Persone

Andrea Bonomi

Andrea Bonomi è nato nel 1965 a New York ed è un'imprenditore, presidente del gruppo finanziario Investindustrial che ha in gestione assets per 5,6 miliardi di euro tra sei fondi di private equity ed hedge fund

Nipote di Anna Bonomi Bolchini (l'ideatrice di Postal Market) e primogenito di Carlo fa parte della dinastia di industriali e immobiliaristi milanesi Bonomi.

E' consigliere non esecutivo di Gruppo Illy S.p.A., RCS Mediagroup S.p.A. e della Camera di Commercio Americana in Italia.

Tra il 2011 ed il 2014 è stato presidente del consiglio di gestione della Banca Popolare di Milano.

Nel maggio del 2016 la sua Investindustrial ha lanciato un'offerta pubblica d'acquisto (opa) su Rcs contrapposta a quella di Urbano Cairo ma il 15 luglio gli azionisti Rcs hanno scelto l’offerta di Cairo.

Andra Bonomi è sposato e padre di tre figli.

Ultimo aggiornamento 21 aprile 2017

Ultime notizie su Andrea Bonomi
    • Agora

    Investindustrial alle battute finali per acquistare Ceme

    E' alle battute finali l'asta per il gruppo Ceme, importante produttore di componenti per elettrodomestici di Carugate (in provincia di Milano). A cedere il gruppo è il fondo del Bahrein Investcorp, famoso per aver investito nel passato in Gucci. Le offerte vincolanti sarebbero attese nei prossimi giorni e in corsa, come unico contendente italiano, ci sarebbe la Investindustrial, gruppo finanziario fondato da Andrea Bonomi. Proprio Investindustrial avrebbe come concorrenti sul dossier alcuni gran...

    – Carlo Festa

    • News24

    Sergio Rossi lancia il servizio di personalizzazione

    I prodotti personalizzati sono in cima alla wishlist degli amanti del lusso e, più in generale, dei giovani consumatori. Sergio Rossi, marchio di calzature luxury rigorosamente made in Italy, ha lanciato il servizio di personalizzazione della Sr1, iconica slipper-simbolo del rilancio del marchio

    • Agora

    La Investindustrial di Bonomi in campo per acquistare Ceme

    Sembra alla fase finale, con due-tre private equity in evidenza, l'asta per la vendita del gruppo Ceme, importante produttore di componenti per elettrodomestici di Carugate (in provincia di Milano). L'azionista Investcorp nel settembre scorso ha deciso di rimettere in vendita l'azienda dopo il tentativo (fallito) di due anni fa e conferito un incarico in questa direzione a Rw Baird. E tra i soggetti più attivi sul dossier ci sarebbe, secondo i rumors, la Investindustrial di Andrea Bonomi. In c...

    – Carlo Festa

    • News24

    Giochi Preziosi, il 40% passa al private equity

    Giochi Preziosi procede verso il riassetto. Si cominciano a definire i contorni dell'operazione che dovrebbe portare Enrico Preziosi a cedere un 40% del capitale del suo gruppo dei giochi. In campo ci sarebbe infatti un family office londinese, tra i cui soci ci sarebbe Marc Lasry, imprenditore del

    – di Carlo Festa

    • Agora

    Giochi Preziosi, verso la cessione del 40% al re degli hedge fund Marc Lasry

    Giochi Preziosi procede verso il riassetto. Si cominciano a definire i contorni dell'operazione che dovrebbe portare Enrico Preziosi a cedere un 40% del capitale del suo gruppo dei giochi. In campo ci sarebbe infatti un family office londinese, tra i cui soci ci sarebbe Marc Lasry, imprenditore del private equity, tra i sottoscrittori di vari fondi (tra cui l'americano Avenue Capital). Inoltre tra i finanziatori dell'operazione, in base ad alcuni rumors, ci dovrebbe essere la banca d'affari russ...

    – Carlo Festa

    • News24

    Giochi Preziosi, il 40% passa al private equity

    Giochi Preziosi procede verso il riassetto. Si cominciano a definire i contorni dell'operazione che dovrebbe portare Enrico Preziosi a cedere un 40% del capitale del suo gruppo dei giochi. In campo ci sarebbe infatti un family office londinese, tra i cui soci ci sarebbe Marc Lasry, imprenditore del

    – Carlo Festa

    • Agora

    Cdp studia polo italiano della chimica con Versalis, Mossi Ghisolfi e Polynt

    Un grande polo italiano della chimica sotto la regia della Cassa Depositi e Prestiti. Il progetto, in fase embrionale, sarebbe stato discusso nelle camere di Cdp e sarebbe tra le opzioni che Eni starebbe valutando per la propria controllata Versalis. Il piano prevederebbe l'unione proprio di Versalis con la Mossi Ghisolfi e con le attività italiane di Polynt. Per ora si tratterebbe soltanto di un progetto, presentato anche da qualche banca d'affari e consulente, e non ci sarebbe una trattativa f...

    – Carlo Festa

    • News24

    Cdp studia il polo della chimica attorno a Versalis e Mossi Ghisolfi

    Un grande polo italiano della chimica sotto la regia della Cassa Depositi e Prestiti. Il progetto, in fase embrionale, sarebbe stato discusso nelle camere di Cdp e sarebbe tra le opzioni che Eni starebbe valutando per la propria controllata Versalis.Il piano prevederebbe l'unione proprio di

    – di Carlo Festa

1-10 di 358 risultati