Ultime notizie:

Agnese Codignola

    • News24

    Ecco come funziona la prima sub-conscio shopping experience

    o shopping on line cambia, e eBay, il più grande market place della rete, cerca di intercettare il cambiamento, immaginando che forme assumerà domani. Per esempio quelle dell'inconscio, ovvero di ciò che più emoziona il cliente, individuato attraverso canali non scontati quali quelli delle reazioni

    – di Agnese Codignola

    • NovaOther

    Lo shopping dell'inconscio

    Lo shopping on line cambia, e eBay, il più grande market place della rete, cerca di intercettare il cambiamento, immaginando che forme assumerà domani. Per esempio quelle dell'inconscio, ovvero di ciò che più emoziona il cliente, individuato attraverso canali non scontati quali quelli delle reazioni a stimolazioni come l'arte, lontana dai prodotti in senso stretto. Una dimostrazione di cosa che potrebbe diventare il processo decisionale in un futuro prossimo si è avuta nei giorni scorsi a Londra...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Più fotosintesi più cibo

    Tutte le stime, quale che sia il parametro su cui si focalizzano, dicono la stessa cosa: il cibo che il mondo produce oggi non basterà per sfamare i 9 miliardi di esseri umani che lo popoleranno già nel 2030, e i cambiamenti climatici stanno peggiorando la situazione di stagione in stagione a un ritmo ancora più rapido del previsto; per esempio, l'Indonesia, uno dei principali produttori di riso al mondo, rispetto agli anni 80 ne produce il 30% in meno. Il risultato è dato, anche, dai grandi fl...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Il potenziale delle alghe verdi

    Le alghe verdi, quelle minuscole creature che si fa di tutto per evitare che crescano nelle piscine e sulle barche, sono una delle grandi speranze del futuro prossimo dell'alimentazione umana, perché si sviluppano facilmente e presentano caratteristiche molto adatte alle nostre esigenze nutrizionali. Tuttavia i loro tassi di crescita spontanei non sono ottimali per produzioni su larga scala, e per questo da tempo c'è chi studia come trasformarle in cibo per tutti, a partire dal loro Dna. Un pas...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Food evolution

    Nello stato americano delle Hawaii nel 2013 si è votato sugli Ogm; al dibattito sono intervenuti Charles Benbrock, della Washington University, che ha citato il rischio legami tra Ogm e autismo (sempre lui), demenza di Alzheimer, diabete e vari altri flagelli, e Jeffrey Smith, dell'Institute for Responsable Technology che ha affermato, nientemeno, che gli Ogm aumentano la suscettibilità a virus quali quello dell'Hiv. Poi è intervenuto Michael Shintaku, patologo vegetale dell'Università della Haw...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    La fabbrica dei vaccini

    L'Organizzazione mondiale della sanità ha fissato in 75% il numero di persone che dovrebbero essere vaccinate contro l'influenza in Europa, perché una copertura di questa entità assicurerebbe un risparmio compreso tra i 6 e i 14 miliardi di euro all'anno e, soprattutto, permetterebbe di evitare tra i 15.000 e i 70.000 decessi e tra i 200.000 e 1.200.000 ricoveri. Le categorie indicate sono le persone con più di 65 anni e tra 6 e 23 mesi di età, le donne incinte, i malati cronici e i lavoratori d...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Previsioni in tempo reale

    Come andrà un'influenza lo prevede Twitter. Il quale, opportunamente mescolato con una serie di parametri classici, si può trasformare in un formidabile strumento nelle mani degli epidemiologi e dei virologi, grazie alla piattaforma di algoritmi ideati da Alessandro Vespignani, il fisico italiano esperto di reti che dirige il Network Science Institute della Nothwestern University di Boston. Vespignani ha infatti dimostrato che, unendo le informazioni contenute nei tweet che parlano dei sintomi ...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Dalle macerie a Berkeley

    Dal cuore della zona rossa di una città devastata dal terremoto, Camerino, a quello dell'innovazione mondiale, all'Università della California di Berkeley. E non in un posto qualsiasi, ma sul podio della Global Social Venture Competition (Gsvc), la gara internazionale che ogni anno richiama oltre 500 startup a elevato impatto sociale provenienti da 50 paesi garantendo ai vincitori aiuto, denaro e collaborazioni. E' una bellissima storia quella di Biovecblok, la startup nata dalla cattedra di Gu...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Il futuro, in remoto, dell'ospedale

    Benvenuti nell'ospedale del futuro. Si sarebbe potuto chiamare anche così il Med in Israel 2017, la conferenza svoltasi a Tel Aviv dal 6 al 9 marzo, organizzata dai ministeri degli Esteri, dell'Economia e della Salute insieme all'Istituto per il commercio estero e nella quale, come quasi sempre in queste occasioni, l'intero mondo della ricerca biomedica israeliana si è ritrovato per fare il punto sui progressi raggiunti, ma anche per riflettere sui tumultuosi cambiamenti in atto. Una parola ha p...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    La nuova medicina cinese

    E' passato un anno esatto  dalla sottoscrizione degli accordi, e con una concretezza tutta sino-israeliana i primi risultati sono già evidenti: Israele sta aiutando la Cina a mettere in piedi un sistema sanitario universale di fatto quasi inesistente, dopo la firma, il 29 marzo 2016, da parte dei due governi, del China-Israel Health Care Project , e sul campo i primi centri e progetti attivati lavorano a pieno ritmo. La partnership ha motivazioni storiche, perché la Cina è stata uno dei primi p...

    – Agnese Codignola

1-10 di 116 risultati