Ultime notizie:

Asr Nederland

    • News24

    Nell'Olanda senza governo record di crescita dal 2007

    Ma i conti beneficiano anche di alcune riforme, come l'innalzamento dell'età pensionistica e il contenimento della spesa sanitaria, e del progressivo ritiro dello Stato da gruppi bancari o assicurativi nazionalizzati nel periodo di crisi, come Abn Amro (il governo ha ulteriormento ridotto questo mese la sua quota di partecipazione)?e Asr Nederland.

    – di Michele Pignatelli

    • News24

    Generali cede asset olandesi per 143 milioni

    Generali ha firmato un accordo per la cessione della sua intera partecipazione (98,56%) in Generali Nederland a ASR Nederland, una delle principali compagnie assicurative in Olanda. In seguito a questa operazione Generali riceverà un corrispettivo iniziale pari a 143 milioni di euro, soggetto ad

    • Agora

    Per le attività di Generali in Belgio in corsa Allianz e Baloise

    La branch belga del gruppo Generali sarebbe sotto l'esame del colosso tedesco Allianz e della compagnia svizzera Baloise. A riportalo è il quotdiano De Tijd. Generali starebbe uscendo da diversi Paesi, tra cui il Belgio. Un altro possibile candidato per l'asset belga è la compagnia P&V Group. Generali Belgium ha premi per 800 milioni nel 2016. Inoltre genera un profitto di 45 milioni. La valutazione per la vendita potrebbe essere di 400 milioni. In vendita ci sarebbe anche la divisione Generali ...

    – Carlo Festa

    • News24

    Nel 2016 crollo delle Ipo europee (-51%). E nel 2017?

    Nel 2016 le Ipo europee hanno segnato il passo. Dal punto di vista numerico, con appena cinque "mega Ipo" (quelle che hanno raccolto più di un miliardi di euro) rispetto alle 14 dell'anno precedente, ma soprattutto dal punto di vista economico, con un raccolta totale di appena 27,9 miliardi di

    – di Enrico Marro

    • News24

    Un 2016 difficile per le Ipo europee. Pesano Brexit, petrolio e Cina

    Le quotazioni in Borsa hanno registrato una battuta d'arresto nel 2016 in Europa, risentendo dell'incertezza politica, della Brexit, la caduta del prezzo del petrolio e delle commodities, oltre che delle preoccupazioni per il rallentamento dell'economia cinese. Numeri alla mano, come emerso dallo

    – di Eleonora Micheli