Aziende

Atlantia

Atlantia è il nome che da maggio 2007 ha assunto l'ex Autostrade S.p.A.

Atlantia è una holding di partecipazioni nel settore delle infrastrutture, delle reti dei trasporti e delle comunicazioni e controlla interamente Autostrade per l'Italia. Quest’ultima è la maggiore concessionaria di costruzione e gestione di autostrade a pedaggio in Italia e uno dei principali operatori del settore a livello europeo. Atlantia è una società quotata in borsa a Piazza affari, nel segmento delle blue chip, ossia dei titoli a maggiore capitalizzazione.

La storia di Atlantia, e di Autostrade prima, comincia nel 1950, quando per iniziativa dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale nasce la Società Autostrade Concessioni e Costruzioni S.p.A. Successivamente nel 1956 viene firmata la convenzione tra ANAS e Autostrade, in base alla quale quest’ultima costruisce e gestisce la prima grande autostrada italiana, l’Autostrada del sole tra Milano e Napoli. Successivamente l’attività di Autostrade si amplia, costruendo e prendendo in gestione altre tratte. Autostrade si trasforma in un gruppo che controlla oltre la metà del mercato italiano e una buona percentuale di quello europeo.

Nel 1999 l’IRI decide di privatizzare Autostrade: come gruppo azionario di riferimento entra una cordata composta da diverse società facenti capo alla famiglia Benetton, ad Abertis, Unicredit e Generali, fra gli altri. La cordata controlla il 50,1% di Autostrade, mentre il 49,9% è quotato in borsa.

Nel 2003 nasce Autostrade per l’Italia, che svolge il ruolo di capogruppo operativa. Nel 2007 la società decide di cambiare nome in Atlantia richiamando così tramite la mitologia i concetti di globalità, forza, solidità e responsabilità e marcando un'evoluzione verso una prospettiva sempre più internazionale.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Atlantia
    • News24

    Analisti, vero test sarà il nuovo governo. Rischio elevato per Mps

    Niente shock da referendum, poiché le Borse avevano già scontato lo scenario di vittoria del «No», ma il focus si è spostato sulla fase post Renzi e sulle mosse del presidente della Repubblica per arrivare alla formazione di un nuovo governo. La grande incognita è invece la ricapitalizzazione e il

    – di Andrea Fontana e Giuliana Licini

    • News24

    Milano contrastata alla vigilia del referendum. Spread a 161

    Piazza Affari senza direzione nell'ultima seduta prima del referendum costituzionale di domenica. In attesa di conoscere l'esito del voto, a regnare è stata l'incertezza: il FTSE MIB milanese ha chiuso a -0,07%e la prudenza degli investitori ha condizionato anche tutti gli altri listini europei

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Le Borse brindano all'accordo Opec. A Milano (+2,23%) sprint di Eni e Mps

    La decisione dell'Opec di tagliare la produzione di greggio di 1,2 milioni di barili al giorno mette le ali a Piazza Affari. Il FTSE MIB ha chiuso in progresso del 2,23% e il FTSE All Share del 2,05%. Il listino milanese è risultato il migliore in Europa dove Parigi e Londra hanno guadagnato mezzo

    – di C. Condina e G. Maurino

    • News24

    Edizione S.r.l

    Edizione è presente nel settore retail, principalmente con le partecipazioni in Benetton e Autogrill, e nel settore delle infrastrutture e dei servizi per la mobilità, con la partecipazione in Atlantia (Autostrade per l'Italia e Aeroporti di Roma).

    • News24

    Atlantia

    Quotata in Borsa a Milano con una capitalizzazione di euro 20,2 miliardi a fine 2015, Atlantia è una delle principali società italiane, con un fatturato consolidato 2015 di euro 5,3 miliardi.

    • News24

    Scossa in Benetton, Alessandro lascia il cda

    E' un ulteriore colpo agli equilibri storici della famiglia già messi a dura prova dopo la scissione in tre parti dell'azienda dividendola tra la parte industriale (Atlantia che controlla Autostrade per l'Italia e Aeroporti di Roma), quella... Nel 2017 infatti a guidare la cassaforte di famiglia arriveranno Marco Patuano come amministratore delegato e Fabio Cerchiai, attuale numero uno di Atlantia, come presidente, prendendo il posto di Gilberto.

    – di Monica D'Ascenzo

    • News24

    Petrolio e materie prime tengono a galla i listini. Milano chiude a +0,2%

    Il netto rialzo del prezzo del petrolio (+3,4% Wti a 47,93 dollari), grazie all'ottimismo sull'accordo tra i produttori per limitare l'output di greggio, e di molte materie prime dopo il sostegno espresso dal presidente cinese Xi Jiping per la creazione di un'area di libero scambio dell'Asia

    – di E. Micheli e A. Fontana

    • News24

    Borsa, stacco dividendo per sette big di Piazza Affari

    Gli altri titoli che tratteranno ex dividendo sono Atlantia, con uno stacco da 0,44 euro per azione, Recordati (0,35 euro), Banca Mediolanum (0,16 euro), Tenaris (0,13 dollari) e Terna (0,0721).

    – di Andrea Fontana

1-10 di 724 risultati