Ultime notizie:

Antonio Iorio

    • News24

    Solo la sentenza definitiva blocca la non punibilità

    Per i reati di omesso versamento dell'Iva e delle ritenute il cui procedimento era in corso al 22 ottobre 2015, il pagamento integrale dell'imposta ai fini della non punibilità può avvenire successivamente all'apertura del dibattimento a condizione che la sentenza non sia definitiva. A precisarlo è

    – di Antonio Iorio

    • News24

    Verbali nulli se non c'è l'urgenza

    I verbali consegnati dal 2 novembre per contestazioni relative al periodo di imposta 2012 rischiano di determinare atti impositivi nulli se non supportati da specifici motivi di urgenza. L'agenzia delle Entrate, infatti, deve attendere 60 giorni per la notifica degli accertamenti che a questo punto

    – di Antonio Iorio

    • News24

    Omessi F24, così si evitano le sanzioni

    La crisi di liquidità che ha coinvolto negli ultimi anni numerose imprese al punto da non consentire il versamento delle imposte regolarmente dichiarate, e le gravi sanzioni previste per questo inadempimento, in alcuni casi anche di carattere penale, hanno determinato numerosi procedimenti

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

    • News24

    Rottamazione liti, adesione da segnalare al giudice tributario

    Se il contribuente ha aderito alla definizione delle liti occorre depositare entro oggi, presso il giudice ove è pendente la controversia, copia della domanda di definizione e del versamento degli importi dovuti o della prima rata.

    – di Antonio Iorio

    • News24

    Frodi Iva, la carta della buona fede

    La buona fede diventa centrale per evitare il coinvolgimento negli illeciti Iva: è quanto emerge dal consolidato orientamento dei giudici europei e nazionali. Il concetto di buona fede ha assunto negli ultimi tempi particolare rilevanza non solo per la registrazione di fatture che poi si scoprono

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

    • News24

    Un set di verifiche per tutelarsi

    E' opportuno che il contribuente adotti delle misure preventive per verificare - per quanto gli sia consentito - la "regolarità" dell'operatore con cui intrattiene rapporti commerciali, in modo da poter dimostrare la propria buona fede in ipotesi di contestazioni. Va ovviamente considerato che il

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

    • News24

    Contraddittorio per tutti i tributi

    Un paio di semplici modifiche normative (a costo zero) in materia di controlli ed accertamenti, dettate dal buon senso prima che da esigenze giuridiche, potrebbero segnare un importante e vero passo avanti nel miglioramento del tanto decantato rapporto tra Fisco e contribuenti.

    – di Antonio Iorio

    • News24

    Liti pendenti, definizione a più vie

    La domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie in cui è parte l'Agenzia si può inviare anche tramite i servizi telematici delle Entrate. Con la predisposizione dell'applicativo - annunciata ieri da un comunicato ufficiale - parte di fatto la possibilità di aderire al nuovo

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

    • News24

    Il nuovo Fisco va costruito ogni giorno sul territorio

    La notizia della riorganizzazione dell'agenzia delle Entrate - anticipata ieri dal Sole 24 Ore - va salutata con favore, non fosse altro perché finalizzata a migliorare il rapporto tra fisco e contribuente. Va detto però che nell'ultimo decennio di riorganizzazioni, soprattutto a livello centrale,

    – di Antonio Iorio

    • News24

    Sanatoria liti con compensazione

    Il pagamento della definizione delle liti pendenti può avvenire anche mediante compensazione. Dalle somme necessarie per chiudere la lite è possibile scomputare tutti gli importi versati a titolo di iscrizione a ruolo provvisoria e quindi anche le sanzioni e interessi già corrisposti, con la sola

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

1-10 di 541 risultati