Persone

Angelo Palombo

Angelo Palombo è nato a Feretino (FR) il 25 settembre del 1981 ed è un calciatore italiano.

E' alto 177 cm e pesa 77 kg. Attualmente indossa, come centrocampista, la maglia della Sampdoria ed ha militato nella nazionale italiana.

Tra le fila dei blucerchiati dal 2002, ha contribuito nella sua prima stagione alla promozione della squadra in serie A, diventando in poco tempo uno dei leader indiscussi della squadra nonché un idolo dei tifosi.

Prima di approdare alla Sampdoria, Angelo Palombo ha indossato la maglia della Fiorentina, con la quale ha debuttato nel 2001 in serie A.

Con l’esordio in Nazionale Under 21 nel 2002, Palombo è arrivato a conquistare l’Europeo Under 21 e la medaglia di bronzo all’Olimpiade nel 2004 e nel 2006 ha esordito nella Nazionale maggiore del c.t. Roberto Donadoni.

Angelo Paolombo è stato convocato per il Mondiale del 2010 in Sudafrica ma non ha preso parte ad alcuna partita.

Il 31 gennaio 2012, è stato concesso in prestito con diritto di riscatto all'Inter, dove ha mantenuto la maglia col numero 17.

Terminato il periodo di concessione in prestito senza essere riscattato dall'Inter, il 1° luglio 2012 Palombo si è apprestato a far ritorno nella Sampdoria ma ha dovuto prima rifiutare una serie di offerte pervenute da parte del Torino, dell'Udinese, del Bologna e del Rubin Kazan.

Rifiutate le offerte, Palombo è rientrato ufficialmente nella Sampdoria l'11 settembre del 2012.

Il 13 settembre dello stesso anno i blucerchiati hanno protratto fino al 30 giugno 2017, il suo contratto, con un ingaggio di 4,5 milioni di euro spalmati su 5 annualità.

Il 9 marzo 2014 Palombo disputa, in occasione della gara Sampdoria-Livorno 4-2, la sua 400esima partita con la maglia blucerchiata.

Il 23 marzo, ritorna al gol siglando su un calcio di punizione la rete del definitivo 5 a 0 contro l'Hellas Verona.

Conclude la stagione con 32 presenze, un gol in Campionato ed una presenza in Coppa Italia.

Il 27 settembre 2004 è stato insignito, su iniziativa del Presidente della Repubblica, dell'onorificenza di Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana.


Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016