Persone

Antonio Guterres

António Manuel de Oliveira Guterres (nato a Lisbona il 30 aprile del 1949) è un politico socialista, ex primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002. Dal 2005 al 2015 Guterres ha ricoperto l'incarico di Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR). Per questo suo ruolo nel 2009 la rivista Forbes l'ha incluso nella lista delle 100 persone più influenti del mondo. Il 6 ottobre del 2016 è stato scelto come il prossimo segretario generale delle Nazioni Unite al posto di Ban Ki-Moon in carica dal gennaio del 2007, il cui mandato termina il 31 dicembre 2016

Laureato in ingegneria, dopo una breve parentesi come professore universitario, aderì al partito socialista nel 1973 e iniziò la sua carriera politica. Sostenne la rivoluzione dei garofani che depose il dittatore Marcelo Caetano. Nel 1976 il Portogallo approvò la nuova Costituzione. Eletto deputato a Lisbona, divenne segretario del partito socialista portoghese nel 1992.

Nel 1995 il partito socialista portoghese vinse le elezioni e Guterres divenne premier. Rieletto nel 1999, Guterres presiedette il semestre europeo nel 2000. Fu premier portoghese fino all'aprile 2002, quando lasciò il suo posto a José Manuel Barroso, che poi sarebbe diventato presidente della Commissione Ue.

Il prossimo Segretario generale dell'Onu ha due figli di 39 e 31 anni. La sua prima moglie morì di cancro nel 1998. Dal 2001 è sposato con Catarina Marques de Almeida Vaz Pinto di undici anni più giovane di lui. Parla fluentemente quattro lingue portoghese, inglese, francese e spagnolo.

Ultimo aggiornamento 06 ottobre 2016

Ultime notizie su Antonio Guterres
    • News24

    Apertura e riforme, Pechino si presenta con l'abito migliore

    Nuove riforme e nuove aperture. Il presidente cinese Xi Jinping ha scelto il forum asiatico di Bo'ao, la città cinese sull'isola di Hainan, per annunciare - oggi, nella giornata di inaugurazione - ulteriori passi avanti del suo programma economico. L'obiettivo, già annunciato nell'ultimo congresso

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Escalation Siria: Pentagono non esclude azione militare

    Dopo l'attacco chimico ieri in Siria si potrebbe ripetere il copione che abbiamo già visto nell'aprile 2017 quando un altro devastante attacco chimico contro civili scatenò la reazione di Trump, primo raid del presidente neoletto. A un anno esatto - era il 4 aprile 2017 - si potrebbe ripetere la

    – di Redazione Online

    • News24

    Gentiloni: «Per dare un futuro al Paese servono serietà e coraggio»

    «Bisogna avere fiducia nel Paese». Così il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha risposto ai giornalisti che questa mattina, a margine della presentazione a Roma del libro di Marco Causi "Sos Roma", gli chiedevano un commento sui timori per l'instabilità dell'Italia, dopo le elezioni del 4

    – di Redazione Roma

    • Agora

    Tigri, leoni, puma e altri grandi felini rischiano l'estinzione, Onu: "La loro salvezza dipende da noi"

    Ghepardi, giaguari e leoni, puma, leopardi e tigri, tutti minacciati dal fuoco incrociato di bracconaggio, traffico illegale, distruzione degli habitat e cambiamento climatico. Ad accendere un faro sui rischi corsi dai predatori a causa dell'uomo è la Giornata mondiale della fauna selvatica, che ricorre domani 3 marzo e quest'anno è dedicata proprio ai "big cats". Le minacce ai grandi felini, osserva il Wwf, assumono tratti diversi. In Asia gli allevatori rispondono alla perdita di bestiame ucci...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Siria, sospetto attacco chimico. Putin: tregua per l'esodo dei civili

    A partire da domani, per cinque ore al giorno, dalle 9 alle 14, saranno osservate delle "pause umanitarie" per consentire ai civili di abbandonare la zona di Ghuta est, sotto il fuoco delle forze di Damasco: lo ha annunciato il ministro della Difesa russo Serghiei Shoigu, citato dall'agenzia Ria

    • News24

    Le sfide politiche per salvare la Terra

    Secondo le stime del Fondo monetario internazionale, nel 2018 l'output mondiale, misurato a prezzi internazionali, sarà di circa 134mila miliardi di dollari. Ciò significa una media di 17.600 dollari per ogni uomo, donna e bambino sulla terra. Una somma sufficiente per porre fine alla povertà,

    – di Jeffrey D. Sachs

    • News24

    A Davos nuovo round tra Stati Uniti e Europa

    Lo scorso anno fu il presidente cinese Xi Jinping a conquistare la platea di Davos, con la sua inaspettata, e non proprio credibilissima, autocandidatura a raccogliere il testimone del liberismo, lasciato cadere dagli Stati Uniti di Donald Trump. Quest'anno, a contendersi la scena della 48esima

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    • News24

    In Congo è strage di caschi blu Onu: 14 morti e 40 feriti

    Un «grande numero» di peacekeeper dell'Onu sono rimasti uccisi e feriti in un attacco nella Repubblica democratica del Congo, rende noto il comando Onu. L'attacco è avvenuto nella regione orientale, in particolare nella provincia di North Kivu ieri sera 7 dicembre. Il bilancio si conferma di almeno

1-10 di 57 risultati