Ultime notizie:

Alain Gomis

    • News24

    Milano, al via il Festival del Cinema Africano

    Apre con I Am Not Your Negro, documentario dedicato ai protagonisti della lotta per i diritti civili americani, la 27esima edizione del Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina. In programma, fino al 26 marzo, sessanta pellicole da tre continenti in diverse location di Milano. I FILMLa

    – di Arianna Garavaglia

    • Agora

    Berlinale '67 ha vinto l'umorismo nero di "On body and soul" dell'ungherese Ildikó Enyedi

    A Berlino ha vinto un film bellissimo "On Body an soul" Ildikó Enyedi, regista ungherese 62enne, vincitrice della camera d'or a Cannes nel 1989 con My 20th Century, ha girato un film che non rispecchia per nulla la sua apparenza mite e bonaria. On Body and soul č nero, spiazzante, politically uncorrect e ha piů di Buńuel che del cinema problematico dell'Est cui siamo abituati. On body and soul racconta la storia d'amore tra Endre (Morcsányi Géza) e Mária (Alexandra Borbély), direttore finanziar...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    A Berlino trionfa «On Body and Soul» di Ildikó Enyedi

    L'Orso d'oro va all'Ungheria: «On Body and Soul» di Ildikó Enyedi ha vinto il premio piů importante del sessantasettesimo Festival di Berlino. Era dal 2009 (anno de «Il canto di Paloma» di Claudia Llosa) che il riconoscimento principale della kermesse non andava a una regista donna. «On Body and

    – di Andrea Chimento

    • Agora

    Berlinale '67. L'Orso č cattivissimo: umorismo nero, risate e impegno politico. Il festival comincia in grande forma con «On body and soul», «T2» e «Félicité»

    Bentornata Berlinale. Dopo anni di inaugurazioni un po' annacquate, con gusci magnificenti ma vuoti, il festival veste di nuovo i suoi panni: firme senza il megafono dello showbiz, capaci di dar voce a formule e quotidianitŕ diverse, mondi negletti, umiliati e offesi. Ildikó Enyedi, regista ungherese 62enne, vincitrice della camera d'or a Cannes nel 1989 con My 20th Century, ha girato un film che non rispecchia per nulla la sua apparenza mite e bonaria. On Body and soul č nero, spiazzante, pol...

    – Cristina Battocletti

    • News24

    Festival di Berlino: sorprende «Félicité» di Alain Gomis

    La prima, vera sorpresa del Festival di Berlino 2017 č «Félicité» di Alain Gomis: convince, in concorso, il film diretto dal regista franco-senegalese, con protagonista la bravissima esordiente Véro Tshanda Beya. L'attrice interpreta Félicité, una donna forte e indipendente che lavora come cantante

    – di Andrea Chimento

    • News24

    Mappamondo Berlinale

    Dall'America al Senegal in Aujourd´hui - Tey passando per La Demora dell'uruguaiano Rodrigo Plá: le latitudini poetiche del festival tedesco

    – Simone Porrovecchio

    • News24

    Maria Antonietta apre le danze a Berlino

    La regina Maria Antonietta questa sera aprirŕ le danze della 62esima edizione del festival internazionale del cinema di Berlino fino al 19 febbraio nella

    – dalla nostra inviata a Berlino Cristina Battocletti