Aziende

a2a

a2a SpA è un’azienda italiana multiservizi che si occupa di produzione e distribuzione di energia elettrica e metano.

E' quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

a2a nasce il 1 gennaio 2008 dall'unione di Aem, Asm e Amsa. Aem era la municipalizzata del comune di Milano nel settore dei servizi energetici, Asm l’omologa del comune di Brescia e Amsa l’azienda che si occupava della gestione dei rifiuti a Milano.

a2a opera non solo nei territori di origine ma in tutta Italia e anche all’estero, in particolare in Spagna, Francia, Inghilterra e Montenegro. Il gruppo a2a è attivo in diversi settori, tra cui la produzione e distribuzione di energia elettrica e gas, i servizi di teleriscaldamento, la gestione dei rifiuti e anche servizi di Adsl su rete elettrica.

Il gruppo a2a ha oggi una dimensione europea ed è ai primi posti in Italia in servizi come la gestione dei rifiuti e il teleriscaldamento. L’integrazione dell’azienda consente di offrire una vasta gamma di servizi collegati: dallo smaltimento dei rifiuti, al trattamento, alla termovalorizzazione nei propri impianti, per arrivare quindi alla produzione di calore e alla fornitura di servizi di teleriscaldamento, per fare un esempio.

Il nome a2a è stato scelto perché alfa è la prima lettera dell’alfabeto e pertanto simbolo dell’inizio, della nascita, A è inoltre la lettera iniziale di AEM, ASM e AMSA. Si è scelto inoltre di utilizzare un carattere minuscolo per sottolineare l’informalità e la vicinanza all’utente e al cittadino ai quali l’azienda offre i propri servizi.

Al 30 giugno del 2016 il gruppo a2a ha registrato ricavi pari a
2,32 miliardi di euro, con un utile netto ordinario, pari a 212 milioni di euro.

Presidente di a2a è Giovanni Valotti, amministratore delegato Luca Camerano, mentre la sede centrale è a Milano, in Corso di Porta Vittoria n. 4.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su a2a
    • News24

    S&P 500 da record, vale 20mila mld di dollari. Milano, banche rimbalzano

    Parte col piede giusto la settimana dei mercati azionari. Mentre l'attenzione degli operatori è già rivolto all'intervento del presidente della Fed, Janet Yellen, che domani testimonierà di fronte alle commissioni di Senato e Camera Usa, i listini continentali (qui l'andamento degli indici

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Borse: l'Europa chiude positiva, a Milano sprint di Ferragamo

    Chiusura positiva per le Borse del Vecchio Continente, che hanno tentato il recupero nel giorno della Fed. A Piazza Affari il FTSE MIBha terminato le contrattazioni in progresso dello 0,81% e il Ftse All Share dello 0,83%, con Unicredit (+5,72% a 26,6 euro) sotto i riflettori in attesa della

    – di Flavia Carletti

    • News24

    A Milano giù Unicredit in vista del maxi aumento. Generali si sgonfia. Delude il Pil Usa

    L'Europa dei mercati azionari chiude in rosso una seduta caratterizzata dalla pubblicazione del Pil americano sotto le previsioni (+1,6% nel 2016 e +1,9% annualizzato nel IV trimestre) che ha raccolto letture contrastanti tra gli analisti tra chi punta il dito sull'export penalizzato dal dollaro

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Milano svetta in Europa su risiko Trieste. Effetto Trump per Fca

    Il caso Generali fa di Piazza Affari la migliore delle Borse europee insieme a Madrid mentre la decisione della Corte Suprema britannica sul necessario pronunciamento del Parlamento inglese per avviare la Brexit non scuote la Borsa di Londra nonostante una sterlina debole per lunghi tratti (e poi

    – di Andrea Fontana

    • Agora

    allarme freddo nella francia senza nucleare: italia pronta a riavviare tre vecchie centrali elettriche.

    una ventina di reattori nucleari francesi fermi per controlli di sicurezza, la domanda europea di elettricità a tutta manetta per il freddo, prezzi alti sulle borse elettriche di mezz'europa e così l'italia pensa di rinviare la chiusura di alcune vecchie centrali destinate al pensionamento coatto: il ministero dello sviluppo economico ha chiesto all'enel di rinviare la procedura di chiusura e smantellamento delle vecchie "caffettiere" a carbone di genova lanterna e bastardo in umbria, e all'a2a...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Car sharing, con DriveNow anche le elettriche Bmw i3

    Le auto elettriche DriveNow utilizzeranno per la ricarica le colonnine pubbliche delle rete A2A: 34 colonnine di cui 12 a ricarica rapida che consentono di ricaricare l'80% della batteria dei veicoli elettrici in massimo 30 minuti.

    • News24

    Allarme freddo, riaprono tre vecchie centrali

    ...in Umbria, e all'A2A per una parte della centrale a gas di Chivasso. ... L'altra richiesta è per fermare la chiusura della parte fuori uso della centrale di Chivasso, dove A2A sta investendo sulla moderna parte a ciclo combinato.

    – di Jacopo Giliberto

1-10 di 1667 risultati