Aziende

Alitalia

Alitalia - Società Aerea Italiana S.p.A- è la compagnia aerea di bandiera italiana in amministrazione straordinaria.

H a avviato le operazioni il 1° gennaio 2015 dopo aver rilevato le attività operative di Alitalia - Compagnia Aerea Italiana, poi rinominata CAI, che detiene in Alitalia una quota di controllo pari al 51%. Il 49% delle azioni è di proprietà di Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti.

Fallito il piano di rilancio di Etihad che prevedeva il break even nel 2017, la compagnia che non ha un bilancio positivo dal 2009, ha subito perdite per 500 milioni nel 2016 nell’aprile del 2017, ha siglato un preaccordo sui tagli e indetto un referendum per i 12.500 dipendenti. Il 24 aprile  lavoratori di Alitalia hanno però bocciato il preaccordo (che prevedeva una ricapitalizzazione in cambio di tagli al personale)  aprendo così la strada al commissariamento della compagnia e, in mancanza di nuovi finanziatori, alla dichiarazione di insolvenza da parte del Tribunale. Il 2 maggio 2017 il Mise ha nominato tre commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari che si occuperanno dell’amministrazione straordinaria della società.

Alitalia dispone di una flotta di 121 aerei, di cui 25 di lungo raggio (11 Boeing 777-200 LR, 14 Airbus A330-200), 76 di medio raggio (12 Airbus A321, 42 Airbus A320, 22 Airbus A319) e 20 regional (5 Embraer 190 e 15 Embraer 175). Nel 2016 Alitalia ha trasportato 22,6 milioni di passeggeri.

Il vettore conta nel complesso 83 destinazioni (di cui 28 nazionali e 55 internazionali) ed è incentrata su 6 basi di riferimento: Roma Fiumicino, Milano, Torino, Venezia, Napoli e Catania.

La società opera sia nel settore passeggeri che in quello cargo. Da novembre 2014 al commissarimento il presidente della compagnia è stato Luca Cordero di Montezemolo, l’ad il manager australiano Cramer Ball e il vicepresidente James Hogan (già presidente di Etihad Airways).



Ultimo aggiornamento 02 maggio 2017

Ultime notizie su Alitalia
    • News24

    Carburanti, da luglio l'e-fattura sui rifornimenti «torna» obbligatoria

    Gli emendamenti al Dl Alitalia, targati Lega e Forza Italia sono stati dichiarati inammissibili per estraneità di materia. ... L'idea di fondo era quella di imbarcare sul veicolo legislativo al momento più veloce, per l'appunto il Dl Alitalia all'esame della Commissione speciale di Palazzo Madama, la possibilità di introdurre dal prossimo mese di luglio una sorta di doppio binario rispetto all'obbligo di fatturazione elettronica sugli impianti stradali e autostradali di distribuzione di...

    – di Marco Mobili

    • News24

    Alitalia, GdF a Fiumicino per fare luce sulle precedenti gestioni

    La Guardia di Finanza si è presentata alla sede di Alitalia, a Fiumicino, per acquisire i documenti relativi alla gestione precedente all'amministrazionestraordinaria. ... La Guardia di Finanza si è presentata alla sede di Alitalia, a Fiumicino, per acquisire i documenti relativi alla gestione precedente all'amministrazione ... Alitalia al tribunale competente di Civitavecchia.

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    «Su Alitalia serve più trasparenza nelle informazioni»

    Per il decreto che proroga a ad ottobre le offerte per Alitalia e fissa la restituzione del prestito a metà dicembre, sono 17 gli emendamenti depositati alla Commissione speciale del Senato. ... Di questi cinque sono del M5S, uno è annunciato dal relatore, Mario Turco (M5S) riguarda la «richiesta di una maggior trasparenza nelle informazioni e una maggiore ricognizione sui conti di Alitalia, per avere periodicamente un aggiornamento sulla procedura».

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Governo Lega-M5S, maggioranza risicata al Senato: sei voti appena

    Il governo M5S- Lega che potrebbe prendere forma nelle prossime ore avrebbe appena una manciata di voti di margine al Senato: 58 i senatori del Carroccio; 109 i pentastellati (109). In tutto 167 voti a favore. Considerato che a Palazzo Madama la soglia di maggioranza è 161 ( i seggi, tra eletti e

    – di Andrea Carli

    • News24

    Governo Lega-M5S, accordo sul premier: pronto Conte. Braccio di ferro sul Tesoro

    «Stamattina abbiamo chiuso l'accordo sul premier e sulla squadra di ministri e speriamo che nessuno metta veti su una scelta che rappresenta la volontà della maggioranza degli italiani». Ad annunciarlo è il leader della Lega Matteo Salvini dopo la conclusione del faccia a faccia di domenica a Roma

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 4008 risultati