Aziende

a2a

a2a SpA è un’azienda italiana multiservizi che si occupa di produzione e distribuzione di energia elettrica e metano.

E' quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

a2a nasce il 1 gennaio 2008 dall'unione di Aem, Asm e Amsa. Aem era la municipalizzata del comune di Milano nel settore dei servizi energetici, Asm l’omologa del comune di Brescia e Amsa l’azienda che si occupava della gestione dei rifiuti a Milano.

a2a opera non solo nei territori di origine ma in tutta Italia e anche all’estero, in particolare in Spagna, Francia, Inghilterra e Montenegro. Il gruppo a2a è attivo in diversi settori, tra cui la produzione e distribuzione di energia elettrica e gas, i servizi di teleriscaldamento, la gestione dei rifiuti e anche servizi di Adsl su rete elettrica.

Il gruppo a2a ha oggi una dimensione europea ed è ai primi posti in Italia in servizi come la gestione dei rifiuti e il teleriscaldamento. L’integrazione dell’azienda consente di offrire una vasta gamma di servizi collegati: dallo smaltimento dei rifiuti, al trattamento, alla termovalorizzazione nei propri impianti, per arrivare quindi alla produzione di calore e alla fornitura di servizi di teleriscaldamento, per fare un esempio.

Il nome a2a è stato scelto perché alfa è la prima lettera dell’alfabeto e pertanto simbolo dell’inizio, della nascita, A è inoltre la lettera iniziale di AEM, ASM e AMSA. Si è scelto inoltre di utilizzare un carattere minuscolo per sottolineare l’informalità e la vicinanza all’utente e al cittadino ai quali l’azienda offre i propri servizi.

Al 30 giugno del 2016 il gruppo a2a ha registrato ricavi pari a
2,32 miliardi di euro, con un utile netto ordinario, pari a 212 milioni di euro.

Presidente di a2a è Giovanni Valotti, amministratore delegato Luca Camerano, mentre la sede centrale è a Milano, in Corso di Porta Vittoria n. 4.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su a2a
    • News24

    Le partite incrociate fra Italia e Francia

    E' passato alla storia come il patto di Santo Stefano l'accordo che a Natale 2011 e dopo lunghe e complesse trattative A2A, Delmi e Edf, trasferì il controllo di Edison completamente in mani francesi.

    – di Marigia Mangano

    • News24

    A2a soffre caso Montenegro, spunta inchiesta di Podgorica sulla jv

    A2a sottotono in Borsa sulle incertezze per l'uscita dalla società elettrica Ecpg, già annunciata nelle scorse settimane dal gruppo lombardo, innescate da un provvedimento dell'Alta Corte di Podgorica. ... Il provvedimento di blocco delle azioni di Epcg, di cui A2a detiene il 41,7%, sarebbe stato emesso su richiesta della Procura Speciale dello Stato del Montenegro e sarebbe motivato dall'esistenza di una indagine per presunta corruzione. In una nota ufficiale, A2a ha precisato di avere in...

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Draghi spinge l'euro al top da gennaio 2015. Listini deboli

    Finale debole per le Borse europee (segui qui i principali indici), intimorite dalla prospettiva che la politica monetaria accomodante potrebbe essere rivista tra qualche mese. Il numero uno della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha invitato alla prudenza e alla pazienza, visto che «non ci

    – di Eleonora Micheli

    • Agora

    La turbina centenaria restaurata e donata all'università, per studiare sul campo la produzione di energia

    Ha funzionato per quasi un secolo, dal 1916 al 2014, nella centrale idroelettrica di Campagnola, in comune di Gemona del Friuli. E' il "gruppo turbina-alternatore n. 1", dono della società A2A (multiservizi di produzione e distribuzione di energia elettrica, gas metano e nei servizi ambientali) all'Università di Udine, inaugurato nel cortile interno del polo scientifico dei Rizzi. Il manufatto, che pesa 14 tonnellate ed è lungo 8,5 metri, vero e proprio esempio di archeologia industriale, è stato...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Borse fiacce in attesa di Draghi. A Milano risalgono lusso e Telecom

    Seduta fiacca per le Borse europee che chiudono attorno alla parità nonostante la crescita oltre le attese della Cina nel secondo trimestre (+l'1,7% congiunturale e +6,9% tendenziale, oltre l'obiettivo di crescita annua del 6,5% indicato dal Governo di Pechino). L'attesa, ora, è per le indicazioni

    – di Cheo Condina

    • News24

    Wall Street porta in rosso le Borse prima della Yellen. Milano a -0,4%

    Il peggioramento di Wall Street nell'ultima parte della seduta - complici anche le nuove indiscrezioni sul rapporto tra il figlio del presidente Trump e Mosca in occasione delle elezioni presidenziali Usa dello scorso anno - ha portato tutte in rosso le Borse europee in chiusura dopo una giornata

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Più privati per la Scala a sostegno dei giovani

    L'ultimo ingresso - la scorsa settimana - di Ubi Banca come "Fondatore sostenitore" del Teatro alla Scala di Milano porta a otto gli sponsor privati che appartengono a questo ristretto gruppo e che garantiscono ognuno alla Fondazione scaligera un contributo di 600mila euro annui, con impegno

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Sostenibilità, primo faccia a faccia tra aziende e investitori Sri

    Faccia a faccia fra 17 aziende quotate in Piazza Affari e 30 gestori internazionali Sri che investono in base ai criteri della sostenibilità (Sri ovvero investimenti socialmente responsabili). E' quanto avvenuto oggi a Milano, a Palazzo Mezzanotte, dove alcune società italiane hanno avuto la

    – di Vitaliano D'Angerio

    • News24

    L'Europa guarda già alla Yellen, Milano dà la zampata e chiude a +0,84%

    Nonostante l'apertura debole di Wall Street le Borse europee chiudono in positivo la prima seduta della settimana e già guardano al doppio intervento di Janet Yellen, presidente della Fed, previsto mercoledì alla Camera dei rappresentanti e giovedì al Senato. Dalle sue parole si potrà intuire il

    – di Cheo Condina

    • News24

    Lavoro Usa sveglia dollaro e Wall Street. Milano chiude a -0,3%

    La mezza sorpresa del mercato lavoro Usa - con i posti di lavoro cresciuti a giugno di 222mila unità ma con il tasso di disoccupazione salito al 4,4% - ha risvegliato il dollaro (sotto 1,14 per un euro a 1,1390) e Wall Street ma ha inciso solo parzialmente sui listini azionari europei che pur non

    – di C. Di Cristofaro e A.Fontana

1-10 di 1725 risultati