Persone

Alberto Alesina

Alberto Alesina è nato a Broni (PV) il 29 aprile 1957 ed è un economista italiano, professore all'Università Harvard.

La sua formazione scolastica e accademica, inizia diplomandosi al liceo classico Berchet di Milano e prosegue con gli studi all'Università Bocconi di Milano, dove si laurea nel 1981.

Dopo la laurea inizia la sua carriera accademica negli Stati Uniti e dagli anni novanta partecipa periodicamente come ospite in alcuni programmi televisivi nazionali fra i più seguiti.

Alberto Alesina è attualmente Senior Associate per il Center for European Studies (CES), Research Associate per il National Bureau of Economic Research (NBER), il Center for Economic Development della Harvard University, e Research Fellow del Center for Economic Policy Research (CEPR). E’ Fellow della Econometric Society.

Alesina è inoltre autore di numerosi articoli presso le maggiori riviste scientifiche internazionali, è stato per otto anni co-editor del Quarterly Journal of Economics e sarà il nuovo direttore del dipartimento di Economia della Universita di Harvard.

Alberto Alesina ha pubblicato diversi libri fra cui: The Size of Nations, Fighting Poverty in the US and Europe: A World of Difference, Goodbye Europa, un saggio scritto a quattro mani con l'economista Francesco Giavazzi, e Il liberismo è di sinistra.

In un articolo, scritto con Andrea Ichino, ha avanzato la proposta provocatoria di tassare le donne in maniera inferiore rispetto agli uomini (Gender Based Taxation).

Si tratterebbe, secondo gli autori, di un provvedimento privo di costi per lo Stato e che dovrebbe contribuire al raggiugimento di effettive pari opportunità tra uomini e donne.

E' articolista delle riviste Voxeu.org e Lavoce.info, rivista on line, indipendente, di politica ed attualità.

Nel novembre 2009 ha pubblicato, sempre con Andrea Ichino, il libro L'Italia fatta in casa, nel testo gli autori si soffermano sull'importanza che riveste, per il benessere del sistema Paese, il lavoro fatto in casa dalle mamme, dai nonni, dai papà, un lavoro spesso invisibile nelle statiche sulla ricchezza del Paese ma che contribuisce, in maniera significativa, in Italia più che in altri paesi, al benessere generale della popolazione.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Alberto Alesina
    • News24

    Euro, the big defeat for the economics profession

    The euro has been the greatest success of economic science but is becoming the most humiliating defeat for the economics profession. I thank Il Sole 24 Ore for it openness in allowing me to set forth and discuss a paradox that concerns us all, economists or otherwise, in the framework of a

    – di Alberto Bagnai

    • News24

    I salari e la questione irrisolta dell'euro

    L'euro è stato il più grande successo della scienza economica, ma sta diventando la più umiliante sconfitta per la professione economica. Ringrazio il Sole 24 Ore, che mi permette, con apprezzabile spirito di apertura, di esporre e discutere nel quadro di un dibattito autorevole un paradosso che ci

    – di Alberto Bagnai

    • News24

    Cittadini europei e Stati nazionali

    Se, come sugggeriscono i sondaggi, Macron vincerà le elezioni presidenziali, una domanda fondamentale tornerà a essere rilevante: è pronta l'Europa a compiere un passo avanti verso una maggiore integrazione politica?

    – di G. Tabellini e F. Trebbi

    • News24

    Euro Risk

    Populist parties all around Europe are questioning the value of the Euro and the supranational role of the European Union, more generally. The discussion is rarely in terms of economic analysis, but rather political tactics. Were you to ask the French presidential candidate Marine Le Pen whether

    – di Francesco Trebbi

    • News24

    Il rischio economico dell'instabilità politica

    In tutta l'Europa i partiti populisti stanno mettendo in discussione l'importanza dell'euro, e più in generale il ruolo sovranazionale dell'Unione europea. I termini della questione non riguardano quasi mai l'analisi economica, ma piuttosto la tattica politica. Se chiedeste alla candidata alle

    – di Francesco Trebbi

    • News24

    Quando la mafia pesa sulle elezioni locali

    L'economia si occupa solo di economia? Cioè di produzione e occupazione, tassi di interesse e tassi di cambio, consumi e investimenti? No, perché l'economia, oltre a essere un ramo del sapere, è anche un metodo di indagine. Il compito dell'economista è quello di dipanare la matassa e «presentare il

    – Fabrizio Galimberti

    • Econopoly

    La cultura finanziaria che manca. Che fare? Un'idea dall'Illinois

    I recenti crack bancari hanno riaperto l'annosa questione della cultura finanziaria delle famiglie italiane. Molti risparmiatori si sono infatti trovati a investire una quota rilevante del loro patrimonio in titoli di cui non conoscevano interamente le caratteristiche. Nel prendere le decisioni si sono fidati pressoché ciecamente dei loro intermediari finanziari. Con l'avvento del bail-in, ovvero della partecipazione alle perdite bancarie da parte di azionisti e altri creditori non garantiti, pe...

    – Carlo Milani

    • News24

    Ma siamo sicuri che è tutta colpa dell'austerità?

    Sparare sull'Europa è diventato uno sport nazionale, anzi sovranazionale, vista la crescente popolarità dei movimenti anti-euro nella quasi totalità dei Paesi del Vecchio Continente. E le ragioni per essere critici con l'Europa, non come ideale ma come insieme di istituzioni che ci hanno governati

    – Luca Ricolfi

    • News24

    Are We Certain It Is All Austerity's Fault?

    Firing shots at Europe has turned into a national, or supranational, sport-given the increased popularity of anti-euro movements in nearly all of the Old Continent's countries. And the reasons to criticize Europe-not as an ideal, but as the ensemble of institutions that has governed over the past

    – Luca Ricolfi

1-10 di 209 risultati