Persone

Antonio Guterres

António Manuel de Oliveira Guterres (nato a Lisbona il 30 aprile del 1949) è un politico socialista, ex primo ministro del Portogallo dal 1995 al 2002. Dal 2005 al 2015 Guterres ha ricoperto l'incarico di Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR). Per questo suo ruolo nel 2009 la rivista Forbes l'ha incluso nella lista delle 100 persone più influenti del mondo. Il 6 ottobre del 2016 è stato scelto come il prossimo segretario generale delle Nazioni Unite al posto di Ban Ki-Moon in carica dal gennaio del 2007, il cui mandato termina il 31 dicembre 2016

Laureato in ingegneria, dopo una breve parentesi come professore universitario, aderì al partito socialista nel 1973 e iniziò la sua carriera politica. Sostenne la rivoluzione dei garofani che depose il dittatore Marcelo Caetano. Nel 1976 il Portogallo approvò la nuova Costituzione. Eletto deputato a Lisbona, divenne segretario del partito socialista portoghese nel 1992.

Nel 1995 il partito socialista portoghese vinse le elezioni e Guterres divenne premier. Rieletto nel 1999, Guterres presiedette il semestre europeo nel 2000. Fu premier portoghese fino all'aprile 2002, quando lasciò il suo posto a José Manuel Barroso, che poi sarebbe diventato presidente della Commissione Ue.

Il prossimo Segretario generale dell'Onu ha due figli di 39 e 31 anni. La sua prima moglie morì di cancro nel 1998. Dal 2001 è sposato con Catarina Marques de Almeida Vaz Pinto di undici anni più giovane di lui. Parla fluentemente quattro lingue portoghese, inglese, francese e spagnolo.

Ultimo aggiornamento 06 ottobre 2016

Ultime notizie su Antonio Guterres
    • News24

    Le sfide politiche per salvare la Terra

    Secondo le stime del Fondo monetario internazionale, nel 2018 l'output mondiale, misurato a prezzi internazionali, sarà di circa 134mila miliardi di dollari. Ciò significa una media di 17.600 dollari per ogni uomo, donna e bambino sulla terra. Una somma sufficiente per porre fine alla povertà,

    – di Jeffrey D. Sachs

    • News24

    A Davos nuovo round tra Stati Uniti e Europa

    Lo scorso anno fu il presidente cinese Xi Jinping a conquistare la platea di Davos, con la sua inaspettata, e non proprio credibilissima, autocandidatura a raccogliere il testimone del liberismo, lasciato cadere dagli Stati Uniti di Donald Trump. Quest'anno, a contendersi la scena della 48esima

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    • News24

    In Congo è strage di caschi blu Onu: 14 morti e 40 feriti

    Un «grande numero» di peacekeeper dell'Onu sono rimasti uccisi e feriti in un attacco nella Repubblica democratica del Congo, rende noto il comando Onu. L'attacco è avvenuto nella regione orientale, in particolare nella provincia di North Kivu ieri sera 7 dicembre. Il bilancio si conferma di almeno

    • News24

    Gerusalemme, una mossa molto pericolosa

    Non è piaciuto (per usare un eufemismo) e non poteva piacere ai leader dei Paesi europei, e a maggior ragione a quelli dei Paesi musulmani, il discorso con cui il presidente americano Donald Trump ha ufficialmente riconosciuto Gerusalemme capitale dello Stato di Israele, impegnandosi a trasferirvi

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Gentiloni: l'Africa torna in cima a nostra agenda di politica internazionale

    Lo hanno definito, forse con un po' di enfasi, "Piano Marshall" per l'Africa. Probabilmente la definizione più conforme alla realtà dell'accordo atteso dal vertice tra Ue e Unione Africana di Abidjan, in Costa d'Avorio l'ha data il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, durante la conferenza

    – di Redazione online

    • News24

    Onu, 31 accuse di sfruttamento abusi sessuali allo staff

    Anche l'Onu finisce al centro di uno scandalo per (presunti) abusi. Le Nazioni Unite dal 1 luglio al 30 settembre hanno ricevuto 31 accuse di sfruttamento e abusi sessuali da parte di membri dello staff Onu, di cui 12 nel 2017. Lo ha comunicato il portavoce del segretario generale Antonio Guterres,

    • News24

    Erbil, al voto i curdi contro tutti

    KIRKUK - Il referendum che non vuole nessuno, o quasi, sta mettendo d'accordo tutti. Quante volte si sono visti Stati Uniti e Iran condividere lo stesso obiettivo? E quante volte abbiamo visto Iraq, Turchia, Arabia Saudita, Siria e i Paesi europei fare altrettanto? Anche se ognuno ha le sue diverse

    – dall'inviato Roberto Bongiorni

    • News24

    Gentiloni: sull'immigrazione serve una risposta globale

    La gestione dei flussi di migranti coinvolge tutti. «L'Italia - ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nell'intervento che ha effettuato davanti all'Assemblea generale delle Nazioni Unite - è e vuole restare un Paese di accoglienza, pur nella consapevolezza del legame inscindibile fra

    • News24

    Trump lancia la sua «America First», tra minacce a Pyongyang e attacchi all'Iran

    Donald Trump ha tenuto a battesimo la sua America First all'Onu. E non ha lasciato dubbi sull'immagine di forza e determinazione nazionale che vuole proiettare, soprattutto nei confronti dei nemici: se necessario, se diplomazia e pazienza falliranno, se Washington dovrà difendersi e proteggere gli

    – di Marco Valsania

1-10 di 50 risultati