Persone

Antonio Luca Di Bella

Antonio Luca Di Bella, nato a Milano il 16 marzo 1956, è un giornalista.

Dal 28 settembre 2011, nominato dal Consiglio di amministrazione della Rai, è il nuovo direttore di Rai3. Antonio Di Bella succede al dimissionario Paolo Ruffini, prossimo alla direzione di La7.

Inizia a collaborare con la redazione regionale milanese della Rai nel 1978 dove in breve tempo diventa il cronista di punta. Corrispondente da New York per il Tg3 e conduttore dell'edizione di mezza sera del telegiornale nei primi anni novanta, nel 1996 rientra in Italia come responsabile della redazione milanese.

Assume la carica di condirettore della testata unificata che raggruppa Tg3 eTgr nel ’98 e dal 2001 al 2009 è direttore del Tg3. Dal 2010 è corrispondente da New York per tutte le testate giornalistiche Rai.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Antonio Luca Di Bella
    • News24

    Rognoni, fegato, cuore, polmone: un menù per spiriti forti

    Andrea Bertarini, dal lago di Como alla Svizzera solo andata o possibile ritorno? Abbiamo incontrato lo chef stellato del Conca Bella di Vacallo (Chiasso), che un giorno andò a correre oltre il lato ticinese del lago e non tornò più.Ospite per una sera del Relais San Lorenzo di Bergamo - per una

    – di Maria Teresa Manuelli

    • NovaCento

    Il premio Nobel Noyori, mio padre Pasquale e io

    Caro Diario, qualche giorno fa mio figlio Luca è capitato a casa mia proprio mentre guardavo la foto con lui, Cristina Zagaria e Enzo Avitabile alla presentazione di Enakapata alla Feltrinelli Libri e Musica di Piazza Amedeo a Napoli e così ci siamo un po' abbandonati ai ricordi e a un certo punto gli ho detto una cosa tipo «certo che dal punto di vista professionale la conversazione con Noyori è stata una delle due cose più coraggiose e difficili che ho fatto nella mia vita», dopo di che ci si...

    – Vincenzo Moretti

    • NovaCento

    Benvenuti a Bella Napoli

    E' l'introduzione a Bella Napoli, Storie di lavoro, di passione e di rispetto, edito da Ediesse nel 2011. In questi giorni siete molto generosi con me e con il mio nuovo racconto, L'uomo che aggiustava le cose, e così ho pensato di farvi un regalo. Buona lettura. 1. Frequentavo la III° C dell'Istituto Tecnico Industriale "Augusto Righi", indirizzo elettronico, quando la prof. d'italiano cominciò a leggere "Per me si va nella città dolente, per me si va nell'eterno dolore, per me si va tra la perd...

    – Vincenzo Moretti

    • NovaCento

    #JMO2017 Report

    Caro Diario, Venerdì 3 Marzo la quinta edizione di Join Maremma Online comincia con me e Rodolfo Baggio. Il compito che ci ha assegnato il gran maestro Robi Veltroni - le parole «gran» e «maestro» vanno scritte rigorosamente in minuscolo per evitare equivoci - è il seguente: «La Maremma del #lavorobenfatto: dove eravamo rimasti?» Ti devo dire che fin da subito l'idea di Robi mi è piaciuta assai, parlare tanto per parlare non ha senso, e poi non sopporto il cosiddetto «effetto annuncio» e sono s...

    – Vincenzo Moretti

    • Agora

    Rapimento di Aldo Moro/ 'Ndrangheta coinvolta nella ricerca ma qualcuno dimenticò di ritirare l'ordine - Il clan De Stefano e le armi

    Cari lettori di questo umile e umido blog, negli anni ho approfondito con diversi servizi la pista secondo la quale la criminalità organizzata avrebbe avuto un ruolo determinante nel sequestro e nelle successive fasi del sequestro del leader della Dc Aldo Moro. Nel lungo ma necessario servizio di ieri - al quale inevitabilmente rimando - abbiamo visto affacciarsi sulla scena il profilo dell'imprenditore Luigi Guardigli amministratore della società Racoin (Rappresentanze commerciali industriali)...

    – Roberto Galullo

    • News24

    Io corrompo, tu rubi, egli «escort»: ecco come cambia la corruzione

    Deve essere perché la carne è debole e il portafoglio è gonfio se il sostantivo corruzione ha un sinonimo che, da neppure 10 anni, ha fatto irruzione nella vita sociale e politica. Già, perché se ancora vanno alla grande mazzette e bustarelle, viaggi e regali, assunzioni e promozioni, non c'è

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Il bel Cardinal donato

    Da qualche giorno è arrivato al Museo di Villa Borghese un quadro importante. Si tratta di un ritratto del Cardinal Giulio Sacchetti, opera di Pietro da Cortona (1596-1669 ) che dovrebbe risalire attorno al 1626, quando il Cardinale venne nominato a quell'alta carica da Urbano VIII. Il dono è stato

    – di Alvar González-Palacios

    • NovaCento

    Why! Perché? #BTO2016 Report

    L'IDEA #BTO2016. Una questione di senso L'APPUNTAMENTO Why! #BTO2016 30 Novembre - 1 Dicembre, Fortezza da Basso, Firenze GLI HASHTAG #bto2016 #causalità #collaborazione #competizione #consapevolezza #contesto #cultura #enactment #etica #identità #industria4.0 #lavorobenfatto #organizzazione #propensione #retrospezione #senso #serendipity #significato #startup #talento #tecnologia IL DIARIO 5 Settembre 2016; 10 Settembre 2016; 16 Settembre 2016; 28 Settembre 2016; 19 Ottobre 2016; 27 Ottobre...

    – Vincenzo Moretti

    • News24

    Nabucco spoglio ma non radicale

    Niente cavallo. Niente processioni. Niente pepli. La nuova produzione del Nabucco che ha inaugurato la stagione estiva dell'Opera di Roma, alle Terme di Caracalla, conferma la linea impegnata delle regie del teatro della Capitale. Ieri titolo risorgimentale, oggi Nabucco può raccontare

    – Carla Moreni

1-10 di 109 risultati