Persone

Angelino Alfano

Angelino Alfano è nato il 31 ottobre del 1970 ad Agrigento ed è un politico italiano, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Gentiloni dal 12 dicembre 2016.

Dal 28 aprile del 2013 all'11 dicembre del 2016 è stato Ministro dell'Interno, prima nel governo Letta poi in quello Renzi.

Laureatosi in giurisprudenza presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano è Avvocato e Dottore di ricerca in Diritto dell'impresa presso l'Università degli studi di Palermo.
Ha iniziato la sua attività politica nella Democrazia Cristiana, di cui è stato, all'interno del Movimento Giovanile di Agrigento, segretario provinciale.

Nel 1994 con la trasformazione della DC nel Partito Popolare Italiano decide di aderire a Forza Italia, poi risultata vincente nelle elezioni politiche del 27 e 28 marzo dello stesso anno.

Nel 1996 si candida con Forza Italia nel collegio di Agrigento alla carica di Deputato dell'Assemblea Regionale Siciliana e risulta eletto.

Nel 2001 viene eletto alla Camera dei Deputati, con la coalizione di centrodestra, nella circoscrizione proporzionale della Sicilia occidentale ed assume l'incarico di vicepresidente del Comitato per la Legislazione della Camera.

Nel 2005 viene nominato coordinatore regionale di Forza Italia in Sicilia.

Nel 2006 viene rieletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione XXIV (Sicilia I) ed assume, dal 6 giugno 2006 al 28 aprile 2008, la funzione di componente della Commissione bilancio, tesoro e programmazione di Montecitorio.

Rieletto nel 2008 con il Popolo delle Libertà alla Camera dei Deputati, il 7 maggio del 2008 viene nominato Ministro della Giustizia, diventando il più giovane Guardasigilli nella storia della Repubblica Italiana. In qualità di Ministro della Giustizia ha partecipato a numerosi incontri internazionali diventando anche membro del Consiglio dell' Unione Europea per il settore della Giustizia e Affari Interni.

Tra i suoi prestigiosi incarichi internazionali in qualità di Ministro della Giustizia italiano risultano: la presidenza nel maggio del 2009 del G8 Giustizia a Roma; la partecipazione, il 31 maggio del 2010 a Kampala (Uganda), alla Conferenza di revisione dello statuto della Corte Penale Internazionale (CPI) e l'intervento (nel giugno 2010) in qualità di rappresentante italiano all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) al dibattito internazionale sul "crimine organizzato transnazionale" .

Figura emergente del Partito Popolare viene eletto, dopo le elezioni amministrative del 2011 e con decorrenza dal 1° luglio 2011, nuovo Segretario del Popolo delle Libertà, incarico per il quale lascia, a decorrere dal 27 luglio dello stesso anno, quello di Ministro della Giustizia.

Nel 2013, candidatosi alla Camera dei Deputati come capolista del Popolo della Libertà nelle circoscrizioni: Sicilia 1, Lazio 1, Piemonte 1 e Piemonte 2, viene rieletto .

Il 28 aprile del 2013 diventa Ministro dell'Interno e Vice Presidente del Consiglio nel Governo Letta, incarico che mantiene fino allo scioglimento del Governo.

A partire dal 30 settembre del 2013 il suo rapporto con Berlusconi entra in crisi, pertanto Alfano esce dal Popolo delle Libertà e fonda il Nuovo Centro Destra di cui diviene leader.

Il 22 febbraio 2014, con l'insediamento del Governo Renzi, diventa Ministro dell'Interno.

E' sposato ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Angelino Alfano
    • News24

    Riforme, migranti, economia: Fi-Lega più vicine sull'agenda

    Dalla Lega traspare apertura a dialogare sui nomi (Nello Musumeci, finora il candidato sostenuto anche da Fdi, o Gaetano Armao, che piace a Berlusconi) ma non ad alleanze con i centristi di Angelino Alfano. «Se Armao dovesse arrivare per portarsi dietro Alfano sarebbe un problema», avverte Giorgetti.

    – di Manuela Perrone

    • News24

    Domenica Meeting di Rimini al via: apre Gentiloni

    Oltre a Gentiloni e Parolin, sui palchi del Meeting sono attesi anche una robusta pattuglia di ministri (Graziano Delrio, Valeria Fedeli, Giuliano Poletti, Angelino Alfano, Andrea Orlando e Carlo Calenda), il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, vecchia conoscenza del Meeting, e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, chiamato ad intervenire sulla difesa nella pace nel mondo da Nord a Sud.

    • News24

    Sicilia, riprendono le trattative con Ap. Oggi vertice nel centrosinistra

    Passato Ferragosto, in Sicilia riprendono le trattative, ma soprattutto il pressing su Ap e su Angelino Alfano, per arrivare a stringere un'intesa che consenta (l'obiettivo è chiudere entro la settimana) di annunciare il resto dei candidati che il... Passato Ferragosto, in Sicilia riprendono le trattative, ma soprattutto il pressing su Ap e su Angelino Alfano, per arrivare a stringere un'intesa che consenta

    • News24

    Regeni, «Obama rivelò a Renzi colpe egiziani». Ma non diede le prove

    Cosa è successo in questi ultimi giorni sul caso Regeni, il ricercatore friulano di 28 anni rapito, torturato e ucciso al Cairo fra il 25 gennaio e il febbraio 2016? Due giorni fa il 14 agosto il ministro degli Esteri Angelino Alfano annuncia che visti gli sviluppi positivi nei rapporti tra i due

    – di Redazione Online

1-10 di 3966 risultati