Aziende

Auchan

Nata in Francia nel 1961 e attiva in 16 Paesi del mondo (tra i quali Francia, Italia, Spagna, Cina, Portogallo, Russia e Dubai), Auchan è una società di grande distribuzione che ha il controllo di una catena comprendente 3800 punti vendita e 337 800 collaboratori.

E’ l’11° gruppo di distribuzione alimentare a livello globale.

In Italia Auchan ha iniziato la sua attività nel 1898, inaugurando l’ipermercato di Torino, il primo in territorio italiano, e oggi ha sviluppato una rete di vendita che è organizzata in 58 ipermercati, 1842 supermercati distribuiti in 11 regioni nei quali sono occupate 12.873 collaboratori, il 98% dei quali è anche azionista grazie al progetto Valauchan.

Il primo supermercato in assoluto aperto da Auchan è stato quello fondato nel 1961 da Gérard Mulliez a Roubaix, in Francia, nel quartiere di “Haut Champs”: proprio dall’acronimo di queste due parole ha avuto origine anche il nome del gruppo attuale. La tappa successiva della crescita di Auchan è avvenuta nel 1967 quando viene inaugurato il primo ipermercato - discount, a Roncq (Francia). Quattro anni dopo, nel 1971, è partito invece il primo piano di sviluppo su tutto il territorio transalpino che ha portato all’apertura di 26 ipermercati in dieci anni e alla creazione del piano azionario riservato ai dipendenti Auchan (che anche oggi coprono il 75% dell’azionariato della società francese). Nel 1999 arriva invece l’apertura del primo ipermercato in Cina. Nel 2004, infine, c’è stata la più recente riorganizzazione del gruppo, in quattro divisioni: ipermercati, supermercati, sviluppo e gestione del patrimonio immobiliare, servizi finanziari al consumo.

Ultimo aggiornamento 27 aprile 2017

Ultime notizie su Auchan
    • News24

    Lactalis, il contraccolpo dello scandalo salmonella

    Lactalis è la più grande azienda di latte in Europa. Nella piccola cittadina di Laval, nelle campagne a ovest di Parigi, Emmanuel Besnier, terza generazione di una famiglia borghese di imprenditori del latte, ha costruito un impero nel più totale culto della segretezza. Mai un'informazione al

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Lactalis travolta dalla salmonella nel latte in polvere

    Lactalis è la più grande azienda di latte in Europa. Nella piccola cittadina di Laval, nelle campagne a ovest di Parigi, Emmanuel Besnier, terza generazione di una famiglia borghese di imprenditori del latte, ha costruito un impero nel più totale culto della segretezza. Mai un'informazione al

    – di Simone Filippetti

    • News24

    Lactalis, latte in polvere contaminato da salmonella in 83 Stati

    Sono 83 gli stati coinvolti, e ancora non se ne conoscono tutti e nomi, e sono 12 milioni le confezioni del prodotto ritirato. Si allarga così l'allarme per i casi di salmonella dovuti a partite di latte in polvere per bambini prodotti dalla Lactalis. Lo ha confermato il ceo di Lactalis, Emmanuel

    • News24

    Al supermercato bioshopper per frutta e verdura a pagamento dal 1° gennaio

    Dal 1° gennaio i sacchetti per imbustare frutta e verdura nei supermercati saranno a pagamento. I sacchetti di plastica leggeri e ultraleggeri - utilizzati anche per carne, pesce, prodotti di gastronomia e panetteria - saranno, infatti, sostituiti dagli shopper biodegradabili e compostabili a

    – di Nicoletta Cottone

    • Agora

    Il Bollino blu della discordia: ricorso dei consumatori ad Antitrust e Ue

    Un Bollino blu per identificare il prodotto della "corretta alimentazione". Auchan ha segnalato oltre 100mila prodotti con il Bollino blu in 12 Paesi. Ma l'iniziativa in Italia è stata subito il bersaglio di produttori e varie associazioni. L'ultima quella di Antonio Longo, rappresentante dei consumatori nel Comitato economico e sociale europeo, che ha annunciato una segnalazione all'Antitrust, oltre a un esposto alla Commissione europea che chiederà un intervento chiarificatore ed eventualmente...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    Cibo e benessere, il Bollino blu di Auchan tra lotta all'obesità e convenienza

    Auchan fa sul serio e ha valutato oltre 100mila prodotti con il Bollino blu in 12 Paesi L'obiettivo, spiega la multinazionale francese, è quello di guidare attivamente il cliente nella scelta dei prodotti maggiormente in linea con il concetto di "corretta alimentazione per l'adulto", tra le principali categorie alimentari dell'ipermercato (più di 10mila prodotti di marca e a marchio Auchan), per mezzo del logo "Prodotti blu" che li rende immediatamente riconoscibili sugli scaffali. Secondo Auch...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Taranto si sente abbandonata: non lasciateci soli

    «Calenda? Gentiloni? Arcelor Mittal? E che gli devo dire? Mi lasci andare a lavorare, ché è meglio». L'impiegato della municipalizzata degli autotrasporti, occhiali a specchio e barba nera corta e dura, chiude ogni discussione sul presente di Taranto con diciassette parole. Si gira e se ne va. Io,

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Lo spauracchio del «pharma» su Amazon

    L'acquisizione da parte della più grossa catena di farmacie degli Stati Uniti Cvs Health della compagnia di polizze sanitarie Aetna è stata letta da molti osservatori come una mossa difensiva di un settore, quello della distribuzione dei farmaci, in vista del probabile futuro ingresso di Amazon nel

    – Andrea Franceschi

    • Agora

    Alibaba segue Amazon nello shopping di negozi fisici: rileva quota di Sun Art Retail

    Alibaba sulle tracce di Amazon nella costruzione di una rete fisica di negozi. Il colosso cinese dell'e-commerce Alibaba Group ha rilevato il 36% di Sun Art Retail Group, gigante cinese degli ipermercati, per 2,88 miliardi di dollari. Di Sun Art Retail Group il colosso francese Auchan (in crisi e che sta ridefinendo le strategie) possiede il 33%. Alibaba vede nei negozi tradizionali un modo per ampliare il proprio raggio d'azione su mercati specifici, come quello dei prodotti freschi, e per aume...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    In Francia le etichette nutrizionali stoppano il food italiano

    Non sono i semafori alimentari inglesi ma ci somigliano. Dopo il via libera di Bruxelles, la Francia adotta ufficialmente il sistema di etichettatura nutrizionale denominato Nutri-Score. E, come nel Regno Unito, scivolano nelle categorie di retroguardia alcune eccellenze italiane: Parmigiano reggiano, Grana padano, prosciutto, salame, olio stima Coldiretti. «Sicuramente quasi tutti i formaggi, compreso il Parmigiano - osserva Riccardo Deserti, dg del Consorzio del Parmigiano reggiano - scivolano...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 385 risultati