Ultime notizie:

Assobiotec

    • NovaCento

    Tech Forum 2018: mappe e bussole per esplorare le nuove frontiere dell'innovazione

    Quali sono le frontiere dell'innovazione? Venerdì 25 Maggio l'Unicredit Pavillon di  Milano ha ospitato la settima edizione del Technology Forum, l'appuntamento annuale organizzato da The European House Ambrosetti che coinvolge i protagonisti dell'ecosistema innovativo. L'evento, organizzato con il supporto di Enel, ABB, Agrati, Assobiotec, Cisco, Citrix e Pirelli ha visto la partecipazione di diverse esperienze italiane ed internazionali che hanno delineato un quadro sullo stato attuale, e sull...

    – Alberto Di Minin

    • News24

    Tre settori ad alta vocazione scientifica

    Bioplastica, terapia genica, produzione di farmaci. Sono tre esempi emblematici di come l'industria chimica, biotech e farmaceutica siano settori strategici che aprono nuove frontiere tecnologiche per l'economia e il benessere del nostro Paese. Una storia iniziata nel segno dell'eccellenza nel

    – di Francesca Cerati

    • News24

    Tumori: arriva una task force per accelerare le terapie cellulari

    Cambiare la storia delle malattie oncologiche è la frontiera verso cui stanno viaggiando i ricercatori di tutto il mondo. Già adesso è possibile assistere a un progresso senza precedenti delle strategie terapeutiche che ha portato ad un aumento della sopravvivenza e della qualità di vita dei

    – di Ernesto Diffidenti

    • NovaOther

    Una genetica a caro prezzo

    L'anno più promettente per la terapia genica è stato il 2016, che l'ha trasformata da promessa a cura. La consacrazione vera e propria, però, è avvenuta quest'anno con le ultime approvazioni da parte dell'Fda di una serie di farmaci: Strimvelis di Glaxo, Kymriah di Novartis, Yescarta di Kite Pharma (acquisita da Gilead) e l'imminente (decisione definitiva il 12 gennaio 2018) Luxturna di Spark Therapeutics. Se rappresentiamo graficamente queste terapie, mettendo sulle ordinate i costi e sulle asc...

    – Francesca Cerati

    • News24

    Ema, le carte in mano a Milano

    Siamo alle battute finali della prima decisione dell'Europa relativamente alla prossima collocazione dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) che lascerà Londra dopo la Brexit.

    – di Riccardo Palmisano

    • News24

    Sede Ema, la farmaceutica made in Italy: «Milano ha le carte in regola»

    «C'è la sede pronta per l'uso. Basta un trasloco. E anche per quello ci sarà pieno sostegno. Quella di Milano è oggettivamente la candidatura più forte perché garantisce la piena continuità operativa di una struttura che, se stesse ferma un mese, rallenterebbe l'approvazione di farmaci e di

    – di Laura Cavestri e Sara Monaci

    • News24

    Italia e Milano in pole position per l'Agenzia europea del farmaco

    Il sostegno è forte e coeso. Per collocare in Italia, a Milano, l'agenzia europea del farmaco Ema non c'è il «noi» tipico del tifo calcistico ma una sequenza ragionata di motivi. Le concorrenti Copenaghen, Madrid, Stoccolma, Strasburgo o Vienna hanno motivi validi per accogliere l'agenzia scacciata

    – di Jacopo Giliberto

    • NovaOther

    Rischio grabbing per le biomasse

    Potenzialità immense, ma con qualche rischio di sfruttamento ambientale che già si affaccia all'orizzonte. La bieconomia, motore green di una sempre più vasta produzione industriale, energetica e alimentare, potrebbe generare - se non bene normato - uno sfruttamento improprio. Ma intanto, le biotecnologie, vere alternative a tutto ciò che si alimenta di petrolio, portano con sé parametri di crescita interessanti  per il nostro Paese: a livello di posti di lavoro in primis, con assunzioni che por...

    – M.Cristina Ceresa

    • Info Data

    I venture capital raddoppiano gli investimenti in biotech

    Finanziamenti raddoppiati nel giro di due anni per il settore life science in Italia. I venture capital hanno deciso di puntare sul comparto in modo più deciso. E' quanto emerge dai dati Aifi-PwC che comprendono investimenti initial e follow-on. Se nel 2015, infatti, il totale delle operazioni era di 13 milioni di euro, solo nel primo semestre del 2016 si è raggiunto già il tetto dei 16 milioni . Il dato può comprendere anche una sola operazione di entità più importante rispetto alle precedenti...

    – Infodata

1-10 di 72 risultati