Persone

Antonio Guterres

António Manuel de Oliveira Guterres (nato a Lisbona il 30 aprile del 1949) è un politico socialista, ex primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002. Dal 2005 al 2015 Guterres ha ricoperto l'incarico di Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR). Per questo suo ruolo nel 2009 la rivista Forbes l'ha incluso nella lista delle 100 persone più influenti del mondo. Il 6 ottobre del 2016 è stato scelto come il prossimo segretario generale delle Nazioni Unite al posto di Ban Ki-Moon in carica dal gennaio del 2007, il cui mandato termina il 31 dicembre 2016

Laureato in ingegneria, dopo una breve parentesi come professore universitario, aderì al partito socialista nel 1973 e iniziò la sua carriera politica. Sostenne la rivoluzione dei garofani che depose il dittatore Marcelo Caetano. Nel 1976 il Portogallo approvò la nuova Costituzione. Eletto deputato a Lisbona, divenne segretario del partito socialista portoghese nel 1992.

Nel 1995 il partito socialista portoghese vinse le elezioni e Guterres divenne premier. Rieletto nel 1999, Guterres presiedette il semestre europeo nel 2000. Fu premier portoghese fino all'aprile 2002, quando lasciò il suo posto a José Manuel Barroso, che poi sarebbe diventato presidente della Commissione Ue.

Il prossimo Segretario generale dell'Onu ha due figli di 39 e 31 anni. La sua prima moglie morì di cancro nel 1998. Dal 2001 è sposato con Catarina Marques de Almeida Vaz Pinto di undici anni più giovane di lui. Parla fluentemente quattro lingue portoghese, inglese, francese e spagnolo.

Ultimo aggiornamento 06 ottobre 2016

Ultime notizie su Antonio Guterres
    • News24

    Negli Usa è giro di vite sugli immigrati

    C'è il padre arrestato al rientro a casa. Il ragazzo prelevato dal posto di lavoro, un cantiere edile o la cucina di un ristorante. Il meccanico di Long Island che dà al figlio minorenne la lista dei contatti d'emergenza, se una di queste sere non lo vedesse tornare. E la madre uscita in manette

    – di Marco Valsania

    • News24

    Onu: bando illegale e meschino. Tensione tra Casa Bianca e diplomatici

    L'ordine esecutivo con cui il presidente Donald Trump vieta l'ingresso in America per 90 giorni ai cittadini di sette Paesi a maggioranza islamica -Iran, Iraq, Libia, Somalia Sudan, Siria e Yemen - e per 120 giorni a tutti i rifugiati indipendendentemente dalla nazionalità, ha scatenato reazioni

    – di Redazione Online

    • News24

    Il seggio all'Onu una carta in più per giocare da protagonista

    Concetto che il capo della nostra diplomazia ribadirà anche nell'incontro che avrà con il nuovo segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, per discutere tutte le principali questioni di attualità internazionale, a partire dal terrorismo, dalla situazione in Siria e dal processo di stabilizzazione in Libia.

    – di Gerardo Pelosi

    • News24

    Minniti in missione a Tripoli, tra lotta agli scafisti e sostegno a Sarraj

    E, sempre la settimana prossima, il dossier Libia sarà affrontato dal ministro degli Esteri, Angelino Alfano in occasione del primo colloquio che avrà a New York il 10 gennaio con il nuovo segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, dopo che il nostro Paese, dal primo gennaio, è entrato a far parte del Consiglio di sicurezza tra i membri non permanenti.

    – di Gerardo Pelosi

    • News24

    Più Europa all'Onu grazie all'Italia

    ...il portoghese Antonio Guterres che il 30 dicembre ha già avuto un primo scambio di idee in una telefonata con Gentiloni. ... A Guterres, Alfano illustrerà le linee guida dell'Italia sui principali dossier proponendo, molto probabilmente, un grande evento sull'immigrazione da tenersi a novembre (quando l'Italia presiederà il Consiglio di sicurezza) per creare pure a...

    – di Gerardo Pelosi

    • News24

    Dal «movimento» all'asse con Kerry e Steinmeier

    Toni molto meno "pirotecnici" di Renzi ma analoga fermezza nelle richieste italiane su crescita, flessibilità e migranti. ... Allo stesso modo, a New York, da gennaio al Palazzo di vetro delle Nazioni Unite il nuovo segretario generale, il portoghese Antonio Guterres, accoglierà Gentiloni come premier di un Paese che per tutto il 2017 siederà come membro non permanente nel Consiglio di sicurezza.

    – di Gerardo Pelosi

1-10 di 34 risultati