Le nostre Firme

Andrea Montanino

    • News24

    L'uscita dall'euro non esiste ma l'Italia faccia la sua parte

    Martedì Il Sole 24 Ore ha pubblicato la lettera di otto economisti italiani in difesa dell'euro e dell'appartenenza italiana all'Eurozona. Conosco personalmente la gran parte di loro: con Lorenzo Codogno e Mauro Maré siamo stati colleghi, Pietro Reichlin è stato mio professore al dottorato,

    – di Andrea Montanino

    • News24

    CsC: Pil 2018 peggio delle attese a +1,3%, plausibile manovra correttiva da 9 miliardi

    L'Italia cresce, ma troppo poco. La previsione di un rallentamento della nostra economia per il biennio 2018-2019, «anticipato e più ampio» rispetto alle stime del dicembre scorso arriva dal Centro studi di Confindustria, che ipotizza per l'anno corrente una crescita del Pil attestata sull'1,3% in

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    La strada (difficile) per far nascere un «Fmi» europeo

    Un'Europa più unita e più forte, in grado di far fronte in futuro da sola alle grandi crisi economiche e finanziarie senza che queste minaccino la sopravvivenza dell'euro (come accaduto nel 2010), deve fare un passo avanti. Dovrà dotarsi di strumenti di salvataggio e di reti di sicurezza più

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Più investimenti pubblici nella road map dell'Ue per rilanciare la crescita

    Il futuro dell'Unione europea sta nella crescita: la crescita economica e la crescita della fiducia dei cittadini nelle istituzioni e nelle soluzioni europee. E per crescere di più, e rafforzare l'Unione, l'Europa deve agire su tutti i fronti, con urgenza, e contrastare le sfide che provengono dal

    – di Isabella Bufacchi

    • Agora

    Creditori e Atene stanno tirando troppo la corda, c'è rischio che si spezzi

    "La mia sensazione è che entrambe le parti, creditori e Grecia,  stiano tirando troppo la corda per cui si rischia un incidente, un errore che può far precipitare la situazione. Che ciò avvenga non lo vogliono né gli europei né il Fondo monetario internazionale, però il vero rischio in questa fase è che adesso tutti tirino troppo la corda, che a un certo punto la corda si spezzi e apra uno scenario le cui conseguenze nessuno conosce". E' questa la valutazione dell'economista Andrea Montanino, pe...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    • News24

    Italia fragile nella sostenibilità del sistema

    LA PROSPETTIVA - Per le future generazioni c'è la concreta possibilità di avere un sistema pubblico poco adeguato nell'erogare le prestazioni

    – Enrico Netti

1-10 di 33 risultati