Persone

Andrea Orlando

Andrea Orlando è nato a La Spezia l'8 febbraio del 1969 ed è un politico italiano, Ministro della Giustizia nel primo governo Renzi, poi confermato nello stesso ruolo nel governo Gentiloni.

Fin da giovane si è interessato dell'attività politica divenendo nel 1989, dopo aver conseguito la maturità scientifica, segretario provinciale della FGCI e l'anno successivo membro elettivo del consiglio comunale della Spezia con il PCI.

Rieletto, dopo lo scioglimento del PCI, nel PDS, ne diviene capogruppo al'interno del consiglio comunale di La Spezia e poi nel 1997 segretario cittadino.

Dal 1997 al 2002 è stato assessore, prima delle attività produttive, poi della pianificazione territoriale sempre nel comune di La Spezia.

Nel 2001 è divenuto segretario provinciale del DS.

Nel 2003, è stato chiamato alla Direzione nazionale del partito da Piero Fassino, prima con il ruolo di viceresponsabile dell'organizzazione, poi come responsabile degli enti locali (2005) e ancora, nel 2006, come responsabile dell'organizzazione entra a far parte della segreteria nazionale del partito.

Nel 2006, candidatosi alle elezioni politiche del 9 e 10 aprile, risulta eletto alla Camera dei Deputati nelle liste dell'Ulivo, nella X circoscrizione (Liguria)

Nel 2007 aderisce al Partito Democratico e diventa Responsabile dell'Organizzazione all'interno della Segreteria nazionale con Walter Veltroni Segretario.

Nel 2008 viene rieletto alla Camera, sempre col PD e nella circoscrizione Liguria. Il 14 novembre dello stesso anno è nominato portavoce del PD, sotto la Segreteria Veltroni, incarico riconfermato con la Segreteria di Dario Franceschini.

Nel 2009 Pier Luigi Bersani, neoeletto Segretario nazionale del PD, lo nomina presidente del Forum Giustizia del Partito, incarico che mantiene fino alla sua nomina a Ministro dell'Ambiente nel 2013. Dal 2011 al 2013 è chiamato a Napoli per ricoprire il ruolo di commissario del PD.

Nel 2013 si ricandida alle elezioni politiche come capolista del PD nella circoscrizione Liguria, il 28 aprile del 2013 viene nominato Ministro dell'Ambiente del Governo Letta.

Ultimo aggiornamento 27 febbraio 2017

Ultime notizie su Andrea Orlando
    • News24

    Perché i condannati in Italia restano a Dubai

    E' bene sapere che se nessuno torna in Italia è perché manca ancora un tassello all'accordo-quadro firmato il 16 settembre 2015 tra Italia (ministro della Giustizia Andrea Orlando) e gli Emirati Arabi.

    – Vittorio Nuti

    • News24

    Pd, al quarto giorno congresso Renzi al 68%,Orlando al 30,3%

    Al quarto giorno di congresso nei circoli del Partito democratico, Matteo Renzi resta, con il 68% dei voti, in netto vantaggio sugli sfidanti Andrea Orlando, cheha raccolto il 30,3%, e Michele Emiliano, che ha solo l'1,7%. ... Al quarto giorno di congresso nei circoli del Partito democratico, Matteo Renzi resta, con il 68% dei voti, in netto vantaggio sugli sfidanti Andrea Orlando, che ... il totale dei voti espressi è di 2.523 per Renzi, 1.126 per Orlando, 61 per Emiliano.

    • News24

    Locri, in migliaia contro le mafie. Don Ciotti: «Siamo tutti sbirri»

    Sono stati 25 mila i partecipanti al corteo organizzato da Libera a Locri per la Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime innocenti delle mafie. Cinquecentomila le presenze nei quattromila luoghi italiani in cui, in contemporanea a Locri, si è svolta la giornata. A riferirlo è stata la

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Il civile più efficiente non «contagia» il processo penale

    Una differenza di risultati confermata anche dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando. ... Una spiegazione delle performance poco brillanti della giustizia penale l'ha offerta lo stesso Orlando.

    – di Antonello Cherchi, Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

    • News24

    Legge elettorale, Orlando: serve la riforma, non voglio larghe intese

    Nel dibattito verso le primarie dem è stato Andrea Orlando a ribadire oggi la necessità di un percorso di cambiamento delle regole del gioco condiviso. ... Preoccupa Orlando «cosa c'è dietro il ticket», ovvero «una divisione dei ruoli con un pezzo che parla al centro e uno alla sinistra. ... Il partito che ha in testa Orlando vuole essere «un punto di riferimento per chi è in difficoltà e per chi rappresenta i lavoratori nei momenti di difficoltà.

    – di Nicola Barone

    • News24

    Giudici di pace, da oggi nuovo sciopero

    ...il ministro Orlando intende portare avanti una riforma che viola apertamente la Costituzione e l'ordinamento comunitario». «Come di consueto il ministro Orlando non tiene fede agli impegni assunti e sta procedendo nella direzione opposta a quella indicata dall'Europa. E' l'ennesima dimostrazione dell'inaffidabilità del ministro Orlando», aggiunge Mariaflora Di...

    – dalla Redazione

    • News24

    Riforma del processo penale, oggi il voto di fiducia

    E, a ulteriore conferma della volontà del ministro Andrea Orlando di accorciare i tempi, è già in vista una commissione ministeriale per la redazione del decreto delegato con la partecipazione dei capi delle procure che hanno provveduto a disposioni di autodisciplina.

    – di Giovanni Negri

1-10 di 936 risultati