Persone

Andrea Scanzi

Andrea Scanzi è nato il 6 maggio del 1974 ad Arezzo ed è un giornalista, scrittore ed attore teatrale italiano.

Laureatosi nel 2000 in lettere moderne presso l'Università degli Studi di Siena, si è interessato alla cucina diventando sommelier e degustatore ufficiale (Ais), oltre che assaggiatore di formaggi (Onaf).

Giornalista pubblicista, ha scritto per numerose testate, "il manifesto", "Il Riformista", "L'Espresso", "Panorama", "La Stampa" per approdare nel 2011 a "Il Fatto Quotidiano".

Per il teatro è stato autore ed interprete di spettacoli di successo, quali "Gaber se fosse Gaber", patrocinato dalla Fondazione Gaber e portato nei teatri Italiani tra il 2011 ed il 2013 e "Le cattive strade", dedicato a Fabrizio De André e rappresentato nel settembre del 2012.

Nel 2016 è partito in tournè con il suo terzo spettacolo, "Il sogno di un'Italia".

E' opinionista noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a diversi programmi televisivi, "Reputescion" (La3), Otto e mezzo (La 7) ed il "Il processo del lunedì " (Rai 3), "Ballarò" (Rai 3).

E' autore di diversi libri, tra i quali più di recente,
"Ivano Fossati. Il volatore" (2006), "Ve lo do io Beppe Grillo" (2008 e 2012), "Non è tempo per noi. Quarantenni. Una generazione in panchina" (2013) e "La vita è un ballo fuori tempo" (2015).

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Andrea Scanzi
    • Agora

    Turismo & cultura: il distretto Unesco Modena-Carpi-Sassuolo pronto per il Festival di Filosofia

    Turismo e Cultura.  Con il Festivalfilosofia il distretto Modena-Carpi-Sassuolo diventa area laboratorio con una mobilitazione del territorio. Di seguito il nutrito programma della manifestazione. Dedicato al tema agonismo, il festivalfilosofia 2016, in programma a Modena, Carpi e Sassuolo dal 16 al 18 settembre in 40 luoghi diversi delle tre città, mette a tema la dimensione agonistica e competitiva che pervade non solo gli ambiti della vita collettiva, ma anche le forme di vita dei singoli...

    – Vincenzo Chierchia

    • News24

    Cairo: La7 strategica, pronto a lanciare nuovi canali

    «Crozza, che stimo e apprezzo, purtroppo negli ultimi anni ha perso un po'. Nel 2013 faceva l'11,44% di ascolti; in quest'ultima stagione ha fatto il 7,1%». Parla di separazione concordata Urbano Cairo, durante la presentazione dei palinsesti di La7 ieri a Milano. Ma si capisce che il passaggio del

    – Andrea Biondi

    • News24

    La parodia ci salverà

    Poche cose sono illuminanti come una parodia ben fatta. Sentite per esempio questo finto Flaiano, rifatto dal console Paolo Vita-Finzi nella sua Antologia apocrifa, un libro del 1978 che Quodlibet ripubblica a cura di Matteo Marchesini: B. non è venuto al cocktail che avevo organizzato in suo

    – di Guido Vitiello

    • Agora

    Come, quando e con chi il blues (di Joe Castellano) canta la Sicilia che verrà

    Una super soul band internazionale per il "Sicily's Summer Tour 2014" firmato, come sempre da 12 anni a questa parte, dal bluesman agrigentino Joe Castellano, direttore musicale dell'omonima Joe Castellano Band (JCB). L'edizione di quest'anno (1-14 agosto Sicilia e ?. Settembre isola di Salina) si preannuncia con un programma ancora più ricco di appuntamenti e tappe esclusive (7-10 agosto Etna), con nuovi eventi che vedranno la grande musica fondersi come un tutt'uno con l'arte, la storia, il g...

    – Nicola Dante Basile

    • Agora

    Renzi, Farinetti e il progetto per il Sud Italia

    E' passata poco meno di una settimana dalle dichiarazioni in tv di Oscar Farinetti, patron di Eataly, durante la trasmissione di Andrea Scanzi (Reputescion) su La3. Del turismo si è già detto: Farinetti vorrebbe trasformare tutto il Mezzogiorno in un  unico grande Sharm El Sheikh. Sul tema turismo non entro. Mi interessa la seconda parte del ragionamento di Farinetti che poi è la fondamentale premessa: "Il problema per cui non vengono le multinazionali a investire al Sud ha un nome solo: la mafi...

    – Vitaliano D'Angerio

    • News24

    Neolingua della politica italiana

    Il linguaggio pubblico si è fatto più sudicio delle stalle di Augia, e non c'è Ercole che possa sobbarcarsi in un giorno la fatica delle pulizie, tanto l'aria

    – di Guido Vitiello

1-10 di 12 risultati