Persone

Andy Warhol

Nato a Pittsburgh, il 6 agosto 1928, da immigrati slovacchi, Andy Warhol, nome d’arte di Andrew Warhola, è stato uno dei più famosi e amati artisti del Novecento. Pittore e scultore, ma anche regista e produttore, Andy Warhol ha studiato arte pubblicitaria al Carnegie Institute of Technology di Pittsburgh ma dopo la laurea, nel 1949, si è trasferito a New York, città nella quale visse fino alla morte, nel 1987. Come pittore è stato uno dei principali interpreti della “Pop art”, corrente artistica nata in Gran Bretagna negli anni Cinquanta, il cui nome deriva dall’espressione inglese “popular art”, ovvero arte popolare. Fatta però non per il popolo ma come arte di massa, cioè prodotta in serie: non per nulla le opere più famose di Andy Warhol sono state riproduzioni serigrafiche di icone della cultura occidentale, da Marilyn Monroe alla Coca Cola. Inoltre ha supportato e sperimentato altre forme di arte e comunicazione, come il cinema e la musica: ha prodotto diversi lungometraggi e film, e ha coadiuvato alcuni gruppi musicali, tra i quali i Velvet Underground.

Ultimo aggiornamento 31 agosto 2016

Ultime notizie su Andy Warhol
    • Econopoly

    Leonardo da Vinci, Messi, Beyoncé e l'economia delle superstar

    Uno dei segreti di questa vendita sta nell'aver inserito un dipinto antico non tra i lotti degli Old Masters - i maestri della pittura antica e moderna - ma lanciarlo tra i contemporanei, tra un Andy Warhol e un Jean-Michel Basquiat, nella notte della tradizionale Post-war sale d'autunno, che vede partecipare tutti i grandi collezionisti del mondo.

    – Beniamino Piccone

    • News24

    Arte, ripresa nei primi sei mesi Gli Impressionisti i più richiesti

    Che i prezzi di aggiudicazione siano gonfiati o meno dagli investitori asiatici, il turnover di Basquiat solo nei primi sei mesi dell'anno è stato di 243,7 milioni di dollari, dopo quello di Picasso (280 milioni di dollari) e superando abbondantemente il suo maestro Andy Warhol (123,4 milioni).

    – di Gabriele Biglia

    • News24

    Prosegue il momento positivo per l'arte del dopoguerra da Sotheby's New York

    Un altro ritratto, quello di Mao stampato da Andy Warhol nel 1972, è finito in mani asiatiche per 32,4 milioni di $, entro la stima bassa di 30 milioni solo grazie alle commissioni; entrambi i lavori erano garantiti da parte terza e potrebbero essere finiti al garante.

    – di Giovanni Gasparini

    • News24

    Nuovi record per l'arte del dopoguerra e contemporanea da Christie's New York

    Al netto del lavoro di Leonardo, il lotto più caro della serata risulta essere un altro lavoro di Leonardo, o meglio 60 riproduzioni dell'"Ultima Cena" del Cenacolo milanese di Leonardo spettacolarmente presentate da Andy Warhol nel 1986, per una dimensione totale di quasi 10 metri per 3.

    – di Giovanni Gasparini

    • News24

    Leonardo troppo caro, l'oligarca Rybolovlev se ne libera. Assist per «Sixty Last Suppers» di Warhol

    Accanto al Cristo benedicente ci sarà per la prima volta in asta un'altra famosa opera ispirata a Leonardo, ancora in mani private, esposta forse non casualmente questa primavera a Milano al Museo del Novecento, grazie al sostegno della potente galleria Gagosian e alla participazione di Jessica Beck, Associate Curator del Warhol Museum di Pittsburgh: la monumentale serigrafia su tela «Sixty Last Suppers» del 1986 (294,6 x 998,2 cm) di Andy Warhol (1928-87), realizzata un anno prima della...

    – di Gabriele Biglia

    • News24

    L'arte della pubblicità nel secolo dell'industria

    Non c'è bisogno di scomodare Andy Warhol, il cui esempio è noto a tutti e che, anzi, capovolgeva il rapporto di forze: l'arte si esprimeva attraverso la "parodia" della pubblicità.

    – di Stefano Salis

    • NovaCento

    I pubblicitari e alcuni appunti sul destino della pubblicità

    Il fotografo Oliviero Toscani, noto anche per alcune sue campagne pubblicitarie, ha trascorso un periodo della sua vita a New York, negli anni Settanta, dove ha collaborato con l'artista Andy Warhol (1928 - 1987).

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Pantere nere alla Tate Modern

    L'obiettivo è scoprire l'altro lato della medaglia, l'alternativa alla pop art decisamente bianca di Andy Warhol o Roy Lichtenstein, presentando le opere di artisti neri che volevano esprimere le idee del movimento per i diritti civili attraverso i... C'è un solo artista bianco: Andy Warhol, presente con il suo ritratto di Muhammad Ali con i pugni alzati del 1978.

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 681 risultati