Aziende

Atlantia

Atlantia è il nome che da maggio 2007 ha assunto l'ex Autostrade S.p.A.

Atlantia è una holding di partecipazioni nel settore delle infrastrutture, delle reti dei trasporti e delle comunicazioni e controlla interamente Autostrade per l'Italia. Quest’ultima è la maggiore concessionaria di costruzione e gestione di autostrade a pedaggio in Italia e uno dei principali operatori del settore a livello europeo.

È quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Il 15 maggio 2017 Atlantia ha lanciato un’Opas sulla spagnola Abertis con l’obiettivo di creare il più grande polo autostradale al mondo con più di 14 mila chilometri di vie a pedaggio e un ebitda complessivo di 6,6 miliardi.

La storia di Atlantia, e di Autostrade prima, comincia nel 1950, quando per iniziativa dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale nasce la Società Autostrade Concessioni e Costruzioni S.p.A. Successivamente nel 1956 viene firmata la convenzione tra ANAS e Autostrade, in base alla quale quest’ultima costruisce e gestisce la prima grande autostrada italiana, l’Autostrada del sole tra Milano e Napoli. Successivamente l’attività di Autostrade si amplia, costruendo e prendendo in gestione altre tratte. Autostrade si trasforma in un gruppo che controlla oltre la metà del mercato italiano e una buona percentuale di quello europeo.

Nel 1999 l’IRI decide di privatizzare Autostrade: come gruppo azionario di riferimento entra una cordata composta da diverse società facenti capo alla famiglia Benetton, ad Abertis, Unicredit e Generali, fra gli altri. La cordata controlla il 50,1% di Autostrade, mentre il 49,9% è quotato in borsa.

Nel 2003 nasce Autostrade per l’Italia, che svolge il ruolo di capogruppo operativa.

Nel 2007 la società decide di cambiare nome in Atlantia richiamando così tramite la mitologia i concetti di globalità, forza, solidità e responsabilità e marcando un'evoluzione verso una prospettiva sempre più internazionale.

Nel 2012 Atlantia ha consolidato la propria strategia di espansione internazionale attraverso la joint venture in Brasile con il gruppo Bertin per creare un polo titolare di oltre 1.500 chilometri di rete autostradale concentrata nell'area di San Paolo.
Durante il 2013 è stata portata a conclusione la fusione per incorporazione di Gemina S.p.A., azionista di maggioranza della società A.D.R. (Aeroporti di Roma) in Atlantia, con conseguente aggregazione di un secondo core business oltre a quello delle concessioni autostradali.

Al 30 settembre del 2016 il gruppo registrava ricavi pari a 4 miliardi e 129 milioni di euro, con un utile di periodo di 900 milioni di euro.

Presidente di Atlantia è Fabio Cerchiai, amministratore delegato Giovanni Castellucci, metnre la sede principale della società è a Roma, in via Antonio Nibby, n. 20.

Ultimo aggiornamento 15 maggio 2017

Ultime notizie su Atlantia
    • News24

    Borse: la rimonta continua. Dollaro recupera. A Milano balzo Cnh e Pirelli

    Prende forza il rimbalzo delle Borse europee che hanno infilato il terzo rialzo consecutivo nel giorno in cui l'euro ha rallentato la sua corsa nei confronti del dollaro americano (tornando a 1,2447 da 1,25 ). Piazza Affari è stata la migliore in Europa salendo di un altro 1,34% e ha portato a

    – dI Enrico Miele e A. Fontana

    • Agora

    In Australia il bis della contesa Atlantia-Acs: ma per l'autostrada di Sidney

    C'è una partita parallela che starebbe coinvolgendo il gruppo Acs da una parte e Atlantia dall'altra. E non è Abertis. Molto più lontana, visto che bisogna arrivare in Australia. Dove è in vendita, ceduta dal governo della regione The New South Wales una quota importante della Sydney Motorway Corporation. Infatti in corsa ci sarebbe Cimic, gruppo la cui maggioranza è posseduta proprio da Hochtief (controllata della spagnola Acs). Proprio Cimic, secondo quanto indicato dal quotidiano The Australi...

    – Carlo Festa

    • Agora

    Rumors dalla Spagna: Atlantia pronta ad accrescere l'offerta per Abertis sul versante cash

    Atlantia sarebbe pronta a migliorare la sua offerta per Abertis. A spiegarlo è il quotidiano spagnolo Abc che nel fine settimana ha indicato che Atlantia verificherà con i propri azionisti le opzioni al vaglio nell'assemblea straordinaria del prossimo 21 febbraio. Atlantia, spiega Abc, potrebbe aumentare di uno o 2 euro la controfferta per Abertis rispetto a quanto offerto da Acs (cioè 18,76 euro), attraverso la controllata tedesca Hochtief: portando quindi il pacchetto offerto tra azioni e co...

    – Carlo Festa

    • News24

    Dai fondi 10 miliardi contro Piazza Affari

    Si avvicina la scadenza del voto e cresce la pattuglia degli investitori che scommettono contro Piazza Affari. Da un'elaborazione che Il Sole 24 Ore ha fatto su dati S&P Market Intelligence risultano aperte posizioni ribassiste su società quotate a Milano per un controvalore pari a quasi 10

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    The big short. Bridgewater vende allo scoperto 18 blue chip italiane

    L'hedge fund Bridgewater incrementa la sua commessa contro l'Italia e Piazza Affari man mano che si avvicinano le elezioni politiche del 4 marzo. Il fondo Usa ha aumentato infatti le sue posizioni ribassiste, vendendo allo scoperto le azioni di 18 blue chip. Oggetto delle scommesse, che emergono

    • News24

    Atlantia: il governo spagnolo autorizza l'Opa su Abertis

    Il Governo di Madrid ha dato il via libera all'opa di Atlantia su Abertis. «Il consiglio dei ministri ha deciso di autorizzare il trasferimento di azioni di Abertis ad Atlantia in caso di successo dell'opa del gruppo italiano, ha riferito il portavoce del governo spagnolo, Inigo Mendez de Vigo

    • News24

    Il Pil Usa cresce meno delle attese ma il dollaro recupera. Bene le Borse

    I movimenti del dollaro, sollecitati dalle dichiarazioni contrastanti del Segretario del Tesoro Usa e dello stesso presidente Trump, hanno segnato i destini delle Borse europee nell'ultima settimana determinandone le performance complessive. Non a caso i due segni negativi più evidenti, quello di

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • Agora

    Testa a testa Edizione-Astorg per rilevare Guala: il nodo del prezzo

    E' diventato un testa a testa quello per il gruppo Guala Closures, multinazionale con sede a Spinetta Marengo in Piemonte in provincia di Alessandria, leader globale nella produzione di tappi di sicurezza soprattutto per il settore beverage, ma anche per farmaceutica e cosmetica. Secondo indiscrezioni, dopo una selezione durata alcuni mesi tra soggetti finanziari e industriali, sarebbero infatti restati in corsa soltanto due potenziali compratori: il fondo francese Astorg da una parte e la cord...

    – Carlo Festa

    • News24

    Medie imprese al contrattacco con l'arma dello shopping

    C'è un M&A di cui colpevolmente non si parla. E' quello delle piccole e medie imprese italiane. Certo: negli ultimi tempi l'Italia, dopo avere visto troppi suoi marchi finire in mani straniere, ha iniziato a battere qualche colpo con le sue big (le poche rimaste). Così: Prysmian ha acquisito la nord

    – di Vittorio Carlini

    • News24

    Sfida Edizione-Astorg per Guala

    E' diventato un testa a testa quello per il gruppo Guala Closures, multinazionale con sede a Spinetta Marengo in Piemonte in provincia di Alessandria, leader globale nella produzione di tappi di sicurezza soprattutto per il settore beverage, ma anche per farmaceutica e cosmetica.

    – Carlo Festa

1-10 di 966 risultati