Persone

Alessandro Zanardi

Alessandro Zanardi (meglio noto col diminuitivo Alex) è nato a Bologna il 23 ottobre del 1966 ed è un pilota automobilistico, ciclista su strada e conduttore televisivo.

Cresciuto a Castel Maggiore fin da bambino ha manifestato una grande passione per il mondo dei motori, inizialmente la famiglia, provata dalla perdita in un incidente stradale nel 1979 della sorella maggiore Cristina, osteggiò la passione di Alessandro per l'automobilismo.
Tuttavia Alex perseverò nella sua passione e già nel 1985 riuscì ad imporsi nel kart prima in Italia poi al Gran Premio di Hong Kong, performance che replicò nel 1988.
Sempre nel 1988 debuttò nella Formula3 italiana con un modello Dallara-Alfa Romeo, il primo successo arrivò soltanto nel 1990.
Nel 1991 decise di passare alla Formula 3000 in cui aveva già debuttato nel 1989 alla guida di una Reynard per il team "Il Barone Rampante" per poi passare nella stagione 1991-1992 nella Formula 1.

Nell'automobilismo si è laureato campione CART nel 1997 e 1998, e campione italiano superturismo nel 2005.

Nel 2001, a causa di un gravissimo incidente automobilistico, ha subito l'amputazione di entrambi gli arti inferiori ma grazie alla sua straordinaria forza di volontà è riuscito, nel giro di alcuni mesi, a riablitarsi ed a prendere nuovamente parte alle gare automobilistiche.

La sua grandissima passione per lo sport lo ha visto negli anni successivi cimentarsi nel paraciclismo, dove ha raggiunto risultati eccelsi, conquistando tre medaglie d'oro ai Giochi paralimpici di Londra 2012 ed a quelli di Rio 2016 ed otto titoli ai campionati mondiali su strada.

Il suo volto è noto anche per aver preso parte, in qualità di conduttore, a due trasmissioni televisive trasmesse da Rai3 , "E se domani" (2010) e "Sfide" (a partire dal 2012).

Alessandro Zanardi è stato insignito dell'onorificenza di "Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" (Roma, 27 dicembre 2014).

E' sposato dal 1996 con Daniela e padre di Niccolò (nato il 1998).

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2016