Persone

Antonio Patuelli

Antonio Patuelli è nato il 10 febbraio del 1951 a Bologna ed è l'attuale presidente dell'Associazione Bancaria Italiana (ABI) e della Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.

Nel 1975 si è laureato col massimo dei voti in Giurisprudenza, presso l'Università degli Studi di Firenze, successivamente ha fatto ingresso nel mondo bancario promuovendo un'azione di forte rilancio della Cassa di Risparmio di Ravenna.

Nel 1991 assume l'incarico di vice presidente della Cassa di risparmio di Ravenna.

Tra il 7 maggio del 1993 ed il 9 maggio del 1994, Patuelli è stato, nel Governo Ciampi, sottosegretario di stato per la Difesa.

Nel 1995 diventa Presidente della Cassa di risparmio di Ravenna.

Nel 1998 diventa membro del Consiglio e del Comitato Esecutivo dell'ABI.

Durante i due bienni (2002-2004) e (2006-2008) è Vicepresidente dell'ABI.

Nel biennio (2010-2012) diventa Vicepresidente Vicario dell'ABI.

Il 28 gennaio del 2013, in seguito alle dimissioni di Giuseppe Mussari, viene eletto, con voto unanime del comitato di presidenza, nuovo Presidente dell'ABI.

Nel maggio dello stesso anno viene rieletto Presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna.

Nel 2009, Patuelli viene insignito dell'onorificienza di Cavaliere del lavoro.

E' spostato dal 1982 ed è padre di una figlia.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Antonio Patuelli
    • News24

    Bad bank, il Tesoro riparte dal rafforzamento della Sga

    Bene che l'Europa bancaria rinfrescata da un'aria "parzialmente nuova", come notava Antonio Patuelli, si sia finalmente accorta del problema e della sua rilevanza politica, si ragionava ieri nel parterre dell'assemblea Abi. ...dell'Abi, Antonio Patuelli.

    – Laura Serafini

    • News24

    Il Nord-Est rilancia il riassetto

    Se è vero, come ad aprile scorso dichiarava a Il Sole il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, che «entro la fine di quest'anno nel nostro Paese non resterà più di una centinaio tra istituti e gruppi bancari», l'acquisizione delle due ex popolari ha impresso un'accelerazione al processo di razionalizzazione.

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Dalle banche oltre 9 miliardi per i salvataggi

    La relazione del Governatore della Banca d'Italia ha diradato molte nebbie e corretto "luoghi comuni" innanzitutto sui crediti deteriorati delle banche operanti in Italia. Infatti il Governatore ha rilevato che l'ammontare di circa 350 miliardi di crediti deteriorati si riferisce al valore nominale

    – di Antonio Patuelli

    • News24

    Soluzione entro un mese per le banche venete

    Le parole decisive su Popolare di Vicenza e Veneto Banca arriveranno solo dopo la chiusura del dossier Mps, e per conoscere il destino dei due istituti occorrerà attendere la fine di giugno, a quanto risulta al Sole 24 Ore da fonti europee. Poco più di quattro settimane, di fatto, in cui il

    – Gianni Trovati

    • News24

    I banchieri: «Evitare il bail-in delle venete»

    Il mondo delle banche guarda con grande preoccupazione ad un eventuale bail-in delle banche venete e i principali rappresentanti del sistema creditizio nazionale, in occasione della relazione annuale del Governatore di Banca d'Italia, Ignazio Visco, auspicano che si arrivi, al più presto, a

    • News24

    Visco, Boccia: relazione pragmatica e di prospettiva. Brunetta: bocciato il Jobs act

    «Una relazione molto chiara, pragmatica e che ha una visione di ottimismo per il futuro del Paese, sta a noi realizzarla». Per il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, le "Considerazioni finali" del Governatore di Bankitalia Ignazio Visco sono una vademecum per la ripartenza del Paese. Un

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Rilievi costituzionali sulle regole del bail in

    «L'obiettivo di garantire la solidità patrimoniale delle banche non può risultare sufficiente come fine a se stessa». A sollevare il tema del principio della tutela della stabilità delle banche, che ha prevalso sulla tutela della trasparenza e del risparmiatore, è il presidente della Corte

1-10 di 279 risultati