Persone

Alan Greenspan

Alan Greenspan è nato a New York il 6 marzo 1926 ed è un economista statunitense, già Presidente della Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, dal 1987 al 2006.

Consegue la prima laurea in economia nel 1948: seguono un master nel 1950 e quindi il dottorato di ricerca in economia nel 1977.

Ha lavorato alla Industrial Conference Board dal 1948 al 1953. L’anno successivo ha fondato la società di consulenza Townsend&Greenspan.

Nel 1967 è stato Direttore della Ricerca della politica interna per l’allora Presidente americano Richard Nixon e tra il 1974 e il 1977 è stato Presidente del Consiglio Economico di Gerald Ford.

Dal 1981 Alan Greenspan è diventato Presidente della Commissione nazionale per la riforma della Sicurezza Sociale.

Nel 1987 è stato nominato da Ronald Reagan a capo della Fed, dove è rimasto fino al 2006, quando è stato sostituito da Ben Bernanke.

Alan Greenspan è stato il Presidente più longevo della Fed e appena nominato ha dovuto fronteggiare il Lunedì nero di Wall Street (19 ottobre del 1987), restato nella storia per le massiccie ondate di vendita che hanno funestato la Borsa di New York, portando l’indice Dow Jones a perdere in un solo giorno il 22,61% del suo valore.

Criticato per essere conservatore, Greenspan ha avuto modo di smentire queste critiche negli ultimi anni del suo mandato, sia per aver riconosciuto l'importanza del fenomeno internet, che per aver individuato nella ricerca tecnologia e nella flessibilità implicita del sistema americano, i fattori trainanti del forte aumento della produttività e del conseguente contenimento dell'inflazione. Ha inoltre individuato, con netto anticipo rispetto al Congresso Americano, la deregolamentazione del sistema finanziario quale soluzione praticabile per fronteggiare la crisi di liquidità in atto.

Nel 2005 ha ricevuto la Medaglia presidenziale della Libertà da George Bush

È stato inoltre insignito dei titoli di Commendatore della Legione d'Onore francese e di Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Nel 2007 ha scritto la sua biografia: The Age of Turbulence: Adventures in a New World.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Alan Greenspan
    • News24

    La Fed di Powell: continuità sui tassi, flessibilità sulle regole

    Dopo Miller, e per 40 anni, al vertice della banca centrale sono stati scelti solo economisti, alcuni dei quali accademici: Paul Volcker, che iniziò la sua carriera come ricercatore alla Fed di New York, poi Alan Greenspan, Ben Bernanke e infine Janet Yellen.

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Gros-Pietro «apre» al negoziato con Bce

    Ma fu Alan Greenspan a smentire gli economisti di Chicago che parlavano di razionalità del mercato accettando che spesso i mercati sono per definizione «irrazionali».

    – Mario Platero

    • News24

    Borse a rilento, pesa stallo catalano. Telecom giù dopo golden power

    Il braccio di ferro fra Madrid e Barcellona continua a tenere sotto scacco i listini europei che anche oggi hanno proceduto a passo ridotto riuscendo comunque a terminare seppur di poco al di sopra della soglia della parità. A sostenere i listini europei - con la sola eccezione di Madrid che ha

    – di A. Fontana e C. Poggi

    • News24

    La Fed dica addio al rialzo dei tassi (con la Yellen ancora al comando)

    Non dimentichiamoci che Ronald Reagan riconfermò Paul Volcker, un democratico nominato da Jimmy Carter, così come Bill Clinton riconfermò Alan Greenspan, un repubblicano nominato da Reagan, e Barack Obama riconfermò Ben Bernanke, un repubblicano nominato da George W. Bush.

    – di Martin Wolf

    • News24

    Claudio Borio (Bri): «Dobbiamo imparare a gestire i robot»

    La data in cui si colloca comunemente l'inizio della grande crisi finanziaria è il 15 settembre 2008 quando il fallimento di Lehman Brothers provocò un maremoto sui mercati mondiali. Non per Claudio Borio. Agli occhi del capo economista della Banca per i Regolamenti Internazionali, uno dei

    – di Beda Romano

    • News24

    Regole e uomini d'affari, così cambierà la Fed nell'era Trump

    La Fed nell'era di Trump potrebbe cambiare volto ben di là della scelta sulla successione a Janet Yellen. In lizza per il board sono più economisti di business, meno accademici. E, soprattutto, una politica monetaria dove le decisioni siano guidate da maggiori regole e minore discrezione.

    – di Marco Valsania

    • News24

    New York University: 488 super ricchi (per 155 miliardi di dollari complessivi)

    Restiamo nella Grande Mela per la New York University, anch'essa privata, dalla quale sono usciti tra gli altri Jack Dorsey di Twitter e l'ex governatore della Federal Reserve Alan Greenspan. La ricchezza procapite degli "ultra high-net-worth individuals" di questo ateneo è significativamente

    • News24

    Addio volatilità, Trump «addomestica» Wall Street

    Del resto il Vix volava così basso anche nel 2007 - prima che scoppiasse la bolla dei derivati subprime - e nel 1994 - prima che l'allora presidente della Federal Reserve Alan Greenspan raddoppiasse al 6% i tassi di interesse a breve termine scatenando il panico sul mercato dei bond (che visse il peggiore anno dal 1920).

    – Vito Lops

1-10 di 395 risultati