Ultime notizie:

Ada Lovelace

    • NovaOther

    L'evoluzione di Ethereum

    Cardano è un progetto iniziato nel 2015 per migliorare il modo in cui le criptovalute sono progettate e sviluppate. L'ambizione specifica è quella di fornire un ecosistema più equilibrato e sostenibile che risponda meglio alle esigenze degli utenti, anche per integrarsi con altri sistemi concorrenti. Si tratta di un progetto particolare perché ha raccolto fin dall'inizio gruppi di accademici di alto livello: in tal modo si è formato un team interdisciplinare che ha iniziato sia a esplorare la le...

    – Massimo Chiriatti

    • NovaOther

    Nuove imprese condivise

    In ascolto del mercato. Partendo dalla rete. Oggi anche in Italia sempre più startup e Pmi innovative decidono di provare a scalare puntando su Internet. E quando la sfida viene accettata con successo dagli investitori digitali (ma in realtà molto reali) anche l'azienda può orientarsi verso mercati esteri, rafforzare la ricerca, accrescere la rete commerciale. Scommesse imprenditoriali condivise: ecco la nuova frontiera del crowdfunding definito equity. Partito timidamente e migliorato nei rego...

    – Giampaolo Colletti

    • NovaCento

    Roberto, Asimov, le macchine che pensano e gli umani che invece no

    Caro Diario, Roberto Paura, che scrive libri belli e ho raccontato qui, ha pubblicato su un social questa citazione del 1977 di Asimov tratta da Quel che desideriamo, un articolo pubblicato nell'antologia Visioni di robot: «In un mondo istruito e automatizzato nella maniera corretta, le macchine potrebbero rivelarsi la vera influenza umanizzante. Così, le macchine svolgranno il lavoro che rende possibile la vita, e gli esseri umani potranno dedicarsi alle occupazioni che rendono la vita piacevol...

    – Vincenzo Moretti

    • NovaCento

    Il lato rosa del Digital

    Cosa significa occuparsi di Diversity management oggi? Abbiamo esplorato il tema in questo blog sotto diverse angolazioni: partendo dalla visione orientata alla Global inclusion di Andrea Notarnicola per arrivare ad ipotizzare l'avvento dell"Undiversity Management". In questo quadro ha attirato la nostra attenzione la conferenza "The Digital Single Market: a révolution en rose?" che si è svolta nei giorni scorsi ed ha concentrato, in una giornata di lavori, materiale sufficiente per almeno quat...

    – Marco Minghetti

    • NovaCento

    Quinto, se sei una macchina, non uccidere

    Ricordate? Della lettera aperta promossa dal Future of Life Institute contro la possibilità di creare armi capaci di prendere autonomamente la decisione di uccidere, quella resa nota nel corso dell'International Joint Conference on Artificial Intelligence di Buenos Aires il 28 Luglio di quest'anno avevo raccontato qui. Aggiungendo che l'avevo firmata anche io non solo perché ne condividevo l'approccio etico e l'utilità ma anche  per una questione di consapevolezza, perché insomma «sono convinto ...

    – Vincenzo Moretti

    • NovaOther

    Il coding e l'arte di imparare con i robot

    Coding é una forma d'arte, un modo per costruire attraverso l'astrazione di un linguaggio informatico qualcosa di unico, che può essere utile all'umanità", ci dice Markus Guehrs, CTO, professore di coding presso General Assembly, un'accademia a San Francisco che offre corsi di programming, marketing, design. "Anni fa quest'arte era nelle mani di pochi, ora vedi le aule piene di ragazzi con background diversi che vanno dal design, all'arte, alla matematica che voglio imparare". Si parla infa...

    – Anna Volpicelli

    • NovaCento

    Di lavoro, di tempo e di altre sciocchezze

    Il primo tentativo direi che è andato bene, anzi benone. Mi riferisco alla discussione sul rapporto tra lavoro e futuro, che poi abbiamo chiamato il lavoro che cambia e non finisce. Ricordate? All'inizio ho postato il tema con le sedici parole connesse con le quali l'avevo declinato al Congresso Nazionale di Futurologia 2014 organizzato a Città della Scienza da Italian Institute for the Future (IIF). Poi vi ho chiesto di intervenire, e ne è venuta fuori una gran bella discussione alla quale vers...

    – Vincenzo Moretti

    • Agora

    Il lato B / Grazie ad Ada Lovelace, che inventò l'informatica senza dirlo a nessuno..oggi su Internet è la sua festa

     Oggi è la giornata giusta per dire grazie, ma grazie di cuore a Ada Lovelace, che è la signora elegantissima del ritratto, figlia del più noto poeta Lord Byron. A lei spetta il merito, solo in minima parte riconosciuto dalla storia della scienza e tecnologia scritta da menti maschili, di avere gettato, nella prima metà dell'800, le basi della programmazione informatica e quindi, molto indirettamente, di permettere a noi di essere qui stamattina a picchiare sulla tastiera per lanciare i nostri ...

    – Rosanna Santonocito

    • NovaCento

    Ada Lovelace day

    Suw Charman-Anderson encourages everybody to write about women that excel in technology, and promoted the first Ada Lovelace Day:[...] an international day of blogging to draw attention to women excelling in technology. Women's contributions often go unacknowledged, their innovations seldom mentioned, their faces rarely recognised. We want you to tell the world about these unsung heroines.I'm not able to single out one name, so I'll stick with Ada Lovelace herself - a great person whom I have of...

    – Fabio Turel

1-10 di 11 risultati