Ultime notizie:

Agnese Codignola

    • NovaOther

    La fabbrica dei vaccini

    L'Organizzazione mondiale della sanità ha fissato in 75% il numero di persone che dovrebbero essere vaccinate contro l'influenza in Europa, perché una copertura di questa entità assicurerebbe un risparmio compreso tra i 6 e i 14 miliardi di euro all'anno e, soprattutto, permetterebbe di evitare tra i 15.000 e i 70.000 decessi e tra i 200.000 e 1.200.000 ricoveri. Le categorie indicate sono le persone con più di 65 anni e tra 6 e 23 mesi di età, le donne incinte, i malati cronici e i lavoratori d...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Previsioni in tempo reale

    Come andrà un'influenza lo prevede Twitter. Il quale, opportunamente mescolato con una serie di parametri classici, si può trasformare in un formidabile strumento nelle mani degli epidemiologi e dei virologi, grazie alla piattaforma di algoritmi ideati da Alessandro Vespignani, il fisico italiano esperto di reti che dirige il Network Science Institute della Nothwestern University di Boston. Vespignani ha infatti dimostrato che, unendo le informazioni contenute nei tweet che parlano dei sintomi ...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Dalle macerie a Berkeley

    Dal cuore della zona rossa di una città devastata dal terremoto, Camerino, a quello dell'innovazione mondiale, all'Università della California di Berkeley. E non in un posto qualsiasi, ma sul podio della Global Social Venture Competition (Gsvc), la gara internazionale che ogni anno richiama oltre 500 startup a elevato impatto sociale provenienti da 50 paesi garantendo ai vincitori aiuto, denaro e collaborazioni. E' una bellissima storia quella di Biovecblok, la startup nata dalla cattedra di Gu...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Il futuro, in remoto, dell'ospedale

    Benvenuti nell'ospedale del futuro. Si sarebbe potuto chiamare anche così il Med in Israel 2017, la conferenza svoltasi a Tel Aviv dal 6 al 9 marzo, organizzata dai ministeri degli Esteri, dell'Economia e della Salute insieme all'Istituto per il commercio estero e nella quale, come quasi sempre in queste occasioni, l'intero mondo della ricerca biomedica israeliana si è ritrovato per fare il punto sui progressi raggiunti, ma anche per riflettere sui tumultuosi cambiamenti in atto. Una parola ha p...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    La nuova medicina cinese

    E' passato un anno esatto  dalla sottoscrizione degli accordi, e con una concretezza tutta sino-israeliana i primi risultati sono già evidenti: Israele sta aiutando la Cina a mettere in piedi un sistema sanitario universale di fatto quasi inesistente, dopo la firma, il 29 marzo 2016, da parte dei due governi, del China-Israel Health Care Project , e sul campo i primi centri e progetti attivati lavorano a pieno ritmo. La partnership ha motivazioni storiche, perché la Cina è stata uno dei primi p...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Attacco ai pacemaker

    Quando, nel 2013, gli americani hanno letto il libro dell'ex vicepresidente Dick Cheney Hart. An american Medical Odissey, scritto con il cardiochirurgo Jonathan Reiner, che lo segue fino dai primi interventi di angioplastica (cui sono seguiti 4 by pass e alla fine un trapianto cardiaco), hanno avuto paura. Perché si sono resi conto, come è successo a Cheney nel 2001, che la loro vulnerabilità andava ben oltre quella di un possibile attacco a un centro commerciale, a un aeroporto, a una maratona...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Startup, le magnifiche cinque

    Israele, si sa, dopo l'uscita del libro omonimo di Saul Singer e Dan Senor, è stata ribattezzata la Start Up Nation. E in effetti ne conta più di 4.000, molte delle quali dedicate alla biomedicina in ogni sua possibile declinazione. Non stupisce quindi che occasioni come Med In Israel siano anche palcoscenici per quelle più innovative e promettenti, e che il programma preveda quasi sempre una competizione. All'edizione di quest'anno sono state selezionate 5 finaliste, tra le quali è stata poi sc...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Monitoraggio in leasing

    Nei film di fantascienza di qualche anno fa era un topos: la pillola sottocute, nelle sue molte e fantasiose varianti, era il mezzo attraverso cui le potenze aliene riuscivano a controllare la specie umana senza che questa se ne accorgesse, con intenti inesorabilmente malefici. Oggi è realtà, ma l'intento è opposto, perché ciò che si controlla - attraverso una capsulina di 1 cm di lunghezza - è l'elemento cruciale per la vita di una persona con il diabete: il livello di zuccheri nel sangue. Roch...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    Una bolla si aggira per le corsie

    Il corpo anticancro è un libro che non solo racconta la storia dell'immunoterapia e il suo ruolo nella lotta ai tumori, ma offre anche uno scenario sulle strategie e le politiche di prezzo dei farmaci oncologici di ultima generazione che incidono pesantemente sulla sostenibilità dei sistemi sanitari. Ecco un estratto del quarto capitolo SISTEMI SULL'ORLO DI UNA CRISI Una bolla si aggira per le corsie Quattromila volte il prezzo dell'oro, a parità di peso. Tanto costa il capofamiglia, l'ipili...

    – Agnese Codignola

    • NovaOther

    La nuova «visione» di ansia, dolore e depressione

    Ansia, stress, depressione, dolore. Sono alcuni dei disturbi che accompagnano la vita dei malati di tumore, quasi sempre nel momento della diagnosi e delle terapie, ma non di rado anche nei mesi durante i quali la malattia sembra concedere una tregua. Finora si è sempre data poca importanza a questi aspetti, più che altro per mancanza di risorse, destinate quasi per intero alle cure, molto costose. Ma in un futuro assai prossimo la situazione potrebbe cambiare, grazie alla realtà virtuale o, più...

    – Agnese Codignola

1-10 di 111 risultati