House Ad
House Ad

Alberto Mingardi

Alberto Mingardi è un giornalista e imprenditore di orientamento liberale. Mingardi è uno dei fondatori, insieme a Carlo Lottieri e Carlo Stagnaro dell’Istituto Bruno Leoni, un centro studi che si propone di diffondere la cultura e gli ideali liberisti, con sedi a Torino e Milano. E' attualmente Direttore Generale dell’Istituto e Amministratore Unico di IBL Libri, la casa editrice nata in seno al centro.

Alberto Mingardi inizia la sua attività subito dopo la laurea e contestualmente al dottorato in Scienze politiche conseguiti all'Università di Pavia. Nel 2010, l'Istituto Bruno Leoni è stato considerato, in una ricerca sviluppata dal Program on Think Tanks and Civil Societies del Foreign Policy Research Institute, la trentaseiesima fondazione più influente d'Europa - unica italiana presente in graduatoria. I suoi interessi scientifici e non giornalistici riguardano il campo della filosofia politica (in particolare le opere di Herbert Spencer e Antonio Rosmini), della teoria del monopolio e della concorrenza, delle dinamiche della globalizzazione economica.

Collabora con testate statunitensi quali The Wall Street Journal, The Washington Post, l'International Herald Tribune, Financial Times e molti altri. In Italia ha collaborato fino al 2006 come commentatore con Libero diretto da Vittorio Feltri. Successivamente passa a Il Riformista e a Il Sole 24 Ore. Ha pubblicato diversi libri fra i quali "Spiriti animali. La concorrenza giusta" e nel 2009 ha curato "La crisi ha ucciso il libero mercato?" (IBL Libri, Torino).

(Aggiornato il 04 agosto 2010 )

Ultime notizie su Alberto Mingardi

News24

Lezioni liberiste da Topolino

07/12/2014 08:14

Chi non è socialista a vent'anni è senza cuore, chi lo è ancora a quaranta è senza cervello. L'aforisma è talmente brillante, che è probabile sia uscito

Agor

L’utopia e l’ironia liberale dell’Ibl e di Vargas Llosa

14/10/2014 02:14

Quello che colpisce ogni volta, partecipando alle fresche e toste serate delle cene annuali dell'Istituto Bruno Leoni, grazie all'invito di Alberto Mingardi, di Carlo Stagnaro, di Franco Debenedetti e di Marco Bassani, è la calma delle convinzioni che costeggia sempre un po' l'ironia, la sana...

News24

I compiti minimi dello Stato

31/08/2014 08:14

Una serie di saggi riflette sul ruolo innovativo e seminale del capolavoro di Nozick a 40 anni dalla sua prima uscita

News24

Le grandi opere che soffocano l'Italia

10/08/2014 08:14

Ci sono due tipi di corruzione: «la corruzione per infrazione delle regole e la corruzione delle regole stesse»: La prima è materia per la magistratura. La

News24

Ci possono essere stimoli che sanno essere rigorosi

31/07/2014 07:23

Che cosa non va nel dibattito pro e contro l'austerità - LA COMMISSIONE - Juncker, per avere i voti socialdemocratici, promette 300 mld in infrastrutture. Ma bisogna che poi i soldi spesi ritornino in profitti

Nova100

Basta contenuti, torniamo ai messaggi

28/07/2014 12:42

Prima o poi, come scrive Luca De Biase, la smetteremo di pensare il mondo dei media in termini di contenitori e di contenuti: e allora forse anche l'operazione appena conclusa all'interno dell'universo di Murdoch -  con BSkyB che acquista Sky Italia e Sky Deutschland dalla 21st Century Fox, che...

News24

Quella tesa estate del 2011...

25/05/2014 08:15

Barbera e Feltri raccontano gli ultimi tre anni di vita italiana ed europea: la caduta di Berlusconi, l'ascesa di Monti con le sue implicazioni

News24

Caro Piketty, sicuro che il mondo sia così ingiusto?

21/05/2014 04:09

«Della roba ne possedeva fin dove arrivava la vista, ed egli aveva la vista lunga». Il capitalista di Thomas Piketty, autore del libro più citato del momento,

News24

Stroncatura preventiva di questo numero

21/05/2014 04:07

Questo numero parlerebbe di come il governo è diventato alla mano. Peccato che, cover story a parte, il resto del giornale si configuri come una rivista

News24

Educazione a stella marina

30/03/2014 08:13

Il Bangladesh come Haiti puntano su modelli universali e centralizzati. Ma la qualità si ottiene in modi diversi

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9