Ultime notizie:

Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    Welfare, il co-design della cura

    Caterina preme lievemente un pulsantino. Si attiva il circuito Arduino che dà l'impulso  affinché un palloncino schiacciato tra la tastiera e la cover si gonfi. Et voilà, il computer portatile lentamente si apre. Caterina è una venticinquenne, che in due settimane ha messo a punto un prototipo per risolvere il problema della sorella studentessa universitaria disabile, che non riesce da sola ad aprire e chiudere il pc. E, allo stesso tempo, Caterina ha cercato la sua strada nella vita, dentro al ...

    – Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    Coding di piattaforme a impatto sociale

    "Le imprese digitali sono non trovano le figure professionali di cui hanno bisogno. Hanno per ora due alternative: o assumere ingegneri supertecnici che però non stanno dentro i processi. Oppure figure di preparazione umanistica senza competenze tecniche. Mentre disegnare le piattaforme richiede di comprendere entrambi gli aspetti". Luigi Corvo è professore di Innovazione e imprenditoria sociale all'Università di Roma Tor Vergata. E si è messo in testa di colmare questo divario formativo conside...

    – Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    Welfare, servizi in cambio della cessione dei dati

    Quali dati sareste disposti a cedere per avere una città più efficiente, meno inquinata, più sicura pagando meno tasse? La domanda è tutt'altro che peregrina. E verrà posta nei prossimi anni agli acquirenti degli appartamenti di Milano4You, la smart city che sorgerà nel 2020 su un'area di 300mila metri quadrati tra Segrate, Pioltello e Vimodrone. La premessa del progetto è che Milano4You sia "la prima città nativa digitale" spiega Michele Vianello,  esperto di smart city e consulente di Red srl...

    – Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    Innovazione sociale a basso tasso digitale

    Poche ma buone. Le più conosciute organizzazioni non profit italiane hanno un buon livello di digitalizzazione, sono presenti sui social e usano il web per la raccolta fondi. E, non a caso, sono le 30 onp a cui gli italiani preferiscono devolvere il 5 per mille. Tutte quante hanno un sito internet, una pagina Facebook e un account Twitter. «Avere un presidio digitale è la base. Essere online è una regola per esistere e relazionarsi - spiega Valeria Vitali, fondatrice di Rete del Dono - Ma poi es...

    – Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    Housing, alloggi a prezzi calmierati e servizi condivisi

    Esiste un luogo dove le famigerate assemblee di condominio vengono viste di buon occhio. «Sono gli inquilini stessi a  comprendere che quando c'è un problema va affrontato e quindi c'è bisogno di confrontarsi» racconta  Sara Travaglini, presidente della coop Darcasa, che gestisce l'insediamento di housing sociale Cenni di cambiamento, zona ovest di Milano. Va detto però che gli abitanti dei 120 alloggi hanno l'abitudine al dialogo, esercitata ancora prima del trasloco, con incontri preliminari e...

    – Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    StartRefugees, piattaforma che cerca lavoro ai rifugiati

    C'è chi aspetta un anno e mezzo per avere una protezione da parte dello Stato italiano e chi gode dello status di rifugiato fino a 5 anni, in attesa di un eventuale rinnovo. In questo limbo di tempo richiedenti asilo e rifugiati raramente hanno un'occupazione. Oppure trovano un qualche lavoretto occasionale, tramite il passaparola. Talvolta con condizioni non regolari. Ora la piattaforma StartRefugees vuole contribuire a risolvere il problema, mettendo in contatto le aziende e i privati con i r...

    – Alessia Maccaferri

    • News24

    Teatro alla Scala, il museo diventa digitale

    La prima ballerina Nicoletta Manni ti guarda dritto negli occhi a pochi centimentri dal tuo naso, ti sorride e poi, con la spinta delle tue braccia, piroetta sul palco del teatro alla Scala. Un'esperienza unica, che ciascun visitatore può vivere in prima persona con postazioni di realtà virtuale

    – di Alessia Maccaferri

    • NovaOther

    App e chatbot per l'esperienza-museo

    Entrare in contatto con il visitatore, conoscerlo e coinvolgerlo. Perché viva un'esperienza piena, pensata per lui e magari ritorni. I musei si giocano la carta digitale per restare luoghi vivi e vissuti. A Torino sarà incubato il progetto Magnet, una app integrata con tecnologie di proximity marketing, fra cui i beacon, che consentirà ai visitatori di fornire ai musei i dati più appropriati per essere coinvolti nelle attività espositive e nelle esperienze culturali. "L'app fornirà una serie di...

    – Alessia Maccaferri

1-10 di 270 risultati