Persone

Alessandro Profumo

Alessandro Profumo, nato il 17 febbraio del 1957 a Genova, è Amministratore Delegato di Leonardo S.p.a. dal 16 maggio 2017.

Si è laureato con lode in Economia Aziendale presso l'Università Luigi Bocconi. Nel 1977 inizia a lavorare al Banco Lariano, dove rimane per dieci anni. Nel 1987 entra in McKinsey & Company e due anni dopo diventa, per la Bain, Cuneo & Associati, responsabile delle relazioni con le istituzioni finanziarie e di progetti di organizzazione e sviluppo integrati.

Nel 1991 lascia il settore della consulenza aziendale per ricoprire l'incarico di Direttore Centrale responsabile dei settori bancario e parabancario per la RAS - Riunione Adriatica di Sicurtà.

Nel 1994 entra al Credito Italiano (oggi UniCredit) dove viene nominato Condirettore Centrale, con l'incarico di responsabile della direzione pianificazione e controllo di gruppo. Un anno dopo ricopre la carica di Direttore Generale e, nel 1997, viene nominato Amministratore Delegato del Gruppo UniCredit, carica che mantiene sino a settembre 2010.

Nel febbraio 2012 viene nominato dal Commissario europeo per il Mercato Interno e i Servizi a far parte di un gruppo di esperti europei “High Level Expert Group” per valutare il funzionamento del settore bancario nell'Unione Europea e per individuare possibili misure per riformarne la struttura.

Da aprile 2012 ad agosto 2015 è Presidente della Banca Monte dei Paschi di Siena. Da settembre 2015 a maggio 2017 è Consigliere e Presidente di Equita SIM.

A livello internazionale ha ricoperto la carica di Presidente della European Banking Federation a Bruxelles e dell'International Monetary Conference a Washington. Ha fatto inoltre parte dell'International Advisory Board di Itaú Unibanco (Brasile) ed è stato membro del Supervisory Board di Sberbank (Russia). Dal 2011 al 2014 è stato Consigliere del Consiglio di Amministrazione di Eni. Nel luglio del 2015 è stato cooptato nuovamente nel CdA di Eni, carica cessata ad aprile 2017 con l'assemblea di approvazione del bilancio.

Altri incarichi

E' stato inoltre membro del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo di Mediobanca e membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università Luigi Bocconi. Profumo è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere al Merito del Lavoro nel 2004. E' Consigliere della Fondazione Together To Go (TOG).

Alessandro Profumo è sposato dal 1977 con Sabina Ratti ed ha un figlio, Marco.

Ultimo aggiornamento 07 giugno 2017

Ultime notizie su Alessandro Profumo
    • News24

    Il Dubai Airshow chiude i battenti. Ecco chi vince e chi perde nella guerra dei cieli

    A Dubai, nei giorni scorsi, è arrivato anche l'ad Alessandro Profumo che ha sfruttato l'appuntamento per incontrare vecchi e potenziali clienti in un'area giudicata strategica e che, nell'ultimo triennio, non ha mancato di alimentare il portafoglio ordini di Piazza Monte Grappa, a cominciare dal maxi-contratto in Kuwait per gli Eurofighter.

    – di Celestina Dominelli

    • News24

    Intransigente, anzitutto con se stesso

    L'offerta, accettata da Fiat che cancellò l'Ipo affidata alla banca guidata da Alessandro Profumo, valorizzava la casa di Maranello 2,3 miliardi, cinque anni dopo la Fiat si riprese la quota a una valorizzazione di 3,2 miliardi.

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Leonardo in recupero dopo la recente debacle, per Equita è da comprare

    Oggi gli analisti di Equita (di cui Alessandro Profumo è stato presidente e azionista prima di vendere tutte le quote e passare a capo di Leonardo) hanno promosso il titolo a "buy" proprio a causa della debolezza delle quotazioni.

    – di Chiara Di Cristofaro

    • News24

    Leonardo lancia la nuova strategia commerciale

    «Sono convinto - spiega al Sole 24 Ore l'ad Alessandro Profumo in una pausa dei lavori della manifestazione - che la nostra azienda non esprima appieno tutto il suo potenziale commerciale.

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Leonardo, nuova unità di coordinamento commerciale

    Il manager, ex numero uno della divisione Elettronica per la difesa, nel corso del Dubai Airshow ha illustrato la filosofia alla base di questa trasformazione, fortemente voluta dal nuovo ad, Alessandro Profumo.

    – di Celestina Dominelli

    • News24

    Un Paese debole e le logiche del mercato

    Il cambio di management, con l'insediamento del banchiere Alessandro Profumo ad amministratore delegato il 16 maggio 2017, è dunque avvenuto a fronte di questa evoluzione dell'organismo tecnoindustriale di Leonardo e si è verificato nel pieno di una rimodulazione del quadro geo-politico internazionale rapido e sussultorio.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Leonardo cade a Piazza Affari

    Giovedì, dopo i conti, l'ad Alessandro Profumo si è detto comunque «fiducioso» nelle prospettive di crescita nel medio-lungo periodo e ha ribadito, davanti agli analisti, che sono già state intraprese le contromisure: dall'ottimizzazione dei processi di produzione a a un approccio più centrato sul cliente, fino al cambio del responsabile della divisione.

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Leonardo rivede i target su ricavi ed Ebita 2017 Profumo: azienda solida

    La flessione nella redditività del settore elicotteri impatta sui conti di Leonardo nei primi nove mesi e costringe il gruppo a rivedere al ribasso le guidance 2017 su ricavi (da circa 12 miliardi a 11,5-12 miliardi) ed Ebita (da 1,25-1,3 miliardi a 1,05-1,1 miliardi), mentre l'aeronautica e l'elettronica per la difesa registrano, a fine settembre, una performance in linea con le attese.?Ma l'ad Alessandro Profumo non si mostra preoccupato.

    – di Celestina Dominelli

1-10 di 1349 risultati