e casse locali guardano allo Stato per gli aumenti

    Non c'è solo il Monte dei Paschi tra i potenziali beneficiari del paracadute di Stato. Popolare Vicenza, Veneto Banca e Banca Carige sono quelle che, sulla carta, vengono subito dopo nella lista delle candidate. Per un motivo: sono le più vicine all'asticella posta dalla Bce quanto al capitale di

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Il destino di Mps in mano a 40mila obbligazionisti

    Il destino del Monte dei Paschi si gioca entro mercoledì prossimo ed è nelle mani dei 40mila risparmiatori che nel 2008 sottoscrissero - spesso all'oscuro dei rischi - il bond subordinato upper Tier 2 da 2,16 miliardi emesso per comprare AntonVeneta. Dopo il "no" della Bce alla banca di Siena che

    – di Nicola Borzi

    • News24

    Soluzione di sistema cercasi per Npl e ricapitalizzazioni

    Il nuovo governo Gentiloni starà per un po' alla finestra, in attesa che il mercato trovi le soluzioni al problema più pressante di alcune banche: vendere e deconsolidare portafogli di Npl e sanare il buco in bilancio che ne consegue con aumenti di capitale. Il primo banco di prova è quello del

    – di Isabella, Bufacchi

    • News24

    Ricapitalizzazioni e Npl, rete Bankitalia

    Non solo Mps ma anche il ruolo del fondo Atlante nei programmi di cartolarizzazione dei crediti deteriorati, il processo di vendita degli Npl di Carige, la fusione delle banche venete e la cessione delle "good bank". Vista dalla Banca d'Italia, l'ipotesi di un intervento pubblico su

    – di Davide Colombo

    • Agora

    Da Agnelli a Zegna, i 13 italiani più ricchi della Svizzera (passando per Bonomi e Marchionne)

    Xavier Oberson, avvocato e docente all'Università di Ginevra li definisce senza nessuna parafrasi i «nuovi nomadi». E non si tratta di tuareg, di rom, sinti o zingari, comunque li si voglia chiamare. No, per Oberson i nuovi migranti sono i "nomadi fiscali", i milionari e i miliardari che decidono di cambiare luogo di residenza in funzione dei vantaggi che il paese di accoglienza è in grado di garantire. Vantaggi fiscali, naturalmente. In una parola, meno tasse. Il paradiso dei nuovi "nomadi" - n...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    Bankitalia, dividendi per 340-380 milioni

    Per facilitare l'aumento del numero dei partecipanti al capitale della Banca d'Italia e un ulteriore trasferimento delle sue quote il Consiglio superiore ha deciso di proporre alla prossima assemblea una dividend policy che prevede, a partire dal 2016, l'istituzione di un fondo di stabilizzazione

    – di Davide Colombo

1-10 di 360 risultati