Ultime notizie:

Angelo Mincuzzi

    • News24

    Credit Suisse, la Gdf chiede i nomi dei titolari di 9.953 conti: valgono 6,6 miliardi

    La Guardia di Finanza ha chiesto alle autorità fiscali della Svizzera di conoscere i beneficiari italiani titolari di 9.953 posizioni finanziare accese presso il gruppo bancario elvetico Credit Suisse. Si tratta di conti per un importo complessivo di oltre 6,6 miliardi di euro. L'iniziativa delle

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    • News24

    Crack Parmalat, assolti nove banchieri

    Quattordici anni per un'assoluzione sono un'eternità. Il tribunale di Parma ha chiuso ieri il processo di primo grado di uno dei filoni d'inchiesta sul crac della Parmalat assolvendo tutti i nove imputati - ex manager di Deutsche Bank e di Morgan Stanley - accusati a vario titolo di concorso in

    – Angelo Mincuzzi

    • Agora

    Hollywood amara per David Beckham, Alex Ferguson, Robby Williams e altre 100 celebrities. Perdono causa da 700 milioni con il Fisco di Sua Maestà

    Che cosa hanno in comune David e Victoria Beckham, Steven Gerrard, Sir Alex Ferguson, Wayne Rooney, Robbie Williams, Peter Gabriel e Geri Halliwell? Non un campo di calcio né il palcoscenico di un concerto, come si potrebbe pensare, ma una controversia fiscale nientemeno che con il Fisco di Sua Maestà britannica, l'Hmrc. E galeotta fu Hollywood. Gli ex calciatori del Manchester United e del Liverpool, l'ex allenatore dei Red Devils e i cantanti figurano nella lista di un centinaio di celebrità ...

    – Angelo Mincuzzi

    • Agora

    Ecco dove i Paperoni pagano meno tasse in Svizzera. Marchionne, Vettel e Raikkonen scelgono Zug

    Baar è un ridente comune svizzero del Cantone di Zug con 23.267 abitanti a 30 chilometri da Zurigo e a 260 da Milano. Tra i suoi cittadini più illustri, Baar annovera il pilota della Ferrari, Kimi Raikkonen, che nel 2009 ha acquistato qui "Villa Butterfly", una moderna abitazione da 3mila metri quadri con ampie vetrate e un garage sotterraneo per 10 auto, pagata la bellezza di 10 milioni di euro. Al finlandese il panorama di Baar deve essere piaciuto molto, se ha deciso di trasferirsi qui. Ma ad...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    Per Facebook il sospetto di «stabile organizzazione»

    Dopo Apple, Google e Amazon, la procura di Milano spinge l'acceleratore nell'inchiesta a carico di un'altra multinazionale del web sospettata di pagare al Fisco italiano molte meno imposte di quanto dovuto. Gli uomini della Guardia di Finanza si sono presentati nelle scorse settimane nella sede

    – di Angelo Mincuzzi

    • News24

    Svizzera, il caveau che custodisce i segreti dell'oro da tutto il mondo

    La dogana di Ponte Chiasso è un confine invisibile tracciato solo sulla carta. Migliaia di auto lo attraversano ogni giorno: frontalieri, turisti, uomini d'affari, normali famiglie ma anche trafficanti di valute e di oro con il loro carico prezioso nascosto nei doppifondi, nelle portiere,

    – di R. Galullo e A. Mincuzzi

    • Agora

    Più trasparenza fiscale per le multinazionali nella Ue ma c'è una scappatoia

    Il Parlamento europeo ha approvato ad ampia maggioranza le nuove regole dell'Unione europea a favore dell'obbligo di una maggiore trasparenza finanziaria e fiscale per le multinazionali che operano all'interno della Ue. Si tratta del cosiddetto "country by country report". Ma su iniziativa dei gruppi conservatori, l'assemblea ha anche introdotto una clausola di salvaguardia che permetterebbe alle corporation di non fornire un quadro esauriente delle loro attività globali e delle tasse versate ai...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    La banda dell'oro che ruba ai poveri per dare ai ricchi

    Torino è tornata a respirare. La filiera della banda dell'oro - dai ricettatori a chi immetteva nuovamente il metallo prezioso sul mercato - è stata smantellata dalla Guardia di Finanza del capoluogo. In appena un anno e mezzo - dall'estate 2015 a gennaio 2017 - la banda dell'oro aveva piazzato 750

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    • News24

    Il filone d'oro dell'evasione fiscale

    Nel 2016 il fatturato del settore orafo ammontava a 7,7 miliardi di euro, di cui 6,2 destinati all'export. Se si volessero proiettare le proporzioni degli anni Sessanta, dovremmo stimare 30 miliardi. E' solo un paradosso, naturalmente; ma le indagini della Guardia di finanza continuano a dimostrare

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

1-10 di 480 risultati