Ultime notizie:

Assemblea Costituente

    • News24

    La Costituzione delle donne

    Quanti sono in grado di ricordare, se non tutti i ventuno nomi delle nostre Costituenti, almeno dieci di loro? La risposta è scontata, persino tra gli addetti ai lavori. Volendo poi spingersi oltre i nomi, e soffermarsi sulle azioni legislative, le battaglie e i dibattiti parlamentari che pure

    – di Eliana Di Caro

    • News24

    La Rivoluzione partì dalle russe

    «L'appello diretto a scendere in piazza era venuto da un certo Linde che scrisse così il suo nome nella storia della rivoluzione. Scienziato, matematico, filosofo, Linde era al di fuori dei partiti, era un convintissimo fautore della rivoluzione e desiderava ardentemente che la rivoluzione stessa

    – di Emilio Gentile

    • News24

    La Rivoluzione partì dalle russe

    «L'appello diretto a scendere in piazza era venuto da un certo Linde che scrisse così il suo nome nella storia della rivoluzione. Scienziato, matematico, filosofo, Linde era al di fuori dei partiti, era un convintissimo fautore della rivoluzione e desiderava ardentemente che la rivoluzione stessa

    – Emilio Gentile

    • News24

    Non c'è una risposta convenzionale alla crisi dell'Europa

    Attenzione, avverte l'ex premier spagnolo José Maria Aznar: l'Europa rischia la disintegrazione, e la risposta alla crisi non può correre sui binari tradizionali, in sostanza tentando faticose mediazioni tra spinte nazionali divergenti. D'accordo - replica l'ex presidente del Consiglio e attuale

    – di Dino Pesole

    • News24

    Mattarella: «Cultura decisiva contro il ritorno ai nazionalismi»

    Un ritorno dei nazionalismi sarebbe un arretramento per l'Europa comune, un fatto di retroguardia. E' il monito del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, oggi a Bologna per ricevere il Sigillum Magnum dell'Alma Mater, la massima onorificenza accademica. «Il diritto comune- spiega

    • News24

    Governo, Berlusconi: noi responsabili. «Valutiamo nel merito»

    Torna sul punto, dopo le parole dette al ricevimento natalizio sul Colle. «Ieri al Quirinale ho semplicemente confermato la nostra posizione di sempre: noi siamo sempre stati un'opposizione responsabile. Non come la sinistra che perseguiva una politica del tanto peggio tanto meglio». Di fianco a

    – di Nicola Barone

    • NovaCento

    LA GUERRA E' FINITA, MA RICOMINCIA PRESTO

    https://www.youtube.com/watch?v=9DEdpTIXuro . Ci si preoccupa dei brogli (legati al voto all'estero) per l'imminente Referendum al quale sono sottoposti i cittadini dell'attuale fritturodipescecrazia, sulla quale ha scritto un interessante saggio Marcello Toninelli. Ne parleremo appena possibile. intanto, riguardo alla scandalosa elezione di Donald Trump, c'è chi denuncia come siano stati fatti votare (brogli, brogli!) non pochi immigrati che non ne avevano diritto, e ovviamente, chissà perch...

    – Luca Boschi

    • News24

    Risposta alle nuove esigenze della democrazia 2.0

    Nella tradizione costituzionale italiana la tensione per una valorizzazione degli istituti di partecipazione popolare è presente sin dai tempi dell'Assemblea costituente. Naturalmente, questa esigenza si è oltremodo rafforzata e amplificatanel tempo di oggi.

    – di Francesco Clementi

    • News24

    Costituente, dibattito istruttivo

    Il leader socialista Pietro Nenni, all'Assemblea costituente, si pronunciò contro il bicameralismo sostenendo che esso costituiva una minaccia per la funzione legislativa, potendo bloccare qualsiasi legge. Un altro socialista, Lelio Basso, si pronunciò contro una seconda camera composta di

    – di Sabino Cassese

    • News24

    Il Moro «americano»

    Esistono molte ragioni per considerare questo il momento opportuno per recuperare la storia di Aldo Moro dalla storia della sua tragica fine. Per anni la crudeltà dell'assassinio di cui Moro fu vittima ha velato l'orizzonte interpretativo che merita un intellettuale-politico capace di prevedere la

    – Mauro Campus

1-10 di 318 risultati