Persone

Angelino Alfano

Angelino Alfano è nato il 31 ottobre del 1970 ad Agrigento ed è un politico italiano, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Gentiloni dal 12 dicembre 2016.

Dal 28 aprile del 2013 all'11 dicembre del 2016 è stato Ministro dell'Interno, prima nel governo Letta poi in quello Renzi.

Laureatosi in giurisprudenza presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano è Avvocato e Dottore di ricerca in Diritto dell'impresa presso l'Università degli studi di Palermo.
Ha iniziato la sua attività politica nella Democrazia Cristiana, di cui è stato, all'interno del Movimento Giovanile di Agrigento, segretario provinciale.

Nel 1994 con la trasformazione della DC nel Partito Popolare Italiano decide di aderire a Forza Italia, poi risultata vincente nelle elezioni politiche del 27 e 28 marzo dello stesso anno.

Nel 1996 si candida con Forza Italia nel collegio di Agrigento alla carica di Deputato dell'Assemblea Regionale Siciliana e risulta eletto.

Nel 2001 viene eletto alla Camera dei Deputati, con la coalizione di centrodestra, nella circoscrizione proporzionale della Sicilia occidentale ed assume l'incarico di vicepresidente del Comitato per la Legislazione della Camera.

Nel 2005 viene nominato coordinatore regionale di Forza Italia in Sicilia.

Nel 2006 viene rieletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione XXIV (Sicilia I) ed assume, dal 6 giugno 2006 al 28 aprile 2008, la funzione di componente della Commissione bilancio, tesoro e programmazione di Montecitorio.

Rieletto nel 2008 con il Popolo delle Libertà alla Camera dei Deputati, il 7 maggio del 2008 viene nominato Ministro della Giustizia, diventando il più giovane Guardasigilli nella storia della Repubblica Italiana. In qualità di Ministro della Giustizia ha partecipato a numerosi incontri internazionali diventando anche membro del Consiglio dell' Unione Europea per il settore della Giustizia e Affari Interni.

Tra i suoi prestigiosi incarichi internazionali in qualità di Ministro della Giustizia italiano risultano: la presidenza nel maggio del 2009 del G8 Giustizia a Roma; la partecipazione, il 31 maggio del 2010 a Kampala (Uganda), alla Conferenza di revisione dello statuto della Corte Penale Internazionale (CPI) e l'intervento (nel giugno 2010) in qualità di rappresentante italiano all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) al dibattito internazionale sul "crimine organizzato transnazionale" .

Figura emergente del Partito Popolare viene eletto, dopo le elezioni amministrative del 2011 e con decorrenza dal 1° luglio 2011, nuovo Segretario del Popolo delle Libertà, incarico per il quale lascia, a decorrere dal 27 luglio dello stesso anno, quello di Ministro della Giustizia.

Nel 2013, candidatosi alla Camera dei Deputati come capolista del Popolo della Libertà nelle circoscrizioni: Sicilia 1, Lazio 1, Piemonte 1 e Piemonte 2, viene rieletto .

Il 28 aprile del 2013 diventa Ministro dell'Interno e Vice Presidente del Consiglio nel Governo Letta, incarico che mantiene fino allo scioglimento del Governo.

A partire dal 30 settembre del 2013 il suo rapporto con Berlusconi entra in crisi, pertanto Alfano esce dal Popolo delle Libertà e fonda il Nuovo Centro Destra di cui diviene leader.

Il 22 febbraio 2014, con l'insediamento del Governo Renzi, diventa Ministro dell'Interno.

E' sposato ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

Ultime notizie su Angelino Alfano
    • News24

    Niger, ok della Camera alle missioni: Forza Italia vota a favore

    Sì dell'Aula della Camera alla prosecuzione per il 2018 delle missioni internazionali, tra cui quella nuova in Niger. L'Assemblea di Montecitorio ha approvato la risoluzione di maggioranza in tal senso, che ha incassato anche il voto a favore di Forza Italia e di Fratelli d'Italia. La Lega si è

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Varvelli (Ispi): l'Italia invia più militari in Niger ma la Libia rimane la priorità

    470 militari italiani in Niger, 400 in Libia. Messo così, il confronto tra due delle missioni che il Governo sosterrà nel 2018 pende, almeno sotto il profilo dell'entità delle forze in campo, dalla parte del paese del Sahel. Intervenuto nel pomeriggio in audizione davanti alle commissioni riunite

    – di Andrea Carli

    • News24

    Alfano: missione in Niger per contrastare traffici illeciti

    «Al Niger, paese molto fragile che raccoglie 150.000 e oltre rifugiati abbiamo voluto destinare più di 100 milioni di euro», ha spiegato il ministro degli Esteri Angelino Alfano riferendo nel primo pomeriggio alle Commissioni riunite Esteri e Difesa di Senato e Camera. «I risultati ci sono stati e

    • News24

    Cooperazione allo sviluppo, su 165 milioni oltre 122 vanno a progetti in Africa

    Etiopia, Tanzania, Mozambico, Somalia ma anche Mali, Burkina Faso e Tunisia. L'Africa non è solo al centro delle missioni internazionali che il Governo propone nel 2018, ma anche degli interventi che rientrano nell'ambito della coooperazione allo sviluppo. L'obiettivo, in entrambi i casi, è quello

    – di Andrea Carli

    • News24

    A Vienna una mostra fotografica racconta l'eredità di Falcone e Borsellino

    Una mostra fotografica su Falcone e Borsellino è stata allestita a Vienna nel complesso della Hofburg, la residenza imperiale. Inaugurata oggi in occasione del primo Consiglio permanente a Presidenza italiana dell'Osce l'esposizione, organizzata dall'agenzia Ansa, punta a mantenere alto il ricordo

    • News24

    Migranti, più incentivi europei per i rimpatri volontari

    L'Italia vuole giocare un ruolo forte nella partita europea su migranti, traffico di esseri umani e contrasto al terrorismo. E nel 2017 l'Africa è stata centrale nella politica estera del nostro Paese. Non a caso il primo impegno istituzionale del 2018 di Angelino Alfano è una missione in Niger

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 4087 risultati