House Ad
House Ad

Alessandro Leipold

Alessandro Leipold è Chief Economist del Lisbon Council, una think-tank su temi europei basata a Bruxelles; scrive per il Sole 24 Ore di finanza internazionale.

Laureato all’università Bocconi di Milano, e con studi di specializzazione all’università di Londra, Leipold inizia la sua carriera presso l’ufficio studi del Credito Italiano a Milano. In seguito, alla Commissione Europea a Bruxelles, Leipold partecipa da vicino alla creazione del Sistema Monetario Europeo nel 1978-79, contribuendo al lavoro sull’integrazione finanziaria e economica europea, sotto la guida dell’allora Direttore-Generale, Tommaso Padoa-Schioppa.

Dal 1982 al Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Leipold copre una serie di incarichi, con responsabilità per il monitoraggio di Paesi membri, programmi di prestito, studi sui mercati dei capitali internazionali, e aspetti di governance del Fondo. Dal 1998, fa parte del gruppo dirigente del Dipartimento Europeo, dove si occupa delle previsioni del World Economic Outlook per l’Europa e dirige missioni dell’Fmi a vari Paesi europei, incluso Francia, Italia, e Spagna. Nel 2008 dirige la missione Fmi alla zona euro, e ricopre la posizione di Direttore in carica del Dipartimento Europeo, guidando le sue attività all’inizio della crisi finanziaria e varando i programmi di prestito all’Ungheria, l’Ucraina, la Lettonia, e l’Islanda.

Dal 2009, Leipold è Chief Economist del Lisbon Council, da dove contribuisce alla ricerca e al dibattito sui temi di finanza internazionale, e in particolare quelli sollevati dalla crisi della zona euro. Per i suoi contributi al Lisbon Council si veda www.lisboncouncil.net. Leipold risiede a Washington DC, con sua moglie, Anna Fosca.

(Aggiornato il 20 dicembre 2011 )

Ultime notizie su Alessandro Leipold

News24

Terra incognita

10/03/2015 07:43

La coincidenza, già rilevata domenica su questa colonne da Alessandro Leipold, della partenza dell'allentamento monetario con l'ennesima deflagrazione del caso Grecia dimostra che molti altri elementi sono in gioco e che alla fine sarà la politica a determinare la fine della crisi dell'euro.

News24

Uncharted Territory

10/03/2015 04:57

After waiting for months and after having exhausted all the other options, the European Central Bank (ECB) finally launched its plan of asset purchases

News24

Ombre e luci europee concentrate in un giorno

08/03/2015 11:00

Capita a volte che il calendario europeo racchiuda in sé una sintesi esemplare della complessità della crisi dell'euro, con sia i suoi sprazzi di luce che

News24

The Lights and Shadows of European Dichotomies

08/03/2015 10:00

Occasionally, the EU calendar happens to throw up a neat synopsis of the complexity of the euro crisis, revealing both its flashes of light and its enduring

News24

I costi nascosti di Grexit

15/02/2015 02:25

L'attenzione europea è in questi giorni tutta rivolta alla Grecia - comprensibilmente, data la criticità della posta in gioco.Al di là di come andrà a finire

News24

Grecia, resa dei conti con la Ue. Tsipras:?«Ci serve tempo, non denaro»

15/02/2015 10:09

E' stato un fine settimana di discussioni tecniche tra la Grecia e i suoi creditori nel disperato tentativo di evitare che la nuova riunione di domani dei

News24

The Greek Crisis: Immediate Collateral Damage

14/02/2015 01:54

Europe's attention these days is totally devoted to Greece - and understandably so, given the critical stakes at hand. Quite aside from how this latest

News24

Greece Redux: All Over Again?

06/01/2015 10:39

So, here we go again? Five years from the onset of the euro area crisis, triggered by fears radiating from Greece, concerns are again focused on Athens and the

News24

La flessibilità del Patto di stabilità

06/01/2015 09:27

Vanno esclusi gli investimenti del piano Juncker dal computo del deficit

News24

What will we bequeath future generations?

13/12/2014 09:59

Defending the interests of future generations is a noble and forward-looking sentiment. Those who do so intend assuming a morally superior stance to that of

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9